Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Callisto I papa

Date rapide

Oggi: 14 ottobre

Ieri: 13 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Festa della Castagna a Scala in Costiera Amalfitana nei week end del 12 e 13 ottobre e del 19 e 20 ottobre

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeHotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniChiesaDon Nello saluta Ravello: «Qui ho provato la bellezza di camminare tra la gente e seminare la speranza»

Pellet a euro 4,50 fino al 31 ottobre 2019Frai Form è il centro benessere per la cura della bellezza del tuo corpo, a Ravello epilazione laser permanente e indoloreParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Chiesa

Don Nello saluta Ravello: «Qui ho provato la bellezza di camminare tra la gente e seminare la speranza»

Scritto da (Redazione), venerdì 9 febbraio 2018 20:42:43

Ultimo aggiornamento lunedì 12 febbraio 2018 12:34:06

A poche ore dal passaggio di consegne tra Don Nello Russo e Don Angelo Mansi alla guida della Chiesa di Ravello abbiamo salutato il nuovo parroco di Positano. Nello studio che affaccia su piazza Vescovado la scrivania è occupata da documenti e da faldoni sparsi. «Devo mettere in ordine le ultime carte» ci dice visibilmente indaffarato. Nella nuova canonica, nell'ultimo anno la sua casa, la valigia è sul letto, quella di un breve - quanto mai desiderato - viaggio.

Don Nello, allora, pronto a partire? Si aspettava di lasciare Ravello così presto?

Personalmente avevo pensato di trascorrere alcuni anni nella comunità ecclesiale di Ravello ma i nostri pensieri non sono quelli di Dio. Pertanto, resasi vacante la parrocchia che mi ha visto battezzato e generato alla fede e poi alla vocazione sacerdotale, il richiamo dei miei luoghi e della mia gente mi hanno portato ad accettare con viva gioia ed emozione la proposta di monsignor Soricelli all'indomani della nomina vescovile di Don Michele Fusco.

Quattordici mesi a Ravello sono stati pochi ma qual è stata la sua impressione circa "lo stato di salute" della nostra comunità religiosa?

Ravello non la conoscevo, poi ho imparato a conoscerla grazie alle persone, tante, che mi hanno manifestato la loro sete di speranza che alberga nei loro cuori e che ha bisogno di essere alimentata. Tanta buona gente. Ecco: qui ho provato la bellezza di camminare tra la gente e seminare la speranza nel nome del Signore. Mi piace, inoltre, ricordare il mio saluto alla Città di Ravello all'atto del mio insediamento: il richiamo a un'immagine a me molto cara e anche a San Giovanni XXIII: "la parrocchia, la chiesa locale, possa sempre essere come la fontana del villaggio dove tutti possono attingere acqua". In questi 14 mesi posso dire che sono stati in molti ad essere stati desiderosi di abbeverarsi a questa fonte e per questo ho cercato un'apertura totale di questa chiesa che non può permettersi di rimanere chiusa.

Può spiegarsi meglio?

Questa Chiesa di pietre dal passato glorioso oggi deve essere Chiesa viva, in cui ogni battezzato è chiamato ad essere pietra su pietra, unite dalla malta della grazia di Dio. Il mio ringraziamento va comunque a tutti e a ciascuno i quali hanno permesso ciò. Nella Città della Musica ho cercato di essere in armonia con tutti, mi spiace solo per qualche nota stonata, pur comprensibile, ma non in linea con il cammino della Chiesa di papa Francesco.

Probabilmente a Ravello una parte più conservatrice ha "opposto resistenza" rispetto a questo programma di Chiesa viva?

Io direi l'ha resa più ferma, ingessata, non consentendo la possibilità di una Chiesa aperta a tutti.

Quella di Ravello, cittadina conosciuta in tutto il mondo, è una chiesa prestigiosa perché capace di accogliere il mondo che passa da qui. Don Angelo, seppur ravellese, troverà una "casa" totalmente differente da quella che conosceva. Quale il suo "suggerimento"?

Questa parrocchia ha un ruolo prestigioso e importante: viene scelta per tanti matrimoni da coppie di tutto il mondo. Poi il legame con la chiesa Ortodossa attraverso San Pantaleone, venerato come San Nicola subito dopo Sant'Andrea, la rendono chiesa universale, punto d'incontro di diverse razze, lingue e religioni. Per questo deve essere aperta prima ai Ravellesi! E Don Angelo potrà proseguire questa tradizione sotto la protezione di Dio e di San Pantaleone.

Cosa augura Don Nello a Ravello e ai Ravellesi?

Vorrei innanzitutto continuare a sentirmi a casa qui augurando che la società ravellese possa sempre crescere con l'aiuto della comunità ecclesiale. I nostri paesi a forte vocazione turistica rischiano di perdere troppo facilmente la bussola della fede pensando unicamente al progresso economico. Ma è la fede che ci arricchisce realmente!

Grazie Don Nello, buon cammino nel suo ritorno a casa in cui potrà essere maggiormente apprezzato per le sue qualità.

Leggi anche:

Ravello pronta ad accogliere il suo nuovo parroco, domenica 11 doppia festa per Don Angelo

Chiesa Ravello, Don Nello verso la partenza: fedeli scrivono all'Arcivescovo

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Chiesa

Due nuovi diaconi per la Chiesa di Amalfi: ordinati Salvatore Lucibello e Nicola Avitabile [FOTO]

Due nuove ordinazioni diaconali nella diocesi Amalfi-Cava dei Tirreni. Ieri sera (domenica 6 ottobre), nella Cattedrale di Sant'Andrea, ad Amalfi, per imposizione delle mani dell'arcivescovo Orazio Soricelli, sono stati ordinati diaconi due giovani della Costiera Amalfitana: Salvatore Lucibello di Maiori...

Patriarca di Antiochia ad Amalfi. Ignazio Youssef III Younan: «Questo è il paradiso. Favorire la pace col dialogo interreligioso»

«Sono in paradiso». Queste le prime parole di Ignazio Youssef III Younan, patriarca di Antiochia dei Siri, sbarcato alle 10 e 44 di stamani ad Amalfi. Proveniente da Salerno a bordo dell'imbarcazione Azimut del Gruppo Battellieri, ad attendere il capo religioso Siro-Cattolico in banchina il comandante...

Ottobre: un mese di preghiera e riflessione sulla missione della Chiesa

È disponibile (scaricabile in allegato) il numero di ottobre 2019 di "Incontro per una Chiesa Viva", periodico della Comunità Ecclesiale di Ravello, diretto dal parroco emerito del Duomo Mons. Giuseppe Imperato. L'articolo di prima pagina annuncia il significato del mese di ottobre che nelle intenzioni...

Il Patriarca di Antiochia in visita ad Amalfi. Ignazio Youssef III Younan sulla tomba di Sant'Andrea

E' atteso anche ad Amalfi il Patriarca di Antiochia dei Siri, Sua Beatitudine Ignazio Youssef III Younan che domani, 2 ottobre, giungerà in città in visita alla tomba dell'apostolo Andrea. Proveniente da Salerno, sarà accompagnato dall'Arcivescovo di Baghdad (Iraq) Mar Efrem Yousid Abba, dal visitatore...

Premier Conte ad Assisi per festa San Francesco. Da Trenitalia tariffe speciali per l'Umbria

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, sarà ad Assisi il prossimo 4 ottobre dalle 10 in occasione della festa di San Francesco Patrono d'Italia. Una celebrazione che vede coinvolte tutte le scuole di ogni ordine e grado alla luce della Legge che ha dichiarato proprio il 4 ottobre "Giornata di dialogo...