Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Marco vescovo

Date rapide

Oggi: 22 ottobre

Ieri: 21 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Festa della Castagna 2017 a Scala in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniChiesaAmalfi: sabato la Marcia della Pace riflessioni sul messaggio di Benedetto XVI

Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Chiesa

Amalfi: sabato la Marcia della Pace, riflessioni sul messaggio di Benedetto XVI

Scritto da (Redazione), martedì 22 gennaio 2013 10:19:03

Ultimo aggiornamento domenica 27 gennaio 2013 10:48:28

Sabato 26 gennaio la Diocesi di Amalfi - Cava dei Tirreni si riunirà ad Amalfi, intorno al suo pastore, Mons. Orazio Soricelli, per l'annuale Marcia della Pace. Il 1° gennaio, è, infatti, da 46 anni dedicato dalla Chiesa alla preghiera per la pace nel mondo e tutto il mese di gennaio vede le comunità ecclesiali pregare perché il mondo possa ottenere questo dono; per questo motivo si vuole offrire anche un segno evidente di questa preghiera sensibilizzando, attraverso momenti di riflessioni, i cristiani su tematiche così urgenti e importanti.

La marcia di quest'anno nella nostra Diocesi, organizzata dall'Ufficio Diocesano Giustizia, Pace e Salvaguardia del Creato, Caritas Diocesana, Servizio Diocesano di Pastorale giovanile, Ufficio per la Pastorale scolastica, Ufficio Diocesano per i Problemi sociali e il lavoro, Ufficio per le Comunicazioni, ACI, AGESCI, ANSPI, CSI, PAX CHRISTI, prenderà il via dal Porto di Amalfi, alle ore 17.30, e dopo essere giunti in Cattedrale, ci si fermerà a riflettere sul messaggio che Benedetto XVI ha scritto per la Giornata di preghiera del 1° gennaio 2013. Le riflessioni saranno guidate dall'Arcivescovo e da don Tonino Palmese.

Il messaggio scritto da Sua Sanità Benedetto XVI per la Giornata Mondiale per la Pace 2013, pone al centro della riflessione il ruolo dei costruttori di pace, con riferimento al discorso delle beatitudini riportato nei Vangeli dove per gli operatori di pace c'è la promessa di essere chiamati figli di Dio.

La pace "comporta principalmente, come scrisse il beato Giovanni XXIII nell'Enciclica Pacem in terris,... , la costruzione di una convivenza fondata sulla verità, sulla libertà, sull'amore e sulla giustizia". Le parole del Pontefice sembrano, quindi, costruire un ponte tra passato e futuro: dalla Pacem in terris di Giovanni XIII alla situazione mondiale attuale, dove la pace sembra sempre più un'utopia. Le parole del Papa del Concilio sottolineano con una precisione netta quali siano le condizioni per una pace duratura che sia dono per tutti i popoli: verità, libertà, amore e giustizia; a questi elementi va aggiunto un altro non meno importante: lo sviluppo fondato su un'economia etica.

Verità, libertà, amore e giustizia sembrano, infatti, essere molto diffuse oggi ma in realtà la situazione è ben diversa; non solo in alcune parti del mondo la libertà e la giustizia sono solo concetti astratti non presenti nella quotidianità degli uomini ma anche nei Paesi, cosiddetti sviluppati, la verità, l'amore, e anche la libertà e la giustizia in alcuni casi sono niente più che uno slogan. Basta considerare i tanti attentati alla dignità dell'uomo, dalla nascita fino al termine ultimo della vita, passando per il suo ruolo sociale di lavoratore, per rendersi conto che la nostra società non può essere considerata un luogo dove si costruisce la pace.

La pace non è, infatti, l'assenza di guerra, così come spesso si è portata a credere ma è la non presenza di conflitti minori che nella vita delle nostre città sono sempre più presenti. I conflitti sociali, in senso orizzontale e in senso verticale, la cosiddetta guerra tra poveri, o ancor più quella tra gruppi etnici differenti, non sono solo emergenze sociali che la globalizzazione ha generato e che risultano tra le priorità per cui occorre trovare la soluzione, sono soprattutto il risultato di mancanza di verità, libertà, amore e giustizia nonché di un'economia dove l'accrescimento del profitto non si accompagna al rispetto della dignità umana.

I grandi conflitti, ancora presenti nel mondo e che a volte si riacutizzano dopo un periodo di quiescenza, mostrano chiaramente che l'umanità corre un costante rischio di perdere di vista quali siano gli elementi costitutivi della dignità dell'uomo. Rispettare la libertà altrui, perseguire la giustizia e vivere la verità sono i passi necessari per giungere ad una pace duratura; ma l'elemento che deve essere il comune denominatore di tutto è l'amore: chi ama il prossimo non può limitarne la libertà o calpestarne la giustizia. In questa ottica anche lo sviluppo economico acquisterà la dimensione della sostenibilità e dell'eticità; mettere al primo posto il rispetto dell'umanità della persona non significa depauperare i processi economici di sviluppo ma arricchirli di una prospettiva costruttiva, dove il singolo (la persona) è veramente parte di un tutto (la società) e non lo strumento per l'arricchimento di pochi.

Il Pontefice sottolinea l'importanza di educarsi ad essere operatori di pace. Questo ruolo non ha nulla a che fare con quanti sono chiamati ogni giorno per professione a diffondere la pace; non siamo tutti chiamati ad intervenire in zone di conflitto per portare la pace, ma tutti siamo chiamati a costruirla nel nostro ambiente sociale, dal quartiere della città dove si vive, alla comunità ecclesiale a cui apparteniamo fino alla piccola società che è la nostra famiglia. Per costruire questa pace "minore" ma sicuramente più diffusa e che può essere un tassello di quella "maggiore" tra i popoli, non occorre essere esperti ma basta utilizzare quegli elementi la cui importanza veniva evidenziata dal beato Giovanni XIII.

A tutto ciò occorre unire un altro elemento importante che è la conoscenza dell'altro. Conoscenza significa capire l'altro, specialmente se diverso da noi, imparare ad apprezzarne le ricchezze umane e culturali che lo caratterizzano perché da ogni persona che incontriamo possiamo apprendere qualcosa. Il conflitto è figlio dell'ignoranza, intesa come mancanza di conoscenza dell'altro, e dell'incapacità di considerare l'altro nella sua dimensione di figlio di Dio.

L'augurio che dobbiamo rivolgerci per questa marcia, a cui tutte le Parrocchie della Diocesi di Amalfi - Cava, sono invitate a partecipare, è, riprendendo le parole di Papa Benedetto XVI, che Dio "illumini i responsabili dei popoli, affinché accanto alla sollecitudine per il giusto benessere dei loro cittadini garantiscano e difendano il prezioso dono della pace; accenda le volontà di tutti a superare le barriere che dividono, a rafforzare i vincoli della mutua carità, a comprendere gli altri e a perdonare coloro che hanno recato ingiurie, così che in virtù della sua azione, tutti i popoli della terra si affratellino e fiorisca in essi e sempre regni la desideratissima pace".

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Chiesa

Arciconfraternita Ss.mo Sacramento di Minori: Mancieri nuovo priore

È Franco Mancieri il nuovo priore dell'Arciconfraternita del Ss.mo Sacramento di Minori. A nominarlo il consiglio direttivo riunitosi ieri sera. Mancieri succede a Mario Ruggiero, esempio di dedizione ed efficienza alla guida del sodalizio. Il direttivo, eletto lo scorso 8 ottobre, è composto, oltre...

A Scala la Giornata Diocesana del Creato

A Scala la dodicesima edizione della Giornata Diocesana del Creato. Appuntamento a questo pomeriggio (sabato 14 ottobre), dalle 16 alle 18, nella meravigliosa chiesa della SS. Annunziata di Minuta. Qui l'intera Diocesi di Amalfi-Cava de' Tirreni si ritroverà a riflettere sul messaggio di Papa Francesco...

San Francesco d'Assisi e la sua presenza in Costa d'Amalfi

Oggi, 4 ottobre, la Chiesa cattolica celebra la memoria liturgica di San Francesco d'Assisi, Patrono d'Italia. Nel XIII secolo San Francesco fondò in Costa d'Amalfi ben due conventi: quello di Capo di Croce in Amalfi (oggi hotel Luna), e il Convento di Ravello. Quest'ultimo viene attribuito da pia tradizione...

Ottobre, mese della missione e di San Francesco d'Assisi nel nuovo numero di Incontro

È disponibile (scaricabile in allegato) il numero di ottobre di "Incontro per una Chiesa Viva", periodico della Comunità ecclesiale di Ravello, diretto con solerzia, da 14 anni, da Mons. Giuseppe Imperato, parroco emerito del Duomo di Ravello. Il tema di questo numero riguarda la Missione, cuore della...

Ravello, un nuovo fonte battesimale per il Santuario dei Santi Cosma e Damiano [FOTO]

È stata benedetta questa sera la nuova cappella battesimale del Santuario dei Santi Cosma e Damiano di Ravello. La cerimonia presieduta dal parroco don Raffaele Ferrigno e dal novello presbitero don Andrea Pacella, è avvenuta a preludio della celebrazione eucaristica della vigilia dei festeggiamenti...