Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Gennaro vescovo

Date rapide

Oggi: 19 settembre

Ieri: 18 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaTerra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàVita da social: 11 amicizie da eliminare subito da Facebook

Sulle Onde del Mediterraneo - Amalfi - Piazza Municipio - Capodanno Bizantino - Valentina Stella 27 settembreLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiCentro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloDivin Baguette Maiori Costiera AmalfitanaHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaPABA Srl pellet al prezzo più basso, offerta pellet per stufe, stufe a pelletRavello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Attualità

Vita da social: 11 amicizie da eliminare subito da Facebook

Scritto da (redazioneip), mercoledì 12 aprile 2017 17:01:40

Ultimo aggiornamento mercoledì 12 aprile 2017 18:48:20

Portare a termine una scrupolosa selezione delle amicizie di Facebook può essere difficile, ma a volte è necessario.

Sono accanto a voi, qui a condurvi per mano, spiegandovi di quali amicizie fare a meno su Facebook. La vostra bacheca e la vostra vita saranno più leggere.

Ok, facciamolo.

1. Il vostro ex, sua sorella, sua madre. Per farla breve, chiunque sia collegato al vostro ex.

Le rotture hanno un'unica nota positiva: non dovete più fingere che vi piacciano l'atteggiamento passivo- aggressivo della sorella del vostro partner, l'invadenza di sua madre o lo zio omofobo. Quindi perché farli restare nella vostra vita digitale? Cancellateli, non avete bisogno di loro. Vi basta un click per farlo.

2. Tipi strani che vi hanno aggiunto quando ancora tutti pensavano che Facebook fosse come Myspace.

Liberatevi di tutti quegli emeriti sconosciuti che vi hanno chiesto l'amicizia quando eravamo ancora tutti intenti a capire come usare Facebook. Nella vita reale sarebbe come incontrare uno sconosciuto alla fermata dell'autobus, ronzargli intorno e chiedergli del suo stato civile. Non è accettabile.

3. I bulletti dei tempi della scuola.

Ricordate le offese che vi riservavano quando ascoltavate Mariah Carey col vostro walkman, durante la ricreazione? Non dovreste perdere il vostro tempo. Non restate in contatto con chiunque sia stato meschino con voi a quei tempi. Anche se segretamente avete aggiunto quella persona solo per mandarle la canzone di Jessie J "Who's laughing now?", che parla di rivalsa sui bulli. Lasciate che restino a giocare nel cortile della scuola, il posto giusto per loro.

4. I razzisti "disinvolti".

Scorrendo le notizie capita a tutti di imbattersi nel razzista aggressivo di turno. Se la prendono con gli immigrati che rubano il lavoro, sbraitano contro i rifugiati che invadono i nostri paesi oppure ci mettono in guardia sui rischi di una società multiculturale.

La loro competenza sulle tematiche sociali è spesso pari a quella che hanno in materia di grammatica e uso della punteggiatura.

Se nella vita reale non sopportereste che una persona dica cosa razziste, allora non dovete farlo neanche online.

5. Gli egocentrici che si mettono in mostra comunicando esclusivamente attraverso le citazioni.

Se la vita di qualcuno dei vostri contatti sembra avere molto in comune con il profilo Instagram di Miranda Kerr, fatevi un favore ed eliminatelo.

6. L'amica che vi tagga sempre nelle foto dove lei è uno schianto e voi avete gli occhi chiusi.

Diamine, no! Questo è uno di quei peccati su Facebook che merita l'eliminazione immediata e spietata. Non pensateci due volte.

7. Le persone che credono che la farcitura del loro panino sia degna di una notizia in prima pagina.

Gli utenti avveduti e discreti hanno un personale filtro interno che li trattiene dal condividere ogni loro azione con un nuovo status su FB.

Le persone che non hanno questa capacità si trasformano in creature scatenate bisognose di aggiornarvi costantemente sulla loro colazione, sui pesi sollevati in palestra, sui loro movimenti intestinali, sui chilometri di corsa che hanno raggiunto, sulle loro preferenze in fatto di snack o sull'ardua scelta della nuova carta da parati.

A meno che non abbiano fatto Zumba insieme a Hugh Jackman o avvistato un Ufo, il livello di interesse suscitato dai loro status è pari a zero.

8. Chiunque non riuscireste a riconoscere in un gruppo di persone.

Se incontrando qualcuno per strada non vi fermereste a salutarlo, allora eliminatelo da Facebook.

Se non riuscite a ricordarvi subito il suo nome, via dai contatti.

Se a qualcuno piace il vostro status e voi pensate "Chi cavolo è questo?", cancellatelo dalle amicizie.

9. L "humble-bragger" ovvero lo spaccone falsamente modesto.

Quando eseguito ad arte, questo atteggiamento risulta estremamente insopportabile e involontariamente comico allo stesso tempo.

Ma anche se all'inizio può sembrare divertente, questi falsi modesti dovrebbero capire che le spudorate celebrazioni della loro vita mascherate da lamentele non possono essere tollerate.

Per esempio:

"Epic fail! Ho versato dello champagne sul mio abito da sera. Leo di Caprio l'ha trovato divertente"

"Non ci credo! Non trovo la mia auto nel parcheggio. Chi perderebbe mai una Porsche gialla?" #cheimbarazzo

" L'unica nota stonata di tutte queste promozioni sul lavoro è che sono costretta a comprare sempre abiti nuovi" #troppisuccessiperfinopermestessa #troppisuccessiperilmioguardaroba.

10. Gli utenti vaghi che in realtà vogliono che chiediate spiegazioni sui loro status.

Vogliono farvi sapere che provano determinati sentimenti, ma non vogliono che sappiate chi o cosa li ha causati.

Vogliono che una determinata persona, che sta provocando quei sentimenti, sappia di essere la causa di qualcosa ma non vogliono accusarla direttamente.

Tutto questo si traduce in aggiornamenti di status molto vaghi, del tipo. "A volte le persone sanno essere davvero crudeli e tu devi solo restare fedele a te stesso"; "Sto trattenendo le lacrime, ragazzi. I veri amici non si comportano così. E sapete di chi parlo".

11. I genitori.

Adesso tocca a voi. Chi eliminereste da Facebook e perché?

Fonte: Huffington post

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

“Basta incendi!”, prosegue impegno per un servizio antincendio sotto controllo pubblico

di Donato Bella Nei giorni scorsi è circolata, sui social, la notizia che quest'anno non ci sono stati incendi boschivi perché lo Stato avrebbe iniziato a gestire direttamente i mezzi aerei di spegnimento, cioè i canadair. La notizia è totalmente infondata e rischia di fare abbassare la guardia rispetto...

La Misericordia di Agerola fondamentale presidio per il supporto sanitario ai turisti

Riceviamo e pubblichiamo i dati divulgati dal Governatore della Misericordi di Agerola, Giuseppe Acampora, sull'attività dei volontari durante questa stagione estiva. La Misericordia di Agerola, al termine dell'estate 2018, e ben lieta di comunicare i dati degli interventi, dei servizi e dei soccorsi...

Sorrento: ministro dell'Ambiente Costa alla pulizia dei fondali di Marina Grande

Oltre cinquanta nasse, una barca di legno, servizi igienici in ceramica, sedie scale per un totale di quasi due tonnellate di rifiuti rimossi dai fondali del porticciolo di Marina Grande di Sorrento. E' lo sporco bottino della pulizia dei fondali e di tratti di scogliera del Porticciolo di Marina Grande...

Ordine dei Giornalisti, Carlo Verna da Scala: «O si cambia o si chiude»

di Carolina Milite* «Siamo in una fase delicata in cui bisogna governare una grandissima trasformazione culturale: il rapporto tra l'opinione pubblica e la stampa. I giornalisti per troppo tempo sono stati abituati a detenere l'esclusiva della produzione d'informazione e oggi non è più così. Dobbiamo...

Scala luogo geografico prezioso. Dello spirito e della cultura democratica

di Andrea Manzi Se per un attimo, sabato scorso, il grande storico Fernand Braudel fosse tornato in vita e avesse assistito al racconto corale di pace che si è irradiato dal belvedere di Scala in occasione dell'One Day - Scala incontra New York avrebbe avuto la certezza della rinascita del Mediterraneo....