Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 49 minuti fa S. Marco vescovo

Date rapide

Oggi: 22 ottobre

Ieri: 21 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàUna giornata ad Ascoli Piceno con Il Vescovado e Locali d'Autore

La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiCentro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloDivin Baguette Maiori Costiera AmalfitanaHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaPABA Srl pellet al prezzo più basso, offerta pellet per stufe, stufe a pellet euro 4,30 per 15KGRavello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Attualità

Una giornata ad Ascoli Piceno con Il Vescovado e Locali d'Autore

Scritto da (Redazione), lunedì 4 ottobre 2010 09:30:08

Ultimo aggiornamento giovedì 7 ottobre 2010 12:30:57

Successo per la del VII meeting annuale organizzato dall'ANSO (Associazione Nazionale Stampa Online) dal titolo "Mutazione digitale. Dal web al mobile l'informazione cambia pelle", svoltosi sabato 2 ottobre ad Ascoli Piceno. Nella meravigliosa cornice del duecentesco palazzo D'Arengo, nel cuore del capoluogo marchigiano, i lavori hanno riguardato, in maniera particolare, l'informazione online nazionale, dallo stato dell'arte a quello che potrà essere in futuro. Le parole chiave sono state "trasformazione" e "mutazione", di un'informazione che sta cambiando e definendo i tratti del nuovo lettore/utente.

Ai lavori ha preso parte anche la testata giornalistica della Costa d'Amalfi "Il Vescovado" (unica a rappresentare il comprensorio costiero), con il direttore editoriale Emiliano Amatogiunto in terra marchigiana in compagnia dell'imprenditore Massimiliano D'Uva, responsabile del progetto "Italia Lifestyle" della Locali d'autore s.r.l.

E la pausa pranzo si rivela occasione propizia per una visita lampo dello splendido centro storico di Ascoli, città di torri e palazzi, dove si succedono i diversi stili architettonici, dal romanico, al gotico, al rinascimentale, al barocco, testimoni autorevoli di un passato opulento che vide la città già protagonista di una importante alleanza con Roma nell' 89 a.C. Complice la splendida giornata autunnale e la gradevole compagnia di Raffaele Vernieri di Grottammare (addetto del settore comunicazione conosciuto in mattinata nel corso della conferenza), dall'antica piazza Arringo ci spingiamo verso piazza del Popolo.

La prima impressione è quella di un elegante salotto, delimitato da palazzetti con portici e logge, dalle facciate di palazzo dei Capitani, dello storico Caffè Meletti (incredibilmente chiuso) e dalle leggere e gentili forme gotiche della chiesa di San Francesco.

Da qui si aprono strade strette, ben lastricate, chiamate rue, con le pareti dei palazzi e delle case rigorosamente in pietra, senza intonaco, con caratteristici ornamenti sotto i prolungamenti dei tetti. In una di queste, in Rua della Seta, la nostra attenzione viene catturata dalla bacheca dell'Osteria del Cigno, che per il pranzo offre un menù completo dall'iscrizione accattivante "Di tutto di più", al prezzo fisso di 13 euro.

E' allora che, nonostante l'incognita legata alla tipologia delle pietanze non riportate nell'invito, all'unanimità si decide di fermarsi presso il caratteristico locale dal soffitto sostenuto da antiche travi in legno e archi in laterizi di cotto. Il titolare, Giovanni, ci fa accomodare sulle sedie rustiche dalla seduta in paglia e ci svela il ricco menù composto da piatti tipici della cucina 'povera' ascolana.

Dopo alcuni assaggi di bruschette di pane tostato farcite con pomodori, formaggio fuso e zucchine, ad una genuina zuppa di lenticchie sono seguite delle pappardelle all'uovo con funghi porcini e salsiccia. I secondi piatti, rappresentati da baccalà al pomodoro in umido con patate scaldate e fettuccine di frittata in sugo di pomodoro e piselli sono stati accompagnati da un gradito rosso della casa e dalle gustose olive all'ascolana, , fedele alla ricetta originale.

E con viva soddisfazione dei palati dei commensali, si bissa piatto principe della casa. Per il caffè si è preferito ritornare in piazza Arringo, dove, tra i tavoli del bar di fronte al palazzo D'Arengo e il Duomo dedicato a Sant'Emidio, patrono della città, si è goduto dell'ultimo tepore di giornata regalato da un generoso sole d'autunno.

Cominciano a notarsicoppie di fidanzati e famiglie che approfittano del sabato pomeriggio per il consueto giro in centro, tra i negozi dalle obsolete e mastodontiche insegne luminose con i caratteri metropolitani e malinconici degli anni '70-80, mentre i bar si preparano ad allestire i tavoli per l'happy hour. Intanto al primo piano di Palazzo D'Arengo, nel salone attiguo alla splendida pinacoteca, ricominciano i lavori del convegno.

E' allora che si rientra, notando numerosi vessilli araldici esposti in bella mostra dalle finestre delle abitazioni a ricordare, con orgoglio, i fasti del passato. Dall'atrio dell'edificio sbandieratori, trombonieri, dame, signori e cortigiani, in fedeli riproduzioni di abiti medievali, si preparano per una rappresentazione. Allo squillo di tromba e rullo di tamburi la corte fa il suo ingresso sulla piazza, catturando l'inevitabile curiosità dei passanti. Ascoli è una città dalla forte identità, da cui trasuda storia in ogni angolo e in ogni istante, capace di regalare un valore aggiunto al costume e alla cultura dei propri cittadini. Attraente, pulita, attenta al dettaglio urbano (non passano inosservate le piste ciclabili percorse dalle eleganti e intramontabili graziella) e che guarda al futuro. Il sole è ormai al tramonto. Decidiamo di fare rientro a casa.

Ci attendono altre quattro ore di viaggio (sosta non inclusa). Salutiamo il buon Raffaele, invitandolo quanto prima a farci visita in Costa d'Amalfi e, dopo una "capatina" in Duomo e un'Ave Maria per la povera Francesca (da poche ore ci era stato comunicato il ritrovamento del suo corpo a Panarea), ci dirigiamo verso il garage sottostante il centro storico. Utilizziamo l'ascensore, e appagati per aver trascorso davvero una gradevole giornata - dove l'utile e il deilettevole si sono uniti a perfezione - promettiamo di fare presto ritorno in terra picena per una più adeguata permanenza.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Scala e Tramonti ricordano Aniello Apicella, una vita per la musica popolare [FOTO]

"Nessuno muore finchè vive nel cuore di chi resta". Con questo spirito sabato sera a Scala, in occasione della 43esima Festa della Castagna, si è ricordata la figura di Aniello Apicella, cantore della tradizione della Costa d'Amalfi scomparso prematuramente lo scorso 14 aprile. Durante l'esibizione del...

“Junker” e “Sentinella”: in Costa d’Amalfi due App a tutela dell’economia circolare e dell’ambiente

Su proposta del Distretto Turistico Costa d'Amalfi, e nell'ottica di dare ulteriore slancio all'autotutela del territorio, i comuni della Divina presenteranno, giovedì 25 ottobre presso il Salone degli Affreschi del Palazzo Mezzacapo di Maiori, "Junker" e "Sentinella": due App gemelle, al servizio dei...

Moda: Michael Kors mira a rafforzare la credibilità nel mercato del lusso con l'acquisizione di Versace

Lo scorso settembre, la Michael Kors Holdings Limited ha concluso l'affare dell'anno acquistando il 100% della Gianni Versace spa per 2.10 miliardi di dollari. Grazie a questa acquisizione, il noto brand americano è entrato a pieno titolo nel mondo dorato del lusso. Consapevole di essere nuovo nel settore,...

Clima: Costiera Amalfitana tra i 49 siti Unesco a rischio entro il 2100 secondo “Nature”

Area di straordinaria bellezza fisica e diversità naturale, la Costiera amalfitana è stata intensamente colonizzata dalle comunità umane sin dal primo medioevo, ma già nel 2100 i suoi tredici borghi potrebbero essere in grave pericolo se il livello del mare continua a salire. A rivelarlo un gruppo di...

La grande bellezza della Costiera Amalfitana raccontata da Luca Sardella a "Parola di pollice verde" [VIDEO]

di Miriam Bella Le bellezze naturalistiche e la fine gastronomia della Costiera Amalfitana protagoniste, sabato scorso, alla prima della nuova stagione di "Parola di pollice verde", il programma condotto da Luca Sardella, andato in onda su Rete 4. Armato della consueta verve e con la passione per le...