Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 minuti fa S. Damaso I papa

Date rapide

Oggi: 11 dicembre

Ieri: 10 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

La pasticceria Pansa augura le più dolci festività 2017 a tutti voi e ricorda che sul nuovo portale pasticceriapansa.it è possibile acquistare i dolci più buoni delle feste Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai I super mercati Netto di Maiori augurano a tutti i lettori de Il Vescovado Auguri di buon Natale e di Felice anno Nuovo. Consulta le nostre offerte natalizie Frai Form a Ravello il centro estetico del Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 di ultima generazione in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàUn Museo-Laboratorio di Arte Contemporanea a Ravello: il contributo di Danilo Maestosi

Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Attualità

Un Museo-Laboratorio di Arte Contemporanea a Ravello: il contributo di Danilo Maestosi

Scritto da (Redazione), lunedì 9 gennaio 2017 12:58:58

Ultimo aggiornamento lunedì 9 gennaio 2017 13:03:09

L'appello lanciato nei giorni scorsi dall'Architetto Alberto White dalle pagine del Vescovado per un Museo-Laboratorio di Arte Contemporanea a Ravello, comincia a ottenere i primi riscontri dal mondo culturale. E' del giornalista Danilo Maestosi la prima risposta, attraverso una lettera che pubblichiamo di seguito.

Ho molto viaggiato. E in più di mezzo secolo visitato luoghi indimenticabili. Altrettanto belli, altrettanto e forse anche più carichi di storia, incanto e mistero. Dalla Valle dei Re al Machu Pichu, da Petra a Palmira, dai templi sommersi nella jungla di Palenque, a quelli che all'alba spuntano come miraggi nella foschia in una vallata della Birmania, dalle spiagge dei Mari del Sud alle sabbie vulcaniche delle Galapagos. Ma nessun altro luogo come Ravello mi ha forse restituito l'occasione di misurare il senso ambiguo e sfuggente del viaggiare. A Ravello ti arrampichi lasciandoti alle spalle le terrazze e le curve tortuose della costiera, tavolozze di blu increspate di spuma e di luce che ti abbracciano quando ti tuffi. Arrivato lassù giri tra i vicoli, ti fermi in piazzetta per due chiacchere e una granita, poi prosegui fino a villa Cimbrone e da quello sperone di paradiso pagano vegliato da vecchi busti di pietra corrosa ti affacci sull'infinito dove cielo e mare si fondono. E ti rendi conto che è proprio quell'orizzonte senza sosta e senza confini il dentro che stavi cercando, la vera meta che devi raggiungere. Che ogni viaggio ti trasporta verso un altro viaggio. Ma non ti senti ingannato. Perchè lo sguardo che si smarrisce spaesato in quella vertigine è in compagnia di altri sguardi innamorati o stupiti, trascinati dalla stessa malia, dallo stesso canto di sirene, che qui, solo qui in costiera, hanno altri nomi e altre sembianze. Creature alate che chiamano janare e ricordano più le streghe di Macbeth, i giochi beffardi delle Parche, i suoni sensuali del flauto di Pan che gli echi ingannevoli di fantasmi marini. Libere di ghermirti e trascinarti su in alto o lasciarti sprofondare giù in basso. Verso un destino che può essere mare o montagna. Aperto a ogni soluzione, come succede ad ogni viaggio che insegue la verità e prova a dargli forma.

Una somma di sguardi e di fantasie che qui col tempo hanno fatto il nido, partorendo immagini, racconti. Musiche sublimi come quelle di Wagner, che arrampicandosi qui a dorso di mulo si è visto rivelare il Paradiso che stava sognando. O acrobazie mentali come quei castelli di scale incrociate in direzioni impossibili che hanno acceso il talento visionario di Escher, altro illustre visitatore di Ravello. Sguardi di artisti e di altrove possibili sigillati da firme consacrate a leggenda e altre che forse non lo saranno mai, ma hanno tutti lasciato tracce, un mosaico di tracce da consultare come mappe e bussole di un viaggio infinito che ognuno può proseguire a suo modo seguendo le proprie rotte, riconoscendovi in tutto o in parte un proprio percorso.

A ricomporlo questo mosaico si potrebbe davvero costruire uno straordinario museo antropologico e artistico del viaggio, come quello che l'intervento di Alberto White su questa vetrina on line intende rilanciare. E proprio qui a Ravello dove l'idea ambiziosa di questo scrigno di memoria e ricerca è nata, ha preso corpo e poi si è ingiustamente insabbiata. Ma potrebbe rimettersi in viaggio.

Perchè un valido punto di partenza c'è già. Ci sono le opere, poche a dire il vero, che il Comune conserva ed espone. E poi quelle, un campionario molto più ricco, che Bruno Mansi ha raccolto in trent'anni di attività come gallerista, anfitrione e promotore d'arte. Doni e lasciti d'autore più che meritati perchè ad ognuno di quegli artisti Bruno Mansi ha regalato molto di più. Stima, amicizia, rispetto, la possibilità di scoprire i tesori di questo spicchio di mondo, stimoli a cercarne degli altri ascoltando le voci e gli echi che passeggiare tra queste quinte ti risvegliano dentro, la conoscenza e il contatto con altri viandanti in cerca d'anima. Un filo di sentimenti, sapori ed emozioni che ora cuce insieme tutti questi lavori e potrebbe essere calamita di nuovi incontri, sorgente di nuovi parti di fantasia. Diventare il nucleo di un museo che cresce su se stesso e si allarga inglobando i cerchi di quei primi sassi lanciati nello stagno, rendendo vita, con questa sua vocazione a sperimentare, aprirsi, associarsi, respirare la diversità, all'idea stessa di viaggio come infinito movimento verso l'altro e l'altrove. Certo bisognerà trovargli casa a questo museo. Dove, come, con quale aiuti? Oltre alle istituzioni, e ai fondi che possono mobilitare e trovare, servirà un impegno collettivo, perchè questo museo deve essere sentito a Ravello come la casa di tutti. Diventare molto più che un'attrazione turistica di qualità, un risorsa d'identità. Perchè anche un paese bellissimo come Ravello, benedetto dagli dei direbbe Wagner, rischia sempre di vedere impoverire i propri richiami, se si accontenta di essere una meta a cinque stelle da guida turistica e non invece un porto da cui partire per altri viaggi. Una balconata verso l'infinito appunto. E non un souvenir, un fondale da selfie. O un'isola di Circe, così apparentemente appagante da impedirti di rimetterti in mare verso nuove avventure.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Un nuovo stadio per Scala, il videoracconto della cerimonia inaugurale [VIDEO]

Riviviamo, attraverso le straordinarie immagini realizzate e montate da Giassi Video, i momenti salienti della cerimonia inaugurale dello stadio comunale "San Lorenzo" di Scala avvenuta lunedì 4 dicembre scorso. Nonostante le temperature da lupi (4,5 i gradi registrati) sono state circa 500 le persone...

Manuale d'istruzioni per l'albero di Natale

di Federica Buonocore Tanto quanto la zeppola è la regina della tavola delle feste, l’albero è il re indiscusso dell’ingombro in salotto durante questi Santi Giorni. Dopo l’Immacolata, in ogni casa, iniziano ad affacciarsi nuovamente questi grandi abeti. Il mio, da spoglio, sembra guardarmi divertito...

Arte del pizzaiuolo napoletano è patrimonio dell'Unesco, premiato l'estro del Sud

"L'arte del pizzaiolo napoletano è patrimonio culturale dell'Umanità Unesco". Lo annuncia il Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina su Twitter. "Vittoria! Identità enogastronomica italiana sempre più tutelata nel mondo", sottolinea. Dopo 8 anni di negoziati internazionali,...

Caro Babbo Natale...

di Federica Buonocore Caro Babbo Natale, per quest’anno, dato che sono stata una bimba buonissima, vorrei essere trasformata in un angelo: uno di quelli di Victoria’s Secret andrà benissimo. Bene, ora che sono la nuova Gisele Bundchen, posso iniziare la mia lista dei regali. Ho pensato di aver richiesto...

A scuola di sicurezza, alunni di Minori a lezione di protezione civile [FOTO]

Per la dirigente scolastica dell'istituto comprensivo di Maiori e Minori, Milena Satriano, il tema della sicurezza in ogni ambiente resta priorità. In quest'ottica, nei giorni scorsi al plesso della Scuola Primaria di Minori, si è svolto un incontro inerente le norme comportamentali da osservare in caso...