Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Chiara d'Assisi

Date rapide

Oggi: 11 agosto

Ieri: 10 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Gambardella Minori, Costiera Amalfitana, Pasticceria, Gelateria, Lounge Bar, Liquorificio artigianaleContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureRavello Festival 2020Terra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickPansa a Casa tua, le specialità dolciarie della Pasticceria Pansa di Amalfi direttamente a casa tuaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniAttualitàTuteliamo la salute dei bambini

Supermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Pasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storiche

Attualità

Tuteliamo la salute dei bambini

Scritto da (Redazione), giovedì 28 giugno 2012 15:20:57

Ultimo aggiornamento domenica 1 luglio 2012 08:51:08

di Salvatore Sorrentino - Noi adulti non abbiamo saputo difendere la nostra salute e ancora non abbiamo ben imparato a difenderla.

Forse, a furia di sentir parlare di buco di ozono, non conosciamo cosa tecnicamente succede sopra la nostra testa, ma abbiamo artigianalmente imparato che i fumi neri, che immettiamo nell'atmosfera, la danneggiano e provocano danni gravissimi, che provocano tanti tumori e che, fra alcuni decenni, potrebbero addirittura far finire la vita sulla terra.

Quello, purtroppo, che ancora la massa non ha capito riguarda l'uso indiscriminato di diserbanti nei nostri orti, nei giardini pubblici e privati, nei castagneti, soprattutto, anche e specialmente da parte di pubbliche amministrazioni, lungo le vie e strade pubbliche.

Analizziamo i danni che provochiamo a noi stessi.

Quando noi, o altri, irroriamo di diserbanti i muri e le macerine dei nostri terrazzamenti, cosa provochiamo?

Questi diserbanti sono sistemici. Questa parola sembra normale, si tratta di un sistema di pulizia. Invece no. Sistemico vuol dire che questo veleno (perché di veleno si tratta) viene assorbito dalle foglie, percorre tutto lo stelo della pianticella, scende fino alla radice e la brucia, l'ammazza.

Fin qui, il danno già non è poco, perché quella piantina non fiorirà, non produrrà più semi, non avrà radici salve, SCOMPARIRÀ PER SEMPRE dalle macerine, dai muri, dai cigli delle strade, eccetera, eccetera.

Ricordate quei bei fiorellini celesti, con la parte centrale simile ad un cerino, che, una volta, abbellivano i muri delle vie pubbliche (e private)? Bene, non se ne vedono più. LI ABBIAMO DISTRUTTI.

E stanno scomparendo pure le piante di capperi, e i finocchi selvatici, e tutte quelle erbe che, fino ad alcuni decenni addietro, usavamo per fare dei decotti (tisane), per lenire il mal di pancino dei bimbi. Oggi dobbiamo ricorrere a medicinali, cioè a prodotti chimici, ... cioè ad altri piccoli veleni, che, a lungo andare, diventano micidiali.

E gli oleandri che l'ANAS piantò lungo il bordo della "Curva delle Castagne", sulla Strada ex Statale 373 di Ravello? Che fine hanno fatto? E Tanti altri oleandri, sempre piantati dall'ANAS lungo il successivo rettilineo delle castagne? Tutto finito! Si sono salvati solo quelli, ancora e sempre piantati dall'ANAS, piantati un pò più su, nella proprietà di un signore che non facilmente permette che si agisca nel suo terreno!!!

Poi non ci spieghiamo perché tanti polipi all'apparato intestinale. Perché tanti tumori! E io, ne so qualcosa. E come!

E questo è uno dei danni. C'è un altro danno più materiale, che ci fa spendere tanto danaro: le radici delle erbe che crescono sulle macerine, sui nostri caratteristici muri a secco, si inerpicano nel terreno, vi si diramano e ... lo trattengono, lo imprigionano e non lo fanno cadere nemmeno se togliamo le pietre.

Se queste radici si bruciano, se le ammazziamo, allorché piove a dirotto, l'acqua penetra nel terreno, lo lava e, non trattenuto dalle radici delle erbe, questo terreno si scioglie e fa cadere le macerine. Con tutto ciò che ne segue, con tutto il danaro che occorre per ricostruirle.

Infine, voglio parlare anche del danno estetico, che produce l'uso indiscriminato dei diserbanti. I turisti che arrivano da noi s'incantano alla visione dei fiorellini delle nostre erbe, dei nostri cespugli selvatici, che infiorano e abbelliscono strade, muri, case; e si trattengono, e ritornano, e ... lasciano danaro del quale viviamo.

Recentemente si è levato, alto, forte, un grido di protesta da parte di una ragazza (per me è pur sempre una ragazza), nostra conterranea, ravellese e scalese: ANGELA CIOFFI.

Angela ha preso una coraggiosa iniziativa: combattere questo uso indiscriminato dei diserbanti da parte delle imprese appaltatrici dei servizi di pulizia delle strade pubbliche. Ha organizzato uno pubblica sottoscrizione, con il patrocinio de Il Vescovado. In vero, finora c'è stata una certa disattenzione all'iniziativa, che, invece, ha grande valore, educativo, di prevenzione, civile. OCCORRE FIRMARE!

Ma io mi chiedo pure se, nei disciplinari delle gare di appalto di questo tipo di servizi, non sia prevista una norma che vieti tale uso. Se è prevista, occorre intervenire subito e punire, economicamente, amministrativamente e per via giudiziaria, le ditte che vi contravvengono. Se non è prevista, la si preveda subito: ANCHE I NOSTRI AMMINISTRATORI PUBBLICI HANNO IL DOVERE DI TUTELARE LA SALUTE DEI LORO FIGLIOLETTI E NIPOTINI.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

The Happiness Experiment, boom di adesioni per la tappa in Costa d'Amalfi [VIDEO]

Più che un semplice casting, un esperimento sociale rivolto a persone determinate e decise a realizzare le proprie ambizioni nei più svariati campi: dal mondo dello spettacolo al campo artistico, dall'ambito culturale a quello sportivo, da quello economico a quello sociale. The Happiness Experiment,...

Pesca: dalle Regioni via a sblocco Fondi Feamp per Misure Covid-19

Dopo i 20 milioni di euro previsti dal decreto Cura Italia e il provvedimento che stanzia 950 euro di ristoro per i pescatori, giunge finalmente in Conferenza Stato-Regioni l'accordo sul decreto che autorizza a ridefinire, nei limiti delle rispettive assegnazioni finanziarie del FEAMP (il Fondo Europeo...

Avvicinamento al mondo del volontariato, a Pogerola il terzo appuntamento

Si è svolto oggi, 7 agosto, il terzo appuntamento del "percorso" di avvicinamento al mondo del volontariato, dedicato a giovani dai 9 ai 17 anni, promosso dal CSV Sodalis Salerno. I 23 partecipanti, si sono ritrovati, presso il "Castello di Pogerola", accolti da Roberto Palladino, che attraverso le attività...

Costa d’Amalfi, assalto ai bus del trasporto pubblico: ressa e tensioni per un posto a bordo [FOTO]

Agosto di caldo, caos e disagi per il trasporto pubblico in Costa d'Amalfi. Non ce la fa Sita Sud, con tutta la buona volontà e le numerose corse aggiuntive previste, a sopperire alla domanda e ad accomodare tutti i passeggeri che si presentano oramai tutti ai capolinea. Ad Amalfi ressa, spintoni e qualche...

Amalfi, la preside indice sciopero della fame contro «assurde» misure anti-Covid del Governo. Ministero Istruzione «bacchetta» la Hutter

Aveva destato stupore misto a clamore la notizia lanciata dal sito web "La scuola che accoglie" (clicca qui) e rilanciata da numerose testate giornalistiche dello sciopero della fame annunciato dalla dirigente scolastica dell’Istituto superiore d’istruzione "Marini Gioia" di Amalfi Solange Sabina Sonia...