Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Contardo Ferrini

Date rapide

Oggi: 20 ottobre

Ieri: 19 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Festa della Castagna 2017 a Scala in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniAttualitàThe Christian Science Monitor avverte: «Cambiamenti climatici minacciano la Costiera Amalfitana»

Tramonti, cade dall’albero durante raccolta olive: frattura alla colonna vertebrale per 57enne

A Maiori funzionari comunali della Costiera a lezione su decreto correttivo del codice dei contratti pubblici

Caffè e cioccolato di qualità da diverse latitudini: Pansa presenta "Terra" a Host 2017

Scala, sindaco Mansi da Tavecchio per definire inaugurazione nuovo stadio comunale [FOTO]

Tramonti: 22 ottobre il coro "Ave Stella Maris" di Maiori alla Festa organistica di Campinola

Salerno: 20-21 ottobre “Le Giornate della Scuola Medica Salernitana”

Ravello, Tribunale dà ragione ai residenti del parcheggio: schede nuovamente "aperte". Comune soccombe

Sciagura aerea Monte Carro, Scala si prepara a 70esimo anniversario. Sopralluogo di Aeronautica Italiana e Ambasciata Svedese [FOTO]

A Maiori con targhe e documenti falsi, due ucraini nei guai

Viaggio d'arte per i turisti giapponesi ad Amalfi: in gruppo dipingono in Piazza Municipio

Laurea da 110 e lode in Architettura per la maiorese Anna Zichinolfi

Scoperto B&B abusivo in pieno centro a Salerno, il blitz dei Vigili Urbani

Infarto per 42enne di Maiori, dopo prime cure a Castiglione trasferimento in eliambulanza a Salerno

"Qui dove il mare luccica", Sorrento omaggia Luciano Pavarotti. Suite all'hotel Vittoria aperta ai visitatori

Enel, 24 ottobre interruzione fornitura elettrica a Minori

Enel, 23 ottobre interruzione fornitura elettrica a Praiano

Svezia-Italia, Eddie Oliva fa il tifo per gli Azzurri: «Chiederò di cantare inno di Mameli in campo come nel ‘98»

Amalfi, Sindaco Milano nelle scuole avvia la campagna di ascolto sul territorio

Antonella Marchese, la bella consigliera di Furore stasera ospite in TV a RTC Quarta Rete

Amalfi: l’ultimo saluto ad Annamaria Cobalto, una “combattente”

Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Attualità

The Christian Science Monitor avverte: «Cambiamenti climatici minacciano la Costiera Amalfitana»

Scritto da (Redazione), martedì 3 gennaio 2017 10:37:13

Ultimo aggiornamento martedì 3 gennaio 2017 10:37:13

Nick Squires, corrispondente del giornale statunitense The Christian Science Monitor dall'Italia e dal Vaticano dedica un esteso articolo (How climate change threatens famed Amalfi Coast) alle minacce poste dai cambiamenti climatici alla Costiera Amalfitana, sottolineando da subito che «Le piogge più intense, aumentano i rischi di frane in una regione nota per il suo terreno ripido. Le risposte possibili includono la conservazione dei limoneti e il testare un sistema di allerta precoce».

Squires, dopo aver ricordato che la Costiera Amalfitana è stata celebrata da artisti del calibro di John Steinbeck e DH Lawrence, scrive che «è una delle coste più belle d'Europa. Oltre alle sue scogliere scoscese, alle spiagge sabbiose e ai villaggio dai colori pastello, la costa è anche famosa per i suoi limoni - la varietà "sfusati" che sono grandi, nodosi e apprezzati per la loro profumo forte e dolce, la polpa commestibile».

Ma proprio il crescente abbandono dei terrazzamenti dei limoneti, insieme al cambiamento climatico, ha portato ad un aumento del pericolo di frane.

Squires scrive che sotto sia gli esperti che la gente del posto accusa i cambiamenti climatici causati dal riscaldamento globale, che «ha portato a piogge più intense in Italia, a volte con un impatto devastante sulle comunità in questa regione a sud di Napoli».

The Christian Science Monitor intervista il presidente di Legambiente Campania, Michele Buonomo, che conferma che le piogge sono sempre più intense: «Stiamo assistendo a una pioggia torrenziale, quasi tropicale. E ‘accaduto negli ultimi 10 anni - il periodo in cui abbiamo visto le temperature più calde a livello mondiale da almeno due secoli. In questi anni, l'Italia ha fatto molto poco per rispondere alle sfide del cambiamento climatico. Abbiamo bisogno di maggiore azione da parte del governo italiano. La spesa non è al passo con l'aumento degli eventi meteorologici estremi».

Squires ricorda che, proprio nella Costiera Amalfitana, 6 anni fa un nubifragio provocò un torrente di acqua fangosa e detriti che inondò Atrani, uccidendo una donna e danneggiando auto e sottolinea che «La Costiera Amalfitana è particolarmente vulnerabile agli effetti del tempo imprevedibile che sta interessando tutta l'Italia. Quando si verificano temporali intensi, la pioggia è incanalato lungo i burroni che conferiscono al paesaggio il suo carattere distintivo», i torrenti ingrossati raggiungono i paesi sulla costa.

Salvatore Aceto, che rappresenta la sesta generazione della sua famiglia di coltivatori di limoni sulle terrazze che si affacciano su Amalfi, capitale di una repubblica marittima medievale, scrive Squires, concorda con Buonomo: «Stiamo vedendo gli effetti del riscaldamento globale . Negli ultimi anni il tempo è stato pazzesco. Quest'anno abbiamo avuto un'esplosione di fiori sugli alberi ai primi di maggio, che è circa un mese troppo presto. L'anno scorso abbiamo avuto la neve, che è rara e abbiamo perso tre quarti della nostra produzione. Questo [lo scorso] inverno non ha avuto le temperature fredde delle quali abbiamo bisogno per uccidere i parassiti. Non sappiamo cosa aspettarci dopo».

Il giornalista di The Christian Science Monitor è preoccupato soprattutto per una cosa: «temporali più frequenti e le precipitazioni più intense esacerbano i problemi causati dall'abbandono costante delle terrazze di limoni». Mantenere i terrazzamenti e raccogliere i limoni è un lavoro duro e ormai pochi giovani sono disposti a farlo: «Adesso, l''età media dei coltivatori di limoni di Amalfi è di 60anni e quando vanno in pensione non vengono sostituiti dalle giovani generazioni - scrive Squires - Questo significa che i muri a secco, che sono parte integrante del sistema di terrazzamenti vecchio di secoli stanno cadendo in rovina. Una volta che si sbriciolano, la terra è più vulnerabile alle inondazioni e alle frane».

Il giornalista americano dice che basta passare poche ore con gli uomini che raccolgono e trasportano i limoni per capire quanto sia difficile questo lavoro: «Al tempo della raccolta, i limoni vengono caricati in enormi casse di plastica che vengono poi issate sulle spalle dei braccianti agricoli, che vacillano lungo le ripide rampe di gradini di pietra fino ai camion che li attendono sulla strada più vicina. Ogni cassa pesa l'incredibile cifra di 125 libbre».

Un lavoro che è praticamente impossibile da meccanizzare e un territorio dove persino i muli sono troppo grandi per passare lungo i « percorsi a zig-zag sospesi in alto sopra l'azzurro scintillante del Mediterraneo. Le piste sono così vertiginosa, quasi sospeso sopra le scogliere, che gli agricoltori dei limoni sono soprannominati in italiano "contadini volanti"».

Uno di loro, il 65enne Mario Apicella, 30 anni di lavoro nella raccolta dei limoni e vicino alla pensione, spiega a Squires che è un lavoro davvero duro: «I giovani preferiscono lavorare nel turismo, come camerieri o cuochi. E' una vita molto più facile».

Il numero di produttori della Costiera Amalfitana è in calo e i famosi limoni campani devono fare i conti anche con quelli più economici provenienti dalla Sicilia, dalla Spagna e da altri Paesi.

Anche Carlo de Riso, che possiede la principale attività di confezionamento dei limoni della Costiera dice che il progressivo abbandono dei terrazzamenti aumenterà il rischio di frane, come confermato da un team di geologi che nell'aprile 2016 hanno avvertito che l'intera area avrà grossi problemi a causa del declino della coltivazione dei limoni «Hanno detto che i governi che si sono succeduti non hanno fatto "praticamente nulla" per impedire le frane e l'erosione, anche se tali rischi sono più elevati in Italia che in qualsiasi altro paese europeo a causa della sua topografia montagnosa - scrive Squires - I geologi hanno fatto anche valutazioni allarmanti del rischio di frane lungo il tratto di 30 miglia di costa: l'88% per il villaggio di Amalfi, il 77% per la vicina Minori e l'88% per la vicina Maiori».

Aceto indica a Squires una casa rosa sulla collina circondata da terrazzamenti abbandonati e prevede che potrebbe facilmente provocare un disastro. I muri a secco crollerà se non son verranno manutenuti. Allora avremo un grosso problema. Con i vecchi se ne stanno andando anche le conoscenze su come costruire i muretti a secco e ogni anno crollano due o tre muri, la cui ricostruzione può costare fino a 8.000 euro. «Finanziariamente, è un disastro», dice Aceto.

Anche il sindaco di Minori, Andrea Reale, dice a The Christian Science Monitor: «Stiamo sperimentando tempeste molto più intense e più violente, nelle quali una grande quantità di pioggia cade tutta in una volta». Reale ha chiesto alla Regione Campania un finanziamento per installazione di sensori nel terreno e fotocamere automatiche sulle colline che incombono su Minori per monitorare il rischio di frane e di fornire un sistema di preallarme per le 800 famiglie che vivono nel Paese e spiega: «Se funziona bene qui, allora potrebbe essere un banco di prova. Potrebbe essere applicato nel resto della Costiera Amalfitana e di altre zone d'Italia che sono a rischio di erosione, come le Cinque Terre in Liguria. I muretti a secco sono stati costruiti pietra su pietra dai nostri antenati. Ma la mancanza di manutenzione presenta un rischio reale». Per questo chiede maggiori incentivi finanziari perché gli agricoltori possano continuare a coltivare i limoni e a mantenere i loro terrazzamenti.

Buonomo conclude che nessuno vuole lasciare la costiera, quindi bisogna trovare una soluzione: «Per decenni i locali si sono abituati a vivere con il rischio, ma il problema è che i rischi sono in aumento. Questo è già un territorio di grande fragilità a causa della sua geografia, ma ora è ancora più a rischio».

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Minori rende omaggio al marò Salvatore Alfonso Amatruda: domenica 22 rito religioso e tumulazione dei resti al Cimitero

Quella di domenica 22 ottobre sarà un giornata importante per Minori e tutti i Minoresi che renderanno omaggio al loro concittadino Salvatore Alfonso Amatruda, marinaio ucciso a Duisburg, in Germania, il 1° febbraio 1945 sotto i bombardamenti. Le sue spoglie sono rientrate a Minori lo scorso 20 settembre...

Valeria Fedeli da Scala: «Scuola fondamentale nei piccoli centri, determina comunità». Poi colloquio con i ragazzi [FOTO e VIDEO]

Bagno di folla ieri sera a Scala per il ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Valeria Fedeli in visita privata nella Città del Castagno. Accolta da padre Enzo Fortunato e dal sindaco di Scala Luigi Mansi col suo vice Ivana Bottone, dopo una visita alla meravigliosa chiesa dell'Annunziata...

Prevenzione tumore femminile, ad ottobre monumenti della Costa d'Amalfi illuminati di rosa per la Lilt

In occasione della Campagna "Nastro Rosa 2017" che, come ogni anno, vede il mese di ottobre dedicato alla prevenzione del tumore femminile, in special modo quello del seno, la Sezione Provinciale della LILT di Salerno promuove diverse iniziative a tema in diversi Comuni della Costiera. Grazie alla disponibilità...

Costa d’Amalfi: mezzi pubblici off limits per disabili, la denuncia di Mario Ruggiero

Attraverso una lettera indirizzata al presidente della Conferenza dei Sindaci della Costa d'Amalfi Giovanni Di Martino e per conoscenza a tutti i primi cittadino costieri, nonché al direttore regionale di Sita Sud Simone Spinosa, il vicesindaco di Maiori, Mario Ruggiero, esorta a garantire servizi per...

"Sguardi d’energia": dalla cura di sé, la forza per affrontare il tumore ovarico

La settimana è promossa dall'associazione Pazienti Acto onlus con il supporto di Roche e la partnership di Zao Cosmetics. Dal 16 al 20 ottobre 2017 l'Azienda Ospedaliera e Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno ospita presso il Plesso Ruggi di via San Leonardo "Sguardi d'energia",...