Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Alessio confessore

Date rapide

Oggi: 17 luglio

Ieri: 16 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Ravello Festival 2018 #Ravello18 laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualità‘Soldi Pubblici’ il portale della ‘trasparenza’ con molte ombre

Ravello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Attualità

L'inchiesta de Il Vescovado

‘Soldi Pubblici’, il portale della ‘trasparenza’ con molte ombre

Dopo l’annuncio di Renzi è nato il portale che avrebbe dovuto semplificare il controllo dei cittadini: restano molte perplessità sulle voci di spesa

Scritto da (Redazione), venerdì 16 gennaio 2015 09:23:38

Ultimo aggiornamento venerdì 16 gennaio 2015 09:23:38

«Chiunque potrà verificare centimetro dopo centimetro» la spesa pubblica di Stato, Regioni ed Enti Locali: almeno questo fu l'annuncio televisivo del Premier Matteo Renzi quando presentò il portale Soldipubblici.gov.it. L'idea, in linea di principio sacrosanta, era quella di mettere in rete i dati relativi a come vengono spesi i soldi dei contribuenti, sulla falsariga di quanto già fatto in Gran Bretagna dal governo di Cameron.

Incuriositi, nei giorni scorsi abbiamo fatto una serie di ricerche per realizzare un'inchiesta in più puntate, cominciando dal costo della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti nei vari comuni della Costiera Amalfitana. Si tratta di una delle voci di spesa generalmente più elevate e di un servizio la cui efficienza è piuttosto tangibile nella vita quotidiana dei cittadini. E' bastato poco, però, affinchè realizzassimo che i conti non tornano: cercando nella maniera più "ingenua" possibile - se la cosa è dichiaratamente accessibile a tutti non può poi scadere in tecnicismi - vengono fuori una serie di dati di dubbia provenienza che, in ogni caso, pubblichiamo di seguito vista l'ufficialità della fonte.

Per ogni comune, infatti, digitando semplicemente "rifiuti" vengono fuori due voci a cui sono associati i codici SIOPE (acronimo di "sistema operativo delle operazioni degli enti pubblici"). Una di esse prende il nome di "contratti di servizio per smaltimento rifiuti" mentre l'altra è rubricata "contratti di servizio per trasporti", una voce che secondo il sito Codicisiope.it comprende «Spese per contratti di servizio di trasporto. I contratti di servizio sono contratti di tipo regolamentare, relativi a servizi pubblici erogati direttamente alla cittadinanza (ad esempio: trasporti, luce, acqua, gas, smaltimento rifiuti, ecc.), acquisiti dall'ente sul mercato», quindi non soltanto le spese per il servizio in esame.

Se sul sito, invece, si scrive in maniera ancor più elementare "spazzatura", compare solamente l'indicazione relativa ai contratti di servizio per smaltimento rifiuti.

Già a questo punto ci sarebbe molto da dire: se il governo ha promesso trasparenza, è necessario che il servizio sia quanto più semplice possibile per dare la possibilità a tutti di conoscere i dettagli. Se vi state chiedendo il perché di questa osservazione, state per scoprirlo con i numeri che pubblichiamo.

Ad Amalfi lo smaltimento rifiuti nel 2014 è costato nel 477.013,38 euro, a Tramonti invece 457.480,24 euro: partiamo da questi due paesi per evidenziare una discrepanza che ci è parsa piuttosto ampia. Non solo Amalfi ha una popolazione maggiore rispetto a Tramonti ma ha anche esigenze diverse: si pensi, per esempio, al servizio di spazzamento delle strade che Amalfi deve sostenere per tenere pulito soprattutto il centro storico. Ancora, Amalfi ogni anno vede arrivare centinaia di migliaia di visitatori, il che diventa inevitabilmente un costo per smaltire i rifiuti che producono direttamente e indirettamente mediante il soggiorno nelle strutture alberghiere. Il raffronto è ancora più strano se si tiene conto del comune di Positano che ha speso 1.862.502,45 euro o di Ravello, che l'anno scorso ha sborsato 1.108.448,17 euro: come si spiega una differenza così grossa? Se il dato fosse vero, almeno su Amalfi, avrebbe dell'inverosimile in quanto il comune spenderebbe la metà di altre località turistiche di punta con popolazione e territorio più piccolo. Amalfitani campioni di virtuosismo? Può darsi, anche se completando la carrellata di numeri online sul sito del Governo, troviamo gli altri paesi della Costa e le perplessità aumentano. Ecco tutti i dati: Atrani (49.116,66 euro), Minori (687.424,64 euro), Scala (173.184,21 euro), Vietri Sul Mare (729.163,94 euro), Praiano (476.099,36 euro), Furore (175.507,07 euro), Agerola (273.225,82 euro) e Cetara (165.112,76 euro).

Manca all'appello soltanto il comune di Maiori i cui codici di spesa sono assenti dalla tabella. Abbiamo chiesto perché all'assessore all'ambiente Valentino Fiorillo che, telefonicamente, ci ha risposto di ignorare i motivi per cui non siano presenti, essendo la pubblicazione un fatto automatico che prescinde dall'invio delle informazioni da parte dell'Ente. In più ha aggiunto le sue perplessità rispetto ai numeri pubblicati che, limitatamente alla materia trattata, non gli sembrano veritieri. A suo avviso, infatti, il portale non tiene conto dei ristori di cui ogni comune gode in sede di smaltimento di alcune tipologie di rifiuti. Maiori, secondo quanto afferma lo stesso Fiorillo, ha un contratto con la ditta che si occupa del servizio che ammonta a circa 2 milioni di euro. Il che, in qualche modo, contribuisce ad alimentare i dubbi sulla veridicità dei numeri che stiamo esaminando.

A fini statistici, dunque, abbiamo riportato quello che risulta dal sito ufficiale del Governo, pur non mancando di rimanere piuttosto perplessi. Di una cosa siamo certi: se lo scopo era quello di garantire la massima trasparenza, per ora, siamo di fronte all'ennesimo buco nell'acqua dell'Italia che con lo sviluppo del web pare proprio non andare d'accordo.

Un primo chiarimento, a questo punto, possono darcelo gli stessi amministratori locali: Il Vescovado, del resto, punta ad essere uno strumento d'informazione gratuito e fruibile per chiunque. Se non riesce il governo nell'impresa, possiamo provarci noi, nel limite del possibile.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Sorrento: nominati i componenti della Consulta Comunale della Sanità

Il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, ha proceduto oggi alla nomina dei componenti della Consulta Comunale della Sanità. Si tratta di Carlo Alfaro, pediatra, Carla Aprea, infermiera professionale, Giancarlo Arienzo, oculista, Costantino Astarita, cardiologo, Angela Crimi, rappresentante dell'associazione...

La carica dei 101 per Vincenzo: all’Ospedale di Castiglione boom di donazioni di sangue

Sono state 101 le donazioni di sangue effettuate stamani al presidio ospedaliero della Costa d'Amalfi. Una vera e propria mobilitazione di massa specie da Ravello, Scala e Amalfi (ma anche da altri comuni della Costiera) per Vincenzo, vittima, mercoledì scorso, del grave incidente di Amalfi e le cui...

La Costiera unita per Vincenzo: per donazioni sangue ospedale Castiglione preso d’assalto [FOTO]

Come previsto il grande cuore della Costa d'Amalfi oggi batte solo per Vincenzo. Vera e propria invasione già dalle 8 di stamani all'ospedale della Costa d'Amalfi per le donazioni di sangue in favore del ragazzo vittima, mercoledì scorso, del grave incidente di Amalfi. Oltre sessanta persone (come testimoniano...

Minori, Marina Militare rende omaggio a Santa Trofimena con nave scuola Palinuro in rada [FOTO]

La nave scuola "Palinuro", orgoglio della Marina Militare Italiana, è in sosta alla fonda nelle acque di Minori, nel giorno di Santa Trofimena, patrona della Città del gusto. Una presenza "di rispetto", dal profondo significato simbolico verso la Santa venuta dal mare, in una terra dalla nobile tradizione...

Ravello e la Costiera per Vincenzo: in tanti stamani a donare sangue. Intanto si spera e si prega

Sono state oltre trenta le persone della Costiera Amalfitana che questa mattina si sono recati presso la struttura trasfusionale dell'Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno per effettuare donazioni di sangue in favore di Vincenzo, lo sfortunato 17enne di Ravello vittima, l'11 luglio,...