Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Giovanni da Cap.

Date rapide

Oggi: 23 ottobre

Ieri: 22 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeHotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàSfratto turistico ed emigrazione di necessità: in Costiera Amalfitana tante famiglie senza casa

Pellet a euro 4,50 fino al 31 ottobre 2019Frai Form è il centro benessere per la cura della bellezza del tuo corpo, a Ravello epilazione laser permanente e indoloreParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Attualità

Sfratto turistico ed emigrazione di necessità: in Costiera Amalfitana tante famiglie senza casa

Scritto da (Redazione), sabato 25 agosto 2018 10:37:56

Ultimo aggiornamento martedì 28 agosto 2018 10:49:34

Mentre la fruttuosa stagione turistica 2018 si appresta a salutare il mese di agosto, in Costiera Amalfitana si gioisce per l'ennesimo positivo risultato in termini di presenze turistiche. Malgrado il benessere diffuso, questo è un periodo di grande difficoltà per diverse famiglie autoctone preoccupate per la propria situazione alloggiativa.
Non sono pochi i padri di famiglia alla ricerca spasmodica di un alloggio avendo ricevuto un preavviso di cessata locazione se non un'intimazione di sfratto.
Ma della disponibilità di abitazioni nemmeno a parlarne, oramai chi possiede qualche metro quadrato lo destina ad attività extralberghiera. Un fenomeno che investe i comuni ad alta vocazione turistica come Positano, Amalfi, Maiori e Ravello che inevitabilmente crea un allarme sociale non di poco conto, col rischio concreto di una preoccupante emigrazione di necessità.

Pur avendo un patrimonio immobiliare residenziale, quasi il doppio rispetto alle famiglie residenti (circa un migliaio), Ravello non riesce a soddisfare l'esigenza abitativa in quanto centinaia di abitazioni vengono destinate alle locazioni turistiche con un trend in crescita.

Il caso è stato già sollevato in Consiglio comunale dal gruppo Ravello nel Cuore rappresentato da Nicola Amato il quale, rivolgendosi a tutti i consiglieri, ha più volte posto il problema cercando di carpirne la sensibilità evidenziando che «il ruolo di un Consigliere comunale non è solo quello di verificare la legittimità degli atti e l'operato della maggioranza, ma anche di prestare attenzione alle situazioni critiche che interessano direttamente i cittadini».
Amato aveva chiesto all'Amministrazione comunale se avesse intenzione di costituire un gruppo di lavoro o una commissione consiliare specifica per affrontare le varie problematiche connesse alle esigenze abitative dei cittadini.

Lo stesso sindaco, dimostrandosi preoccupato per quanto stava succedendo, prospettò, tra le righe, il rischio di un graduale spopolamento del paese.
«Ad oggi nulla è stato fatto - dichiara Amato - Ma nulla cambierà se nulla sarà fatto o almeno immaginato! Ed è per questo che l'ente Comune si deve fare promotore di proposte da portare anche sui tavoli sovracomunli, prese all'unanimità in Consiglio comunale.
Oggi l'unico nostro compito è convincere alcuni proprietari di immobili a rivedere, dal punto di vista economico, le prospettive di un guadagno certo che può venire dall'affitto ai residenti. Con questo senza voler stravolgere l'economia turistica o ipotizzare la lotta alle attività extralberghiere (regolari), ma un ritornare alle locazioni ordinarie (a favore dei cittadini) con profitti che vanno ben oltre i guadagni prodotti dalla locazione turistica.
Volendo fare il conto della massaia, dal ricavato dai fitti turistici bisogna togliere l'IRPEF (dal 23% al 43%), le spese per un'assicurazione R.C, i consumi (acqua, luce, gas, condizionatori, Sky e WiFi), la Tassa rifiuti (spesso equiparata ad albergo), l'IMU e TASI come seconda casa, acquisti e adempimenti vari (P.S., ISTAT, Comune), con un utile netto di esercizio tra il 20 e il 30% (sempre che tutto sia regolarmente dichiarato), con rischio d'impresa.
Con la locazione ordinaria e l'intervento del Comune, che può prevedere agevolazioni in materia di IMU e TASI, con il versamento l'Irpef in misura fissa (con applicazione della cedolare secca al 21%), l'utile netto corrispondente sarà all'incirca del 70%.
Per fare questo l'Amministrazione deve determinarsi nel prevedere agevolazione dell'IMU e TASI per le abitazioni date in locazione a soggetti che ivi vi risiedono e muoversi nei tavoli sovracomunali per proporre, per i comuni ad alta vocazione turistica e con fenomeni di crescita delle residenze turistiche, l'applicazione della cedolare secca del 10% con contratti di locazione a canone concordato, stante l'emergenza abitativa unitamente all'intensità abitativa che in certi periodi dell'anno è triplicata se non quadruplicata.

Parimenti, pari determinazione l'A.C. dovrà dimostrare nell'attivare una serie di interventi: a) per accertare le locazioni irregolari con evasione totale di imposte, tasse e tributi locali (a danno delle casse comunali e delle persone corrette); b) per verificare se viene utilizzata la prima casa (esente IMU e TASI) per fitti turistici; c) risulterà altresì necessariomodificare la TARI per le locazionituristiche che svolgono attività d'impresa di fatto; d) considerare strumentali le abitazioni utilizzate per l'attività turistica;e) etc.,.intervenendo anche a livello sovracomunale, previa intesa regionale, per l'esatta interpretazione e proposta relativa relativamente al comma 3bis dell'art. 4 del D.L.50/2017 convertito nella Legge 96/2017, per la presunzione di imprenditorialità del fitto turistico con cui rivedere tutto il sistema e la destinazione delle abitazioni.

Si convochi la Commissione e si inizia a lavorare su quanto provocatoriamente sopra prospettato e sulle altre utili proposte che verranno dal tavolo per non far emigrare le nostre famiglie alla ricerca di una sistemazione alloggiativa fuori comune».

Per approfondire:

Emergenza abitativa per le famiglie della Costiera Amalfitana: l'approfondita analisi di una lettrice

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Amalfi, al via corso gestionale per salvare i "contadini volanti"

Ad Amalfi un corso pratico gestionale di piccola agricoltura. E' questa l'ultima iniziativa promossa dalla condotta Slow Food della Costa d'Amalfi (e supportata dal Distretto Turistico Costa d'Amalfi) e finalizzata a stimolare le attività dei coltivatori di limoni, quelli che ormai tutto il mondo conosce...

Su Ravello l'ira degli dei

di Antonio Schiavo Olimpo, 15 ottobre 2019 - Trambusto e subbuglio indicibile sul monte degli dei. "Chiamatemi quell'imbelle di Bacco, subito!". Giove era incazzato nero... tra l'altro si era alzato con Selene storta. Forse perché la ninfa gli si era negata, forse per l'ennesima litigata con quella scassapalle...

POS obbligatorio, le sanzioni proposte nel decreto fiscale 2020

Non solo bonus per chi utilizza pagamenti digitali e un tetto ribassato all'utilizzo dei contanti. Per incentivare i pagamenti tracciabili e combattere l'evasione fiscale, il governo studia una doppia multa per i commercianti che rifiutano gli acquisti con POS. Una misura che rientra nella bozza del...

Manovra 2020, Franceschini: nasce il bonus facciate, renderà più belle le città italiane

Nasce il ‘Bonus Facciate', il nuovo beneficio fiscale introdotto in legge di Bilancio dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Dario Franceschini per rilanciare gli investimenti per il restauro e il recupero delle facciate di palazzi e condomìni. Una misura che servirà a dare...

Traffico in Costiera: il problema non è in risoluzione. Anzi

di Sigismondo Nastri Un incontro, a Maiori, nella sala congressi dell'Hotel Pietra di Luna, promosso dagli operatori del settore turistico, sul piede di guerra per le conseguenze negative che avrà - ne sono certi - sulla loro attività, e in generale sulla economia di Maiori e Minori, che ha il suo perno...