Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 47 minuti fa S. M. Maddalena de' Pazzi

Date rapide

Oggi: 25 maggio

Ieri: 24 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi Coast Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualitàRelazione 2012 sul costo del lavoro pubblico

Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Attualità

Relazione 2012 sul costo del lavoro pubblico

Scritto da (Redazione), mercoledì 16 maggio 2012 11:12:24

Ultimo aggiornamento giovedì 17 maggio 2012 08:20:36

di Renato Brunetta - In tema di lavoro pubblico, il quadro normativo attuale "sembra destinato ad essere profondamente rivisto per effetto di una intesa, sottoscritta nel mese di maggio 2012, fra il Governo, le Regioni, le Province, i Comuni e le organizzazioni sindacali, volta a ridefinire l'assetto delle relazioni sindacali nel pubblico impiego ed i rapporti fra legge e contrattazione collettiva.

Al di là della necessità, più volte sottolineata dalla Corte, di completare il quadro ordinamentale per il riavvio della contrattazione collettiva, il complessivo contenuto della citata intesa suscita perplessità nella parte in cui rimette in discussione il percorso già avviato per la costruzione di un sistema di valutazione della performance delle amministrazioni e del merito individuale dei dipendenti.

Il rischio, paventato dalla Corte, è quello di una possibile permanenza delle criticità che hanno caratterizzato sinora la contrattazione collettiva nazionale e integrativa, non in grado di rendere effettiva la correlazione fra componenti accessorie della retribuzione e incrementi di produttività del settore pubblico".

"Il complessivo contenuto della citata intesa, che di fatto ripropone un assetto delle relazioni sindacali e un riparto di competenza tra legge e contrattazione collettiva analogo a quello antecedente il d.lgs. n. 150 del 2009, suscita, ad una prima lettura, non poche perplessità.

Il complesso e articolato sistema di valutazione della produttività dell'Amministrazione e del merito dei dipendenti viene rimesso in discussione per essere sostituito con un nuovo modello, al momento del tutto indeterminato, da definire in sede negoziale.

Al riguardo la Corte non può fare a meno di sottolineare che durante l'intero decennio 1998-2008, a fronte di reiterate affermazioni di principio - analoghe a quelle contenute nell'intesa all'esame - la contrattazione collettiva non è stata in grado di conferire effettività al principio di correlazione fra i trattamenti accessori e l'obiettiva misurazione di incrementi nell'efficienza delle amministrazioni, finendo per privilegiare una distribuzione in modo indifferenziato di risorse a tutti gli interessati sulla base esclusiva della presenza in servizio.

Il delineato quadro necessita, dunque, di essere completato attraverso l'introduzione di norme finalizzate a rafforzare la capacità contrattuale del datore di lavoro pubblico, prevedendo, quanto meno, la conferma della disposizione, già contenuta nel d.lgs. n. 150 del 2009, che consente alle amministrazioni di decidere unilateralmente in materia di distribuzione dei trattamenti accessori, in caso di eccessivo protrarsi delle trattative ovvero di mancata accettazione da parte sindacale dell'introduzione di effettivi criteri di selettività e premialità per l'attribuzione dei diversi benefici".

"Suscita perplessità il contenuto della recente intesa di maggio 2012 fra il Governo, le Regioni, le Province, i Comuni e le organizzazioni sindacali. La materia relativa alla valorizzazione e incentivazione del personale viene, infatti, nuovamente demandata alla contrattazione collettiva, azzerando il percorso delineato dal d.lgs. n. 150 del 2009.

Il rischio è quello che, in mancanza di un quadro ordinamentale che preveda il rafforzamento della posizione datoriale delle amministrazioni, possano permanere le criticità che hanno caratterizzato sinora l'andamento della contrattazione collettiva che ha finito per privilegiare una distribuzione indifferenziata dei trattamenti accessori al di fuori di criteri realmente selettivi e premiali".

"In particolare, per quanto attiene alla contrattazione integrativa, all'interno di un previsto disegno di legge delega, dovrebbe essere completamente rivisto il sistema di valutazione del personale attraverso una ridefinizione dei rapporti tra fonti legislative e negoziali.

La Corte sottolinea, in proposito, la necessità che il nuovo quadro ordinamentale preveda, comunque, norme volte a rafforzare la posizione contrattuale del datore di lavoro pubblico. Quanto sopra, al fine di evitare il ripetersi delle difficoltà di inserire, nell'ambito della contrattazione collettiva nazionale e integrativa, criteri di selettività e premialità per l'erogazione dei trattamenti accessori".

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Strada della vergogna: piante per segnalare le buche. E Provincia rattoppa in pochi minuti [FOTO]

Ha preso spunto dall'iniziativa dei romani, che lo scorso marzo piantarono dei fiori nelle numerose buche del quartiere Appio Tuscolano, colui che stamani ha piazzato al centro di un'ampia buca sulla Strada Provinciale 1, Ravello-Tramonti, all'altezza di Cesarano, un grosso vaso con una pianta. Un gesto...

“Le erbe aromatiche di AISM”: 26-27 maggio in Costiera gli stand per la ricerca contro la sclerosi multipla

Anche quest'anno, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, la Settimana Nazionale della sclerosi multipla si terrà dal 26 maggio al 3 giugno e sarà focalizzata sui 50 anni di storia di AISM: una storia in cui si evidenziano i progressi fatti nella ricerca scientifica ma anche nelle battaglie...

A Sorrento arriva il laboratorio mobile dell’Arpac

A partire da oggi, un laboratorio mobile dell'Arpac, l'Agenzia regionale di protezione ambientale della Campania, stazionerà per circa un mese in via degli Aranci, a Sorrento, per svolgere un'indagine sulla qualità dell'aria. L'iniziativa è svolta in collaborazione con l'assessorato all'Ambiente del...

Vietri sul Mare, sindaco ordina divieto di balneazione temporaneo

Con due ordinanze del 7 maggio il sindaco facente funzioni di Vietri sul Mare, Marcello Civale, ha imposto il divieto di balneazione del primo e secondo tratto di Marina di Vietri. Il provvedimento - sollecitato dal Dirigente Medico Giovanni Baldi dell’ASL - è conseguente ai risultati forniti dall'ARPAC,...

Tramonti: due tir bloccano traffico a Chiunzi, troppo grandi per la Sp2 [FOTO]

Continua a far parlare di sé la Strada provinciale 2 Corbara-Tramonti-Maiori, ma stavolta non per le buche. Stamani, intorno alle 13, due autoarticolati di grossa taglia hanno bloccato il traffico in corrispondenza del Valico di Chiunzi. I tir, che trasportavano tubi e altro materiale da costruzione...