Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 minuti fa S. Bernardetta Soubirous

Date rapide

Oggi: 18 febbraio

Ieri: 17 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLauro & Company, Amalfi, Ravello, pitture e porte per interni, Idropittura, Porte blindate, ferramenta, casseforti, prodotti per alberghi, solventi, Boero, Vernici, OIKOS, BOEROLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a Minori

Tu sei qui: SezioniAttualitàRavello Festival 2011, le ragioni di un successo inaspettato (per chi non le ha ancora comprese)

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiFrai Form Ravello ed il dott. Lanzieri augurano a tutti i lettori de Il Vescovado un sereno NataleSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Attualità

Ravello Festival 2011, le ragioni di un successo inaspettato (per chi non le ha ancora comprese)

Scritto da (Redazione), sabato 3 settembre 2011 08:26:03

Ultimo aggiornamento lunedì 5 settembre 2011 12:00:41

Riceviamo e pubblichiamo nota trasmessa alla redazione dallo staff del Ravello Festival che illustra nel dettaglio le ragioni della riuscita di un'edizione segnata dalle difficoltà legate innanzitutto alla mancanza di fondi. La missiva, che proponiamo integralmente di seguito, risponde ai soliti denigratori animati dalla cultura del sospetto.

Come si giudica la riuscita di un festival? Dal numero di biglietti venduti? Dal numero di spettatori presenti? Dalla quantità e dalla qualità degli eventi proposti? Dal grado di soddisfazione del pubblico? Dal riscontro di stampa? Ognuno di questi, probabilmente, è un parametro plausibile: lo staff del Ravello Festival li ha presi tutti in considerazione nel redigere la tabella finale, oltre a tenere conto del budget disponibile e del numero di omaggi distribuiti nel corso della manifestazione.

Ne ha ricavato l'immagine oggettiva di un successo, confortante e comunque incrementabile; certamente non di un "fallimento", come alcuni detrattori hanno pure scritto.

Un giudizio critico, in senso "etimologico" (qualcuno direbbe "epistemologico"...) non può non tenere conto di dati oggettivi, delle cifre: difficile riaffermare che ci si trovi di fronte ad un minor numero di eventi quando il pallottoliere dimostra il contrario. E tirare fuori la storia dei ritardi nella comunicazione del programma, oggi, a bocce ferme, diventa pretestuoso: sappiamo tutti quali traversie istituzionali abbia vissuto la Fondazione durante l'inverno scorso, e sappiamo pure come il Festival, per questo motivo, sia stato a rischio; l'averlo portato a termine, con successo, torna ad esclusivo merito dell'organizzazione (per inciso: la conferenza stampa 2011 si è tenuta a maggio; quella del 2010 a giugno.

Niente traveggole, ovviamente, ma memoria corta sì). Resta, è vero, il dispiacere per avere dovuto rinunciare alla Scuola "Lisa Mascolo" (non Mansi), per molti motivi, organizzativi ed economici: speriamo sia una rinuncia momentanea. La Scuola è stata e, speriamo, sarà, un'attività importante della Fondazione Ravello.
I dati ufficiali, pubblicati sul sito già da due giorni, non sono ovviamente "falsati" (citiamo uno dei commenti all'articolo di Positano News del 30 agosto scorso), per quanto la cultura del sospetto si insinui sempre, fomentata da riflessioni giornalistiche sin troppo istintive: chiunque avesse la pazienza di scorrere i borderò di tutte le manifestazioni (bollettini ufficiali della SIAE) potrà rendersene conto.

A meno di non ritenere che anche la SIAE sia complice del misfatto ordito dal Ravello Festival...! Piuttosto, viene da chiedersi perché mai l'edizione 2011 debba essere "salvata" da Positano News o da qualche organo di stampa: si è "salvata" da sola, e alla grande. Anzi, ha fatto molto di più, e non ha bisogno davvero della benevolenza né del "buonismo" di alcun censore. Nessun organizzatore mette mano ad un progetto ritenendolo in partenza "minore": sarebbe un progetto perdente.

Lo staff ha lavorato, questo è vero, con minori mezzi economici, ma puntando al risultato di sempre, ottenendo alla fine risultati significativi, per fortuna e per merito. Parlare di "fallimento" o, nel migliore dei casi, di "tenuta" è, evidentemente, frutto di scarsa attenzione o magari - speriamo di no - di attenzione pretestuosa nei confronti di un festival che evidentemente non conquista la simpatia di qualcuno. Che poi un progetto culturale debba e possa ispirare simpatie e antipatie, per motivi di rado dettati dal sacro fuoco dell'Arte, è davvero singolare....

Qualsiasi direttore di giornale ha il diritto di pubblicare o meno una notizia: non ha alcun obbligo in questo senso, per carità. Ma non dovrebbe mai, comunque, negare l'evidenza dei dati. Tanto più quando i dati sono chiarissimi, come in questo caso. Non si capisce come e perché, ad esempio, debba entrare nel computo delle presenze agli eventi il confronto con le entrate di Villa Rufolo. Semmai queste avranno un'incidenza nel calcolo dell'afflusso alle mostre, che nella tabella fin qui prodotta non compare semplicemente perché una delle tre mostre del Festival 2011 (quella di design) è ancora in corso.

Alla fine di settembre, il sito riporterà anche questo dato, confortante in prospettiva e certamente correlato a quello degli ingressi alla Villa, tenuto conto di come, da anni, le mostre siano ospitate all'ingresso del complesso monumentale e siano ad ingresso gratuito; il che, ne converranno anche i censori più severi, non è un delitto.

Lo Staff del Ravello Festival

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Croce Rossa Costa d'Amalfi, è Raffaele Di Leva il nuovo presidente

Il Comitato Croce Rossa della Costa d'Amalfi ha eletto il nuovo presidente. Dopo il periodo di commissariamento seguito alle dimissioni di Daniela Volpe, è Raffaele Di Leva a prendere le redini del sodalizio costiero con sede a Positano. L'elezione del nuovo direttivo, lo scorso 16 febbraio, ha avviato...

Assicurazioni, da oggi in vigore la RC auto familiare

Entra in vigore oggi, 16 febbraio 2020, la nuova RC Auto familiare. Si tratta di un provvedimento assicurativo inserito nel Decreto Milleproroghe e può portare a un risparmio di oltre il 50% su una polizza assicurativa. Grazie a questo nuovo provvedimento, sarà infatti possibile attribuire a tutti i...

Con o senza Felicori a Ravello nulla sarà come prima

di Umberto Belpedio Era scontato che Mauro Felicori, chiamato nella giunta regionale dell'Emilia Romagna dal presidente Bonaccini lasciasse l'incarico di commissario della Fondazione Ravello. Il silenzio istituzionale che ha mantenuto anche al termine della riunione odierna, è conferma di uno stile e...

Danni ai limoneti della Costa d’Amalfi. Carlo De Riso: «Responsabilità e tutela del territorio, oggi come in futuro»

E' trascorso oltre un mese dai disastrosi eventi calamitosi dello scorso 21 dicembre che hanno messo letteralmente in ginocchio la Costiera Amalfitana, paralizzando non solo la principale arteria stradale ma un'intera economia. Ingenti i danni registrati ai terrazzamenti agricoli di limoni, con crolli...

Viabilità in Costiera Amalfitana, necessario il ripristino degli specchi convessi

Come ogni anno, in vista della stagione turistica, nei tornanti della Statale 163 Amalfitana, da Sorrento a Vietri sul Mare, è richiesto il ripristino, da parte dell'Anas, degli specchi parabolici, oramai indispensabili, utili a evitare pericoli e facilitare la viabilità dei mezzi pesanti. Spesso danneggiati...