Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 24 minuti fa S. Cecilia vergine e martire

Date rapide

Oggi: 22 novembre

Ieri: 21 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaMielePiù on line black Friday black week con sconti fino al 50%Lauro & Company, Amalfi, Ravello, Idropittura, Porte blindate, ferramenta, casseforti, prodotti per alberghi, solventi, Boero, Vernici, OIKOSTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniAttualitàOrdine dei Giornalisti, Carlo Verna da Scala: «O si cambia o si chiude»

La dolcezza del Natale a portata di Click con i Panettoni e le specialità natalizie di Sal De RisoPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMielePiù i professionisti del riscaldamento e della climatizzazione, la scelta infinitaFrai Form è il centro benessere per la cura della bellezza del tuo corpo, a Ravello epilazione laser permanente e indoloreParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoPellet a euro 5,00 fino al 30 novembre 2019D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Acquista on line i capolavori di dolcezza e genuinità artigianale del Maestro Pasticciere Sal De Riso

Attualità

Circa la proposta di abolizione dell'Ordine professionale

Ordine dei Giornalisti, Carlo Verna da Scala: «O si cambia o si chiude»

Scritto da (Redazione), giovedì 13 settembre 2018 09:09:48

Ultimo aggiornamento giovedì 13 settembre 2018 12:10:52

di Carolina Milite*

«Siamo in una fase delicata in cui bisogna governare una grandissima trasformazione culturale: il rapporto tra l'opinione pubblica e la stampa. I giornalisti per troppo tempo sono stati abituati a detenere l'esclusiva della produzione d'informazione e oggi non è più così. Dobbiamo costruire ex novo un sistema che, da un lato abbatta le barriere di accesso alla professione, e dall'altro lato confermi delle garanzie senza limitare le libertà».

A dirlo è il presidente dell'Ordine nazionale dei Giornalisti Carlo Verna, sabato scorso, ospite a "Scala incontra New York". Sollecitato dal presidente dell'Associazione Giornalisti Cava-Costa d'Amalfi "Lucio Barone", Emiliano Amato, che ha condotto la lunga sessione pomeridiana degli incontri con gli illustri ospiti convenuti all'evento, Verna ha affrontato un argomento di scottante attualità: la riforma dell'Ordine dei Giornalisti. Nelle scorse settimane, infatti, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all'informazione e all'editoria, Vito Crimi, aveva comunicato l'intenzione del Governo di valutare ad ottobre, dopo il processo di autoriforma in corso, la possibilità di «abolire l'Ordine dei giornalisti».

Dopo un confronto con Verna, Crimi ha comunicato la disponibilità ad attendere una proposta di autoriforma dell'Ordine, per comprendere «se sarà in grado di rispondere alle criticità sollevate sulla necessità che esista un albo dei giornalisti, un organo che possa decidere chi può scrivere notizie e chi no».

Dal salotto di Scala, a cui ha preso parte anche il presidente della Federazione Nazionale della Stampa Italiana Beppe Giulietti, Verna ha ammesso la complessità del momento, confermando, però, la possibilità di rivoluzionare la legge in vigore. «Cinquant'anni fa i giornali erano delle grandi navi scuola all'interno delle quali vi erano grandi maestri da cui si poteva imparare il mestiere. Oggi invece - ha detto il presidente - le iniziative sono tantissime e polverizzate, i contesti formativi invece assenti. Stranamente, sono aumentate le testate, ma sono diminuiti i posti di lavoro».

Nel quadro manca un controllo serio sull'effettiva formazione del giornalista. La rivoluzione che il Presidente dell'Odg ha in mente e vuole attuare è proprio questa: una formazione di tipo accademico. Questo perché il giornalismo professionale deve assumersi un compito fondamentale: quello di essere da esempio rispetto al linguaggio d'odio che circola in rete. «C'è bisogno di un soggetto che fornisca delle garanzie - è il punto focale del discorso di Verna - e che porti sempre il tutto nell'ambito dei valori costituzionali. Esistiamo come Ordine dei giornalisti in base a una Legge dello Stato e a quella Legge facciamo riferimento. Esistono dei valori costituzionali e chi fa il giornalista non può esimersi dal conoscerli e dal difenderli».

Il presidente dei giornalisti italiani è andato al cuore della questione rispondendo sulla paventata ipotesi di abolizione dell'Ordine: «L'Ordine dei giornalisti non ha timore che qualcuno oggi al governo possa volerci abolire. Non è questa la posta in gioco - ha proseguito Verna - io ho spiegato a chi ha parlato di ciò che questo terreno di confronto non mi spaventa. Non sono arrivato alla guida dell'Odg per difendere l'esistente, ma sulla base di un concetto che è maturato all'interno della categoria in questi anni: o si cambia o si chiude perché è del tutto evidente che così non può funzionare».

Una formazione rigorosissima è il concetto basilare del pensiero sviscerato. «Dobbiamo pretendere il rispetto delle regole deontologiche, dobbiamo far sì che sia una formazione permanente e che sia seguita dall'Ordine. Di contro, però, dobbiamo dire - ci tiene a puntualizzare - che non può essere nostra responsabilità la qualità della classe giornalistica perché essa è frutto di un sistema valoriale e d'istruzione del sistema paese. Però noi non possiamo esimerci dal dare il nostro contributo».

*componente Assogiornalisti Cava de' Tirreni-Costa d'Amalfi

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

“Italian Movie Award”, Matera supera Maiori per la "miglior location"

Maiori resta a bocca asciutta agli "Italian Movie Awards". Il paese costiero, candidato come miglior location per aver ospitato, l'estate scorsa, le riprese dell'ultimo film di Christopher Nolan, "Tenet", non è riuscito ad ottenere l'ambito riconoscimento. I giudici della manifestazione, tenutasi a New...

Capitale Italiana della Cultura 2021: bando aperto fino al 16 dicembre

È online sul sito del Ministero per i Beni e le Attività Culturalie per ilTurismo il bando per la Capitale italiana della Cultura 2021. Istituita nel 2014, il concorso ha tra gli obiettivi quello di sostenere, incoraggiare e valorizzare l'autonoma capacità progettuale e attuativa delle città italiane,...

Acquisto Tv e decoder, arriva il bonus di Natale

E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto legge del Ministero dello Sviluppo Economico che dà via libera ai contributi economici - al bonus - per chi compra televisori e decoder. Parliamo di televisori e decoder di ultima generazione indispensabili - dal 30 giugno 2022 - per ricevere il segnale...

Amalfi, sepolture medievali rinvenute al Chiostro del Paradiso: Ferrarelle finanzierà restauri

Tracce delle sepolture medievali sono state rinvenute, ad Amalfi, nel corso dei recenti lavori di restauro del Chiostro del Paradiso del Duomo, l'antico cimitero dei nobili amalfitani realizzato tra il 1266 e il 1268. Il necessario rifacimento della pavimentazione è stato promosso dal Museo Diocesano...

Incidenti domestici da cause elettriche: troppi impianti non a norma

a cura dell'ing. Giuseppe Mormile* Un'indicazione di come deve essere realizzato un impianto elettrico "sicuro" all'interno delle nostre abitazioni e quali sono i componenti necessari per garantire tale sicurezza, lo stabiliscono le "norme tecniche" che a differenza di quelle "giuridiche" la loro osservanza...