Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 16 minuti fa S. Agnese vergine

Date rapide

Oggi: 21 gennaio

Ieri: 20 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualitàMps: bocciato piano Profumo. Mansi: «Non è atto di sfiducia a management»

Erasmo Amato torna a sorridere: il nuovo Doblò acquistato dopo gara di solidarietà

Maiori, minacce al fornaio nella notte: 43enne arrestato per tentata estorsione

Ravello, al Cinema-Auditorium soltanto 11 spettatori per "Il Vegetale"

Galleria d’Arte a Ravello cerca addetti vendite

La Campania martoriata dalle fiamme, da Minori criticità e proposte [VIDEO]

A Napoli la galleria d’arte di Thomas Dane

Nasce il paniere dei prodotti tipici di Costiera Amalfitana e Cilento. Parisi e Voria gli ambasciatori

Cetara: è nato Gilles Pappalardo, auguri all'assessore Angela Speranza!

Costa d'Amalfi, nuova sconfitta; al "San Martino" passa il Castel San Giorgio [FOTO]

Costa d'Amalfi, tesserato il difensore Gabriele Pommella

Amalfi, aperta consultazione per aggiornamento Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione

Truffe, il monito dei Carabinieri agli anziani: «Diffidare da richieste di danaro contante»

Truffe agli anziani, Carabinieri di Amalfi e Battipaglia arrestano due pregiudicati napoletani

Elezioni 4 marzo, "Potere al Popolo" incontra i cittadini della Costa d’Amalfi

Principato di Monaco e Costa d'Amalfi più vicini con un prestigioso progetto culturale

Food Network: Paul Hollywood con Gennaro Contaldo tra Napoli e la Costiera Amalfitana

Fondazione Ravello, sabato 20 nuovo Consiglio d'Indirizzo

Al "Ruggi" di Salerno la terapia per il trattamento della SLA

Il cellulare torna in classe: ecco le 10 regole della Fedeli

Da Ministero Salute nuovo richiamo colatura di alici. Ipotesi istamina

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi

Attualità

Mps: bocciato piano Profumo. Mansi: «Non è atto di sfiducia a management»

Scritto da (Redazione), sabato 28 dicembre 2013 16:14:58

Ultimo aggiornamento sabato 28 dicembre 2013 16:14:58

SIENA - L'assemblea degli azionisti della banca Mps, tenutasi sabato mattina a Siena, ha bocciato il maxi-aumento da 3 miliardi rinviandolo a luglio. Salta quindi il piano di Alessandro Profumo, che a questo punto è sempre più vicino all'addio. Anche se il diretto interessato ha smentito: "Dimissioni? Se ne parlerà nelle sedi opportune. Valuteremo cosa fare a gennaio". L'idea della Fondazione ha ottenuto un plebiscito: ha votato a favore l' 82,04% del capitale presente in sala, contrario l'1,07%.

Lo scontro fra il Consiglio di amministrazione della banca che puntava su gennaio e la Fondazione Mps, primo azionista, che vuole aspettare giugno è sui tempi di attuazione.

"La proposta del consiglio d'amministrazione della banca non ha oggi alcuna possibilità di essere approvata" ha detto Antonella Mansi, presidente della Fondazione Mps.

E alla fine del suo intervento i piccoli azionisti, in prevalenza tutti di Siena, presenti hanno applaudito la Mansi, già prima del voto formale, in realtà scontato visto il dominio della Fondazione col suo 33,5%.

Antonella Mansi ha detto ai giornalisti, entrando in assemblea:

"Il nostro non è mai stato un atto di sfiducia nel management, l'ho detto mille volte e lo preciso anche oggi".

I giornalisti le avevano chiesto se il voto contro i tempi dell'aumento proposti dal presidente di Mps Alessandro Profumo sia un atto di sfiducia nei confronti del presidente stesso:

"Oggi esiste purtroppo un'indiscutibile necessità dell'ente di badare alla propria sopravvivenza, è una nostra precisa responsabilità. Speriamo comunque che questo si possa conciliare nel tempo con l'interesse della Banca a cui noi teniamo molto perché è il nostro primo asset".

In altre parole: prima gli interessi del principale azionista, la Fondazione, poi quelli della banca di cui negli anni hanno fatto un po' tutti carne di porco. Ma per Antonella Mansi è tutto chiaro: si riferiva al parere legale di Pier Gaetano Marchetti presentato da Alessandro Profumo il 24 dicembre nel quale si ipotizzava il rischio di ‘conflitto di interessi' della Fondazione:

"Qui dovremmo parlare non di conflitto di interessi ma semmai di ‘conflitto di doveri'. Per noi la tutela dell'integrità del patrimonio non è un optional. Non potete chiederci di far crollare proprio noi l'edifico che ci è stato dato dalla legge".

Fondazione Mps, che detiene il 33,5% del capitale di Banca Mps, ha un debito di 339 milioni con 12 banche creditrici.

La Fondazione chiede tempo per trovare soluzioni alla propria delicata situazione finanziaria.

Banca Mps, comunque, deve realizzare l'aumento di capitale da 3 miliardi su richiesta dell'Unione europea, che ha concesso tempo fino al primo trimestre 2015. Ergo:

"Se oggi si delibererà l'aumento di capitale, questo potrà avvenire solo secondo la proposta presentata dalla Fondazione" ovvero dopo il secondo trimestre.

"La speculazione" sul titolo di Banca Mps "c'è purtroppo stata, con una riduzione del prezzo di oltre il 20% che ha danneggiato inevitabilmente tutti gli azionisti della Banca e che ha portato la Fondazione a richiedere più volte l'intervento della Consob a tutela di tutti gli operatori".

La Fondazione, ha proseguito Antonella Mansi,"avrebbe potuto semplicemente limitarsi a votare contro la proposta del consiglio anziché farsi carico responsabilmente di una proposta alternativa, che tenga ferma comunque l'operazione di aumento di capitale progettata dalla banca".

"L'odierna assemblea non deve rappresentare comunque un punto di arrivo ma, a nostro giudizio, un nuovo punto di partenza, per un cammino che, almeno per quello che ci riguarda, intendiamo riprendere insieme, in lealtà e trasparenza, più forti di prima".

"La Fondazione non si tirerà indietro e perseguirà con tenacia e solerzia l'implementazione dei propri piani strategici, con il forte auspicio di mantenere comunque un ruolo di azionista rappresentativo all'interno della futura compagine azionaria della banca e con l'obiettivo già indicato di tornare a essere il motore di sviluppo di questo territorio".

"E' veramente molto difficile pensare che il terzo gruppo bancario italiano non riesca a trovare nella seconda finestra, dal maggio 2014, un consorzio di banche in grado di sostenere l'aumento, oltretutto disponendo di una generosa dotazione di commissioni".

Antonella Mansi ha negato che si debba per forza procedere all'aumento di capitale da 3 miliardi entro il primo trimestre 2014. Bruxelles ha indicato che l' aumento di capitale deve avvenire entro il 2014 privilegiando però "la necessità di individuare le migliori modalità e tempistiche" nell'interesse di tutti i soci e della banca. "L'indicazione temporale dettata dalla Commissione Europea, che prevede che l'aumento di capitale si chiuda entro il 2014 (e al limite entro il primo trimestre 2015), ha tenuto conto di tali aspetti, privilegiando comunque, nella complessità della situazione contingente, la necessità di individuare le migliori modalità e tempistiche per un positivo completamento dell'operazione per la Banca e per tutti gli stakeholder".

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Erasmo Amato torna a sorridere: il nuovo Doblò acquistato dopo gara di solidarietà

Storia a lieto fine quella di Erasmo Amato, il 23enne affetto da tetraparesi, vittima lo scorso novembre del furto del suo Fiat Doblò di casa, dotato di pedana movibile per la carrozzella, torna a sorridere. Dopo mesi di attesa, il giovane di Salerno ma con un passato in Costiera Amalfitana (ha frequentato...

Ravello, al Cinema-Auditorium soltanto 11 spettatori per "Il Vegetale"

Stenta a decollare la programmazione cinematografica all'auditorium Oscar Niemeyer di Ravello. Ieri sera (sabato 20 gennaio), la proiezione del film "Il Vegetale", diretto da Gennaro Nunziante, con Fabio Rovazzi e Luca Zingaretti, alle 21,00 ha registrato la misera presenza di una dozzina di spettatori....

La Campania martoriata dalle fiamme, da Minori criticità e proposte [VIDEO]

di Donato Bella Giovedì 18 gennaio scorso, presso l'aula consiliare del Comune di Minori, si è tenuta la terza tappa del convegno-focus itinerante "Campania in fiamme: criticità e proposte", ideato dalla giornalista Maria Rosaria Voccia, direttrice della testa online Sevensalerno. L'appuntamento minorese,...

Nasce il paniere dei prodotti tipici di Costiera Amalfitana e Cilento. Parisi e Voria gli ambasciatori

Saranno Pietro Parisi, il noto 'cuoco contadino' e Giovanna Voria, rappresentante della cucina cilentana nel mondo, entrambi già ambasciatori della Dieta mediterranea, ad essere i futuri 'ambasciatori' del paniere dei prodotti tipici che verrà lanciato dal Comitato dei Distretti Rurali. Durante il seminario...

Principato di Monaco e Costa d'Amalfi più vicini con un prestigioso progetto culturale

Si è parlato anche di Costa d'Amalfi al "Sites des Grimaldi de Monaco", dei reali del principato di Monaco, svoltosi il 18 gennaio scorso a Menton in Francia, a pochi passi da Montecarlo. Lo storico e araldista salernitano Maurizio Ulino, Chevalier de l'Ordre du MériteCulturel del principato, prendendo...