Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Giovanni della Croce

Date rapide

Oggi: 23 novembre

Ieri: 22 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

La pasticceria Pansa augura le più dolci festività 2017 a tutti voi e ricorda che sul nuovo portale pasticceriapansa.it è possibile acquistare i dolci più buoni delle feste Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai I super mercati Netto di Maiori augurano a tutti i lettori de Il Vescovado Auguri di buon Natale e di Felice anno Nuovo. Consulta le nostre offerte natalizie Frai Form a Ravello il centro estetico del Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 di ultima generazione in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàMaiori: dalle radici del passato a proiezione di futuro

Ravello, fiocco rosa in casa Savastano-Marsico: è nata Matilde

Arcidiocesi Amalfi-Cava de' Tirreni: 26 novembre il Raduno degli associati all’Apostolato della Preghiera

Amalfi, l'avvocato penalista Francesco Gargano protagonista su Il Sole 24 Ore

Maiori dice addio al Prof. Gregorio Montesanto

Enel, 24 novembre interruzione fornitura elettrica a Furore

Reggio Emilia: Giovanni Mandara porta la pizza di Tramonti alla cena di solidarietà di Correggio

Amalfi: 26 novembre la Madonna Pellegrina di Fatima fa tappa a Pogerola

Laurea da 110 e lode in Filologia Moderna per la praianese Michela De Luise

Maiori, lavori alla condotta: giovedì 23 sospensione idrica nella parte alta del paese

Ciclismo, Benedetta Palumbo di Ravello tra i professionisti nella "Conceria Zabri Fanini"

27 novembre, Minori festeggia 225° anniversario ritrovamento reliquie di Santa Trofimena [PROGRAMMA]

Virgo Fidelis, Carabinieri Amalfi: «Ricompensa a nostro lavoro il "grazie" dalle persone che aiutiamo»

Gelate del periodo 5-25 gennaio 2017: domande di aiuto per le aziende agricole entro 10 dicembre

Salerno e Costiera: quando il gioco si combatte

Enel, 22 novembre interruzione fornitura elettrica a Ravello

Calcio a 5: la Salernitana femminile impatta sul campo del Cus Cosenza

Q8 e AzzeroCO2 piantano 1000 alberi ad Amalfi, azione "green" contro rischio idrogeologico [FOTO]

A Sal De Riso il premio per la Migliore Presenza Digitale dell’Anno

Da femmina a maschio, 30enne cambia sesso a Salerno. E’ il primo caso

Il segreto del successo di Franco Nuschese: «Se non fossi nato a Minori non avrei avuto coraggio di avventurarmi» [VIDEOINTERVISTA]

Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Attualità

Maiori: dalle radici del passato a proiezione di futuro

Scritto da Giuseppe Liuccio (Redazione), lunedì 11 aprile 2016 10:27:35

Ultimo aggiornamento lunedì 11 aprile 2016 10:27:35

di Giuseppe Liuccio

La Repubblica Marinara di Amalfi è una bella pagina della storia d'Italia e costituisce vanto e gloria del nostro territorio. Ma chi pensasse che i fasti di quel prestigioso passato siano soltanto merito della città che dal mare s'insinua, nella gloria di chiese e case, lungo la gola del Canneto fino alla Valle delle Ferriere e si arrampica su per gli strapiombi di Pontone e Scala, sbaglierebbe di grosso, perchè quello fu frutto di una convergenza di interessi di un vasto territorio da Cetara a Positano e che trasmigrò oltre i Lattari fino ai possedimenti di Lettere e Gragnano e, sul mare, fino a Capri, ultimo avamposto di difesa per bloccare le mire espansionistiche di Napoli.

Le tracce di quel passato sono disseminate un pò dovunque in tutti i paesi della costa. Ci sono naturalmente anche a Maiori, che della Repubblica Marinara fu cuore ed anima della feconda attività commerciale. Sul lato occidentale del fiume Reginna, al tempo della Repubblica, c'era la sede dell'Ammiragliato, della Dogana e del Fondaco del Sale e più oltre, nel rione Santa Tecla, quella degli Arsenali Maggiori. Oggi, a riprova di come una comunità cancella pagine della sua storia prestigiosa, non c'è neppure una lapide o l'intitolazione di una via, di uno slargo a ricordarcelo.

Ma veniamo al presente. Il Corso Reginna riserva, sul lato destro, salendo dal mare, squarci di straordinaria bellezza, lungo i vicoli di Casa Mannini, Casa Imparato, via de Jusola, Via dei Cicerali che restano ferite ardite a cercare la luce sulle colline ariose di terrazzamenti di limoneti e nell'interno si aprono a sorprese di cortili, scalinate e loggiate deputate a naturale palcoscenico per serenate di artisti di strada. Cosi come lo sarebbero i bei palazzi gentilizi nella grazia ancora intatta delle balconate, nonostante le inevitabili slabbrature del tempo e dell'incuria.

Ma la zona alta della città dispone di due strutture di straordinaria bellezza e che potrebbero e, secondo me, dovrebbero diventare contenitori di iniziative in grado di arricchire l'offerta turistica di Maiori e della intera Costiera lungo tutto l'arco dell'anno. Parlo del Palazzo Mezzacapo e del Convento di San Domenico.

Il primo ha ospitato fino a qualche anno fa gli Uffici Comunali. Oggi reclama una destinazione in linea con la sua nobile tradizione e come la sua struttura architettonica consiglia e consente. Proviamo ad ipotizzare qualche soluzione almeno sul piano delle proposte il più possibile funzionali al futuro della città, che, se valorizzasse a pieno le sue potenzialità, diventerebbe di fatto polo di attrazione e, conseguentemente, di orientamento della politica dell'intero comprensorio della Costiera.

Il bel palazzo consente: 1) un'attrezzata sala per mostre di pittori di buon livello al pianterreno, nell'arioso ingresso e lungo le rampe dello scalone monumentale, con l'obiettivo di attrezzare una pinacoteca (frutto del dono dei pittori espositori) in linea con la tradizione, che vanta artisti del livello di Gaetano e Luigi Capone, Angelo Della Mura. Manfredi Nicoletti. Raffaele D'Amato, Luigi Paolillo, Antonio Ferrigno, Luca Albino, Gaetano Cimini, Ulderico Forcellini, ec. ecc. 2) Un Circolo dei Forestieri, che rinnovi la bella tradizione dell'accoglienza e della socializzazione che fu un tempo del Circolo Sociale, alla luce anche delle nuove esigenze poste dallo sviluppo del turismo. Se ne avverte la necessità in tutta la Costiera: Anche in questo Maiori può assolvere al prestigioso ruolo di città pilota. 3) Palazzo del Turismo, dove sia insediato un Organismo di ricerca e di studio come Laboratorio Permanente di una politica del e per il Turismo, in grado di dare risposta agli interrogativi che l'evoluzione dei mercati impone. Dovrebbe essere una Istituzione prestigiosa utile non tanto e non solo per Maiori, ma per la Costiera, per la Provincia di Salerno e per l'intera Regione Campania, il cui futuro di sviluppo è legato prevalentemente al turismo. L'istituzione dovrebbe arricchirsi dell'apporto di studiosi di valore, di operatori, di uomini di cultura ed ovviamente di amministratori in profonda e feconda sinergia tra loro.

Il secondo, il Convento di San Domenico, la cui costruzione risale alla seconda metà del XVII secolo fu sede di prestigiose cattedre di Filosofia, Teologia, Matematica e Filologia. La evoluzione delle vicende storiche lo hanno visto sede di carcere mandamentale, di pretura ed anche di ospedale da campo in occasione dello Sbarco degli Alleati del 1943. Oggi muore lentamente nel degrado senza che la città nel suo insieme (amministratori, imprenditori, intellettuali e più vasta società civile) levi alto il suo grido di protesta e ne reclami una ristrutturazione ed un riuso come storia e tradizione impone

Ed invece potrebbe diventare: 1) Una sede/dependence della Fiction Regionale, tenuto conto della tradizione cinematografica della città e della costiera, che è stata scelta da oltre mezzo secolo come set di film di successo ed oggi lo è come location di fiction televisive e di spot pubblicitari. E la città farebbe bene a contattare le aziende del settore per dichiarare formalmente la propria disponibilità a facilitare il loro lavoro con l'assistenza e, al limite, la compartecipazione alle spese quantomeno sul piano dell'accoglienza 2) Sede di un Museo del Mare, dal momento che l'intera costiera, che vanta la Prima Repubblica non dispone di una istituzione pubblica che esalti il mare e ne metta in mostra flora e fauna, storia ed attività economiche; 3) un Museo dell'Artigianato e del Folclore, che raccolga la tradizione dei mestieri, dei costumi e dei canti popolari, in quanto gli uni e gli altri hanno una loro tipicità e ci aiutano a capire il passato per esaltare il presente e costruire il futuro( d'altronde è questa la funzione di un museo moderno);4) Una sede/dependence della Università del Mare 5) Una sede dell'Univesrità itinerante italo/araba; 6) Un Centro studi del e per il Mediterraneo che riscopra ed esalti i rapporti fecondi di traffici e commerci della nostra Costa verso l'Oriente, tenuto anche conto che il turismo del futuro verrà proprio da quella parte e noi dobbiamo attrezzarci a soddisfarne al meglio la domanda.

Mi rendo conto che sono progetti ambiziosi e che implicano un lavoro tanto difficile quanto paziente per realizzarli. Però la città deve darsi una scossa. Non può più crogiolarsi nell'amministrazione dell'esistente. La routine della quotidianità non paga più. Si impone una svolta. Bisogna essere fecondati dall'orgoglio e dall'ambizione di volare alto.

Per realizzare questi progetti ci vogliono risorse economiche ed umane. Ma i futuri amministratori debbono porsi questi obiettivi. La Costa di Amalfi è una straordinaria cartolina dell'Italia turistica nel mondo. Il governo nazionale e regionale non possono spolverarla ed esporla solo come la buona argenteria di famiglia nelle grandi occasioni pubbliche e solenni. Debbono impegnarsi con fondi adeguati per conservarla, migliorarla, qualificarla nel grande mercato del turismo internazionale. Di qui la necessità che gli amministratori locali formalizzino progetti credibili e ne reclamino con forza i fondi per realizzarli all'Unione Europea, ai ministeri ed agli assessorati regionali competenti. Io sogno sempre una "Città Costiera", che parli in nome e per conto di un intero territorio da Vietri a Positano ed abbia forza di contrattazione per reclamare i sostegni finanziari alla stregua dei bisogni che una località patrimonio dell'Unesco impone.

liucciogiuseppe@gmail.com

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Virgo Fidelis, Carabinieri Amalfi: «Ricompensa a nostro lavoro il "grazie" dalle persone che aiutiamo»

Si è celebrata stamani, nella chiesa di San Luca, a Praiano, la Santa Messa in onore della "Virgo Fidelis", patrona dell'Arma dei Carabinieri, in occasione del 75esimo anniversario della Battaglia di Culqualber e della "Giornata dell'Orfano". Alla presenza del comandante della Compagnia dei Carabinieri...

Salerno e Costiera: quando il gioco si combatte

Nel nostro territorio si continua a far fronte alla ludopatia con tantissime iniziative.Qualche giorno fa una interessante iniziativa portata avanti dall'associazione Giorgio Ambrosoli Salerno, con il patrocinio della Provincia di Salerno, dell'Ordine degli avvocati di Salerno, del Dipartimento di Scienze...

A Sorrento col crowdfunding restaurato il quadro "La morte di San Giuseppe"

Obiettivo raggiunto per il progetto di crowdfunding "Dona@Surriento: recuperiamo il quadro di San Giuseppe", finalizzato al restauro di un antico dipinto su tela, ospitato a Sorrento, nella chiesa nota come del "Santissimo Rosario". L'operazione è stata resa possibile grazie alla collaborazione del Comune...

Ambasciatore Rydberg: «Scala è parte della lunga amicizia tra Italia e Svezia» [VIDEO]

Nel discorso dell'ambasciatore di Svezia a Roma Robert Rydberg, ieri mattina a Scala, tutto il senso della solenne celebrazione del 70esimo anniversario della sciagura aerea del Monte Carro che il 18 novembre del 1947 costò la vita a 21 giovani piloti dell'aviazione svedese. Un momento di grande partecipazione,...

«Vi saremo eternamente grati»: a Scala c’è ancora un pezzo del cuore di Svezia dopo 70 anni [FOTO-VIDEO]

«Siamo qui per dimostrare ancora una volta la nostra gratitudine e rispetto per tutto quanto fatto dai cittadini di Scala. Lo dico con tutto il cuore, vi saremo eternamente grati». Così il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica svedese, generale di divisione aerea Mats Helgesson, questa mattina da Scala,...