Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 10 ore fa S. Calogero eremita

Date rapide

Oggi: 18 giugno

Ieri: 17 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi Coast Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualitàMaiori anche Palazzo Mezzacapo candidato alla campagna 'Italia viaggia nella bellezza'

Ravello, al sito archeologico della Trinità tornano le lezioni di Yoga al tramonto

Abbandono rifiuti, a Maiori telecamere mobili e nascoste a sorprendere i trasgressori

Ravello Concert Society, gli appuntamenti infrasettimanali con quartetto d'archi e pianoforte

Prima il sole poi l’improvviso acquazzone: fuga dalle spiagge della Costa d'Amalfi, caos e disagi

Depurazione Vietri, interviene Michele Benincasa (PD): «Se condotta si rompe chi paga i danni?»

Il richiamo della natura: i bambini della Costiera Amalfitana che imparano le costellazioni e i nomi degli insetti al campo scuola di Acarbio

Ad Atrani il Premio Rossellini di ...incostieraamalfitana.it a Roberto Lombardi

Vacanze in Costiera per la modella Gabriella Lenzi, ex fiamma di Neymar

Campania: tutti NEET?

Laura Benanti: per l'attrice di "Supergirl" vacanza al largo di Positano

Controlli dei Carabinieri tra Erchie e Positano per contrasto a guida in stato di ebbrezza

Costiera: dove il turismo si fa bene

Aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi, storia di un decollo mai avvenuto

Asl Salerno: direttore generale Giordano trasferito a Napoli, per Sindaco di Positano «grande perdita»

Ad Amalfi un workshop di dizione e comunicazione

800 metri di nuovo asfalto sulla Sp 2 Maiori-Tramonti [FOTO]

All'Auditorium di Ravello il Music Art Food dei Giovani di Confindustria Salerno

La ciliegia e le sue proprietà antinfiammatorie

ASD Polisportiva Tramonti, al via le iscrizioni per il 1° torneo di calcio a 8

Conca dei Marini, revocato divieto di balneazione

Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Attualità

Maiori, anche Palazzo Mezzacapo candidato alla campagna 'Italia viaggia nella bellezza'

Scritto da (ilvescovado), martedì 17 maggio 2016 14:43:43

Ultimo aggiornamento martedì 17 maggio 2016 16:20:38

Dopo il Convento di San Domenico, Maiori candida anche il Palazzo Mezzacapo, sede istituzionale del Municipio, all'iniziativa "Italia viaggia nella bellezza" del Governo per salvare, con una mail (bellezza@governo.it), i luoghi culturali italiani per cui sono stanziati 150 milioni di euro.

L'edificio del Corso Reginna è un complesso articolato su due piani con un ricco parco acquatico accanto. La sua configurazione attuale risale al XVIII secolo quando alcuni esponenti del nobile casato furono ammessi all'Ordine dei Cavalieri di Malta. Il parco, composto da vegetazione e vasche con acqua limpida, restituisce una pianta a croce decussata propria dell'Ordine Gerosolimitano. Una delle prime testimonianze è fornita da un illustre viaggiatore settecentesco, Lord Henry Swinburne, il quale nell'Autunno del 1777 percorrendo a piedi la costiera da Salerno discese verso Maiori. Qui descrive: Fui ammesso in un giardino appartenente ad un signore adesso in viaggio che io ammirai con gran piacere per quanto esso era adornato in uno stile felicemente adatto alla posizione e al clima. Il palazzo è pulito e arieggiato e i giardini sono tagliati da canali di acqua limpida, ciascuno dei quali crea forti corsi di acqua tra ricchi e profumati giardinetti oppure di cascate attraverso grotte di conchiglie lavorate e ombreggiati pergolati (H. Swinburne, II, 1786, p. 147).

La vera sorpresa si incontra quando si entra nel salone di rappresentanza al piano nobile, il cui apparato decorativo non è riconducibile alla cultura dell'Arcadia del XVIII secolo inoltrato. Si tratta di qualcosa di assolutamente unico, e non solo in tutta la Costa d'Amalfi. Era consuetudine delle facoltose famiglie napoletane decorare i propri palazzi con apparati di pitture murali a soggetto mitologico. Esperti in questo tipo di decorazioni furono Paolo De Matteis ed il romano Giacomo Del Po, ma anche collaboratori di Francesco Solimena. Fra gli esempi ricordati dal biografo settecentesco c'era quella per il palazzo del Principe Sonnino, di cui si cita l'alta qualità di Giacomo del Po. Nella decorazione del soffitto di Palazzo Mezzacapo è esclusiva la dimensione di una astrazione mitologica all'interno di un significato sottinteso, mentre sulle sovrapporte sono dipinti episodi della Gerusalemme liberata. L'insieme conduce direttamente ad una realizzazione di cultura dell'Arcadia. Partendo dalla base del dipinto sui quattro angoli sono raffigurate altrettante divinità maschili sedute, riconoscibili attraverso gli attributi identificativi. Si tratta di due anziani 2 seminudi rappresentanti Nettuno con un tridente in mano e Zeus con l'aquila ai piedi ed un fascio di saette in mano, mentre gli altri due sono Mercurio, anch'egli seminudo con le ali ai piedi, il berretto alato ed il caduceo in mano, e Marte riconoscibile dall'armatura con elmo, lancia e scudo con il sole a forma di testa umana. La loro rappresentazione, soprattutto nei nudi virili, indica uno studio dell'anatomia del corpo maschile e le sue espressioni nelle dimensioni scorciate, che per certi versi ricordano alcuni degli Ignudi di Michelangelo. Sulle pareti lunghe sono dipinti quattro medaglioni a grisaille con i temi più significativi riconducibili agli amori impossibili o infelici. I miti raffigurati sono: Endimione e Selene- Diana, Apollo e Dafne, Vulcano e Venere con Cupido, Ratto di Orizia da parte di Borea. L'ampia calotta ovale presenta uno sfondato illusionistico molteplice e distribuito per diagonali e per registri orizzontali. In quello superiore, alla sommità, in una luce dorata è raffigurato Apollo, il dio del sole, seminudo e seduto sulle nuvole, riconoscibile dalla lira che impugna. Egli rivolge il comando ad Aurora di muovere il carro della luce dell'alba. Sul lato opposto è raffigurata una donna defilata, prefigurando la notte che cede il posto al giorno ed alla sua luce. Nel registro centrale si trova una donna al centro ai cui lati sono raffigurati due atletici giovani nudi. Il primo, appoggiato su una nuvola scura, regge una grossa otre da cui fa scorrere copiosa acqua. Sull'altro lato, un secondo giovane atletico regge in mano un uccello con la coda in fiamme, mentre accanto c'è una donna che regge un vaso di metallo pieno di fuoco. L'enigmatica rappresentazione si completa con altre due figure allegoriche nella parte inferiore del dipinto. In basso viene raffigurata una donna con copiosi frutti, mentre una seconda donna con accanto un pavone raffigurerebbe Giunone. Si tratta di una raffigurazione stagionale o dei quattro elementi. La rappresentazione del tema dell'Amore in contesto moraleggiante e favolistico ha uno sviluppo nelle decorazioni della sovrapporta di accesso al salone e delle due specchiere laterali, dove sono raffigurati altrettanti episodi della Gerusalemme Liberata. Al centro è ben riconoscibile la scena di Olindo e Sofronia liberati da Clorinda (canto II, 14-36) mentre sulle specchiere laterali si individuano, a sinistra, Il riposo di Erminia alle rive del Giordano ( VII, 1-5), e a destra Clorinda difesa da Tancredi nella battaglia di Gerusalemme ( III ). La selezione dei tre episodi da dipingere non è certo occasionale. Dalla loro astrazione emerge non solo il tema dell'amore inconfessato, timido e romanticamente drammatico, ma soprattutto il protagonismo delle donne nel loro eroismo e nel loro slancio generoso. La scelta di inserire tre episodi della Gerusalemme Liberata accentua la dimensione arcadica della cultura dell'epoca, collegandosi con la restante decorazione di stampo mitologico-allegorico del salone. Tale caratteristica trova una continuità anche in altri ambienti dello stesso palazzo, dove si trovano alcuni riquadri murali, anch'essi con soggetti mitologici. In essi sono raffigurati le Nozze di Bacco e Arianna, Flora e Zefiro, Disperazione di Orfeo per la morte di Euridice, ed Ercole ed Onfale.

Oltre ai riquadri murali, negli altri ambienti, sono nascosti analoghi cicli di pittura, coperti da tinteggiature murali, che bisognerebbe riportare alla luce con un progetto di restauro finanziato dalla campagna "Italia viaggia nella bellezza".

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Il richiamo della natura: i bambini della Costiera Amalfitana che imparano le costellazioni e i nomi degli insetti al campo scuola di Acarbio

di Miriam Bella Se dovessi stilare una classifica delle frasi che ho sentito dire più spesso dagli abitanti del nostro territorio, riguardanti il nostro territorio, sul podio non potrebbe mancare la sempreverde: "In Costiera non si fa mai niente!" Espressione ripresa in più contesti e da più generazioni,...

Campania: tutti NEET?

In questi giorni sono stati resi noti i dati analizzati dal'Istat nel suo Rapporto sul Benessere Equo e Sostenibile: in Campania abbondano i Neet. Chi sono i Neet? Quasi tutti i cittadini si interrogano su questa sigla particolarissima: si tratta di giovani che non studiano né cercano lavoro. Possibile...

Aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi, storia di un decollo mai avvenuto

Dopo molti anni di dibattiti, di contrasti, di investimenti miliardari (in lire) e milionari (in euro), per complessivi 23milioni di euro circa (s.e.), di contenziosi, di accuse e di perdite di Bilancio, l'aeroporto dovrà (ri)partire da zero. Per la (ri)partenza, sono state indicate due condizioni: a)...

Sorrento, completati i lavori in via degli Aranci

Dopo il tratto del nuovo corso Italia, da piazza Tasso a piazza Veniero, anche in via degli Aranci sono stati portati a termine i lavori per l'abbattimento delle barriere architettoniche. Alla redazione del progetto, a cura dell'associazione Sorrento Senza Barriere, hanno partecipato a titolo gratuito...

18 giugno scadenza per Imu e Tasi: chi deve pagare e quanto

Imu e Tasi, la scadenza è ormai vicina. Il giorno da segnare sul calendario - per non restare impreparati - è infatti il 18 giugno, entro il quale vanno versati sia l'acconto relativo all'Imposta Municipale Proprio (Imu) sia del Tributo per i servizi indivisibili (Tasi). Piccola buona notizia: quest'anno...