Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Agostino v. di Canterbury

Date rapide

Oggi: 27 maggio

Ieri: 26 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi Coast Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualitàLanza contro Ravello: «De Masi? Degno della festa di Piedigrotta»

Isola Felice, 11 ottobre processo d’appello per alcuni degli imputati

Maiori: incidente all’altezza della Badia, centauro in ospedale [FOTO]

Conca dei Marini: Pino Corrias “incanta” al Premio Com&Te

Piaccia o no, una maggioranza in Parlamento s’è formata

USA, Franco Nuschese per la ricerca contro l’AIDS porta Dionne Warwick all’Istituto di Baltimora [FOTO]

Vietri: 1° giugno Vito Pinto protagonista alla Congrega Letteraria con “Irene Kowaliska – 1939”

Sub colto da malore ad Amalfi, trasferito in ospedale

"Amalfi romantica": Emiliano Russo espone le sue fotografie ad Azov, in Russia

Relax ad Amalfi per Paolo Bonolis tra Caravella e Santa Caterina

Restringimento sull'A2 Autostrada del Mediterraneo: disagi tra Fratte e Salerno centro

Gina Lollobrigida "raggirata": sequestrati beni riconducibili al manager

Annino Gargano ispettore generale all'Ufficio Centrale Ispettivo di Roma

Ravello, Villa Barluzzi in vendita per 2,7 milioni [FOTO]

Vietri sul Mare, ripristinata fermata bus a Piazza Matteotti

Tramonti, Istituto "Giovanni Pascoli" premia le classi del progetto "Enpa per la scuola"

Maiori, il duro sfogo di un cittadino: "Le frazioni sono sempre più lasciate a se stesse"

Giuseppe Conte sbaraglia la stampa sgrammaticata e becera

La frutta e i suoi benefici nella stagione estiva

Ancora tagli all’Ospedale Costa d’Amalfi: stop a reperibilità notturna del secondo autista ambulanziere

Marco Palmieri, l'attore di Sorrento tra i vincitori del Premio Malafemmena 2018

Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Attualità

Lanza contro Ravello: «De Masi? Degno della festa di Piedigrotta»

Scritto da Francesca Gargiulo - Il Corriere del Mezzogiorno (redazione), giovedì 17 dicembre 2009 12:36:38

Ultimo aggiornamento giovedì 17 dicembre 2009 12:36:38

«Il Festival di Ravello? Non ha mai avuto molto, e tantomeno può avere in tempi di contrazione del Fus da una commissione consultiva che, secondo le direttive del Governo, può solo decidere di aumentare o ta­gliare non più di diecimila euro». Gioacchino Lanza Tomasi, ex sovrin­tendente del Teatro San Carlo che og­gi, con Piero Rattalino, Antonio Mar­cellino, Frigè, Toniolo e Bianchi, è nel­la squadra di consulenti «tecnici» per la Musica al servizio della Direzione ge­nerale per lo Spettacolo dal vivo capita­nata dal capo di gabinetto del Mini­stro Bondi, il commissario straordina­rio del San Carlo Salvo Nastasi, può comprendere ma non dà ragione alla protesta del sociologo Domenico De Masi relativa all’esiguità dei contribu­ti nazionali da liquidare al «suo» Festi­val.

Trentamila euro di finanziamento per il 2009, questo in sintesi il noccio­lo della polemica, e un posto in coda nella tabella delle manifestazioni ri­spondenti ai requisiti dell’articolo 13 del vigente decreto ministeria­le che regola rassegne e festi­val entro il settore Spettacolo. «Quello di De Masi è un ca­so politico e, evidentemente, non appoggiato dal Governo: De Masi può strillare quanto vuole, e il Fus non premia cer­to per questo», ribadisce Lan­za Tomasi, «così come non può avvalersi di un dato quan­titativo (80mila biglietti stac­cati) falso — lo sanno tutti— perché comprensivo anche degli ingressi turistici in Villa Rufolo. A questo punto? Conclude­rei che De Masi è figura degna della Piedigrotta di Bassolino».

Forbice d’intervento consultivo al minimo, dunque, al di là di quantità e quali­tà da sottoporre, co­munque, pur sem­pre agli esperti. Il tut­to, nella massima tra­sparenza. Può essere utile a questo pun­to, allo scopo di pro­vare a chiarire la questione della limi­tata portata del con­tributo erogato al Fe­stival di Ravello, la testimonianza di chi, in Commissio­ne Musica, era sedu­to al tavolo di via del­la Ferratella in Latera­no, a Roma, proprio negli anni in cui la Fondazione Ravello di De Masi, con il relativo team di direttori artisti­ci, si costituiva «ex no­vo » nel 2002, dunque azzerando quanto ave­va guadagnato sotto la guida dell’Ente Pro­vinciale per il Turi­smo, perdeva così la storicità della glorio­sa gestione Vlad presso le pratiche ministeriali e si ripre­sentava in lizza, insie­me con poche altre, come «prima istan­za».

Antonio Marcelli­no era appunto sedu­to a quel tavolo, in Commissione Musi­ca, su nomina dell’al­lora ministro Giulia­no Urbani, nella va­lutazione dei para­metri qualitativi ri­spondenti all’articolo 6 del citato de­creto legge sullo Spettacolo. Parametri che, in sintesi, sono i seguenti:

a) vali­dità del progetto artistico;

b) direzio­ne artistica;

c) continuità del nucleo artistico e stabilità pluriennale dell’im­presa (punto presentato naturalmente in bianco sulla domanda ministeriale firmata in data 15 dicembre 2003 dal presidente De Masi);

d) committenza di nuove opere;

e) spazio riservato al repertorio contemporaneo con parti­colare riferimento a quello italiano e di paesi dell’Unione Europea;

f) esecu­zione di opere non rappresentate local­mente da oltre trent’anni;

g) innova­zione del linguaggio, delle tecniche di composizione ed esecuzione;

h) copro­duzione tra organismi musicali nazio­nali e internazionali;

i) promozione della musica italiana contemporanea;

l) creazione di rapporti con le scuole e le università;

m) adeguatezza del nu­mero di prove programmate.

Come ricorda Marcellino, la pratica Ravello, in quell’occasione, fu seguita con grande attenzione. Aiutata persi­no, visto che le altre «new entry», in epoca di vacche particolarmente ma­gre, furono approvate con quindicimi­la euro di contributo pubblico mentre, la Fondazione presieduta da De Masi partì con ventimila euro, per l’appun­to in ragione della sua valenza sul terri­torio e delle radici perdute. «Certo, il nodo è proprio la storici­tà», conferma il professor Marcellino, rientrato recentemente in Commissio­ne. «Ravello, nel 2004, veniva raccol­ta con 20 mila euro a fronte dei 35 mi­la che, per esempio, Tagliacozzo aveva lentamente accumulato con Lorenzo Tozzi negli anni.

Quindi, l’anno succes­sivo, portata a 35 mila euro e, in segui­to, sottoposta ai tagli subiti, in rappor­to percentuale, da tutti gli altri festi­val. Al di là del prestigio», conferma dunque Marcellino, «la continuità del­l’impresa è sempre stato un fattore di valutazione determinante. Basti in tal senso il caso eclatante della Sinfonica Siciliana che, per gravi errori gestiona­li appunto nello stesso periodo, è sci­volata da un milione e 650 mila euro alla soglia minima di 500 mila (oggi, 450). Soglia da cui non si è mai più schiodata».

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Vietri sul Mare, ripristinata fermata bus a Piazza Matteotti

A proposito delle numerose richieste di informazioni, da parte dei cittadini, sul ripristino della fermata bus a Vietri sul Mare in corrispondenza della scala che dalla Statale 18 porta in Piazza Matteotti (sopra il costruendo ascensore) il Consigliere Comunale delegato alla Viabilità Vincenzo Alfano...

Tramonti, Istituto "Giovanni Pascoli" premia le classi del progetto "Enpa per la scuola"

Oggi 25 maggio, presso l'Istituto Comprensivo Giovanni Pascoli di Tramonti, Lidia Mattei, referente per la scuola del coordinamento regionale Enpa e rappresentante della sezione Enpa Costa D'Amalfi, con Mara Esposito e la mascotte Zola (golden retriever), ha concluso l'anno scolastico, premiando le classi...

Strada della vergogna: piante per segnalare le buche. E Provincia rattoppa in pochi minuti [FOTO]

Ha preso spunto dall'iniziativa dei romani, che lo scorso marzo piantarono dei fiori nelle numerose buche del quartiere Appio Tuscolano, colui che stamani ha piazzato al centro di un'ampia buca sulla Strada Provinciale 1, Ravello-Tramonti, all'altezza di Cesarano, un grosso vaso con una pianta. Un gesto...

“Le erbe aromatiche di AISM”: 26-27 maggio in Costiera gli stand per la ricerca contro la sclerosi multipla

Anche quest'anno, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, la Settimana Nazionale della sclerosi multipla si terrà dal 26 maggio al 3 giugno e sarà focalizzata sui 50 anni di storia di AISM: una storia in cui si evidenziano i progressi fatti nella ricerca scientifica ma anche nelle battaglie...

A Sorrento arriva il laboratorio mobile dell’Arpac

A partire da oggi, un laboratorio mobile dell'Arpac, l'Agenzia regionale di protezione ambientale della Campania, stazionerà per circa un mese in via degli Aranci, a Sorrento, per svolgere un'indagine sulla qualità dell'aria. L'iniziativa è svolta in collaborazione con l'assessorato all'Ambiente del...