Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Pio X papa

Date rapide

Oggi: 21 agosto

Ieri: 20 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Ravello Festival 2018 #Ravello18 Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campana Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàItalia 150: al via da Reggio Emilia festeggiamenti per tricolore

Ravello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera Amalfitana Gusta Minori edizione 2018, Varietà il 24, 25 e 26 agosto a Minori in Costiera Amalfitana Marilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giorno Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Attualità

Italia 150: al via da Reggio Emilia festeggiamenti per tricolore

Nella cittadina nel 1797 nacque il Tricolore divenuto bandiera dello Stato unitario

Scritto da (Redazione), venerdì 7 gennaio 2011 11:41:22

Ultimo aggiornamento venerdì 7 gennaio 2011 19:01:42

ANSA - Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha aperto, con l'alzabandiera in piazza Prampolini le celebrazioni del 150/o anniversario dell'unità d'Italia, coincidente con l'anniversario della bandiera tricolore che ogni anno si svolge a Reggio Emilia.

Presenti in piazza il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta e i sindaci delle tre città che sono state capitali d'Italia, Torino Firenze e Roma, Sergio Chiamparino, Matteo Renzi e Gianni Alemanno.

NAPOLITANO CONSEGNA PRIMA BANDIERA A SINDACI - Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha dato il via alle celebrazioni del 150/o anniversario dell'unità d'Italia, che coincidono con i festeggiamenti dell'anniversario della bandiera tricolore a Reggio Emilia, consegnando ai sindaci delle tre città che sono state capitali italiane, Torino, Firenze e Roma, Sergio Chiamparino, Matteo Renzi e Gianni Alemanno, la copia del primo tricolore. Si tratta di una riproduzione della bandiera che venne scelta proprio a Reggio Emilia nel 1797, come vessillo della Repubblica cispadana. Il capo dello Stato ha consegnato anche una copia della Costituzione ad alcuni studenti in rappresentanza delle scuole di Reggio Emilia, quindi ha visitato e inaugurato la mostra 'La bandiera proibita. Il tricolore prima dell'unita", allestita per celebrare l'anniversario nei musei civici del Comune di Reggio Emilia. Insieme a lui, oltre ai tre sindaci, anche il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Gianni Letta, e l'ex presidente del Consiglio Romano Prodi.

TRICOLORE AD ASTRONAUTA VITTORI, BANDIERA' ANDRA' A BORDO DELLA STAZIONE SPAZIALE - Il tricolore simbolo dei 150 anni dall'Unità d'Italia andrà nello spazio. La bandierà sarà consegnata dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, all'astronauta Roberto Vittori, nell'ambito delle celebrazioni che si sono appena aperte a Reggio Emilia. Vittori, astronauta dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) e colonnello dell'Aeronautica Militare italiana, porterà sulla Stazione Spaziale Internazionale il tricolore che gli sarà consegnato oggi da Napolitano. La partenza dell'astronauta è prevista a metà aprile, nell'ambito della missione "Dama" dell'Agenzia Spaziale Italiana (Asi). Il tricolore arriverà a destinazione in un momento storico per lo spazio italiano perché per la prima volta due italiani saranno a bordo insieme sulla Stazione Spaziale: Vittori raggiungerà infatti l'astronauta dell'Esa Paolo Nespoli, che sta affrontando una missione di sei mesi. Sarà Nespoli a riportare a Terra la bandieràal termine della sua missione, che si concluderà il 16 maggio. "Portare il tricolore in orbita in questo particolare momento storico è di buon auspicio - ha detto Vittori all'Ansa - perché il 2011 apre un nuovo decennio che vede l'Italia protagonista, con l'attesa del lancio del modulo Leonardo destinato a diventare un elemento permanente della stazione orbitale, con la lunga missione di Nespoli e la missione della quale sarò protagonista".

SCHIFANI, IDENTITA' ATTORNO A VALORI FORTI -"Desidero unirmi idealmente a voi tutti in questo momento di celebrazione della nostra amata Bandiera, prima testimone di coraggio, di sacrifici, di battaglie, e poi simbolo del nostro Stato e del nostro popolo, dei quali incarna, nei colori, la fede, la speranza e la passione. Sono convinto che questa iniziativa costituirà una preziosa occasione di riflessione sulla storia del nostro Paese e sui valori ed i saperi che rappresentano la tradizione e l'identità d'Italia". Così il Presidente del Senato, Renato Schifani, nel messaggio inviato al Sindaco di Reggio Emilia, Graziano Delrio, in occasione della Giornata nazionale del Tricolore, che sarà celebrata oggi a Reggio Emilia "Rimarcare il significato storico istituzionale e il valore idealmente unificante della bandiera, proprio nell'anniversario dei 150 anni dello Stato italiano, rappresenta un momento prezioso di riflessione per quanti intendono cementare la coesione della comunità nazionale attorno a valori forti e prospettive di duratura stabilità", scrive Schifani. "Nell'esprimere il mio plauso a quanti si sono prodigati per la migliore riuscita dell'evento, auguro il pieno successo alla manifestazione e invio alla cittadinanza di Reggio e a tutti gli intervenuti i miei più cordiali saluti. Viva l'Italia!".

NAPOLITANO APRE CELEBRAZIONI IN EMILIA
PREVISTE MANIFESTAZIONI SOLENNI PER TRICOLORE E LUOGHI SIMBOLO

Il 17 marzo l'Italia unita compirà un secolo e mezzo di vita. La ricorrenza sarà celebrata con la massima solennità da Giorgio Napolitano che annette grande importanza a queste manifestazioni. Non a caso il presidente della Repubblica riprende la sua attività pubblica dopo la pausa natalizia a Reggio Emilia, una delle città simbolo dell'unificazione. Qui nel 1797 nacque il Tricolore, emblema della Repubblica Cispadana adottato dal movimento risorgimentale e divenuto poi bandiera dello Stato unitario.

Il presidente della Repubblica parteciperà all'annuale Giornata del Tricolore e consegnerà una copia della bandiera storica a ognuno dei sindaci delle città che dal 1871 sono state capitali d'Italia: Torino, Firenze, Roma. In mattinata, nel capoluogo emiliano pavesato con 150 bandiere riprodotte in grandi stendardi ed esposte lungo sei chilometri di strade cittadine, Napolitano incontrerà le autorità locali e pronuncerà un discorso. Nel pomeriggio visiterà il Museo Cervi di Gattatico, che ricorda i sette figli di Alcide Cervi, contadini impegnati attivamente, insieme al padre, nella lotta partigiana e nell'assistenza ai prigionieri sovietici evasi dai campi di prigionia. I sette fratelli furono fucilati dai fascisti il 28 dicembre 1943. Il Museo, che ospita l'Istituto Cervi e l'Archivio Emilio Sereni, è uno dei luoghi simbolo della nostra storia che Napolitano indica per celebrare in modo non retorico il 150.mo.

La visita di Napolitano in Emilia proseguirà sabato mattina al Teatro Diego Fabbri di Forlì, dove il capo dello Stato inconterà gli amministratori locali, e si concluderà sabato pomeriggio a Ravenna al Teatro Alighieri e in comune dove è previso un omaggio a Benigno Zaccagnini (segretario della Democrazia Cristiana dal 1975 al 1980, scomparso nel 1989) e ad Arrigo Boldrini (1915-2008), mitico comandante partigiano "Bulow", fondatore e segretario dell'ANPI dal 1947. Il significato di queste tappe è illustrato dal messaggio di fine anno di Napolitano. "Non possiamo come Nazione - ha detto - pensare il futuro senza memoria e coscienza del passato. Ci serve, ci aiuta, ripercorrere nelle sue asprezze e contraddizioni il cammino che ci portò nel 1861 a diventare Stato nazionale unitario, ed egualmente il cammino che abbiamo successivamente battuto, anche fra tragedie sanguinose ed eventi altamente drammatici. Vogliamo e possiamo recuperare innanzitutto la generosità e la grandezza del moto unitario: e penso in particolare a una sua componente decisiva, quella dei volontari". Napolitano ha invitato a ricordare "i giovani e giovanissimi combattenti ed eroi che risposero, anche sacrificando la vita, agli appelli per la libertà e l'Unità dell'Italia".

Bisogna ricordarli "per trarne ispirazione, per ricavarne fiducia nelle virtù degli italiani, nel loro senso del dovere comune e dell'unità, e nella forza degli ideali". Quest'anno, secondo Napolitano, l'Italia ha proprio bisogno di avere fiducia in sé stessa perché "ci attendono prove molto impegnative". Come ha detto nei giorni scorsi a Napoli, "occorre uno scatto, una mobilitazione. E occorre soprattutto tenere aperta la linea di comunicazione con le generazioni più giovani, i cui problemi sono esattamente quelli del futuro dell'Italia".

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Trasporto pubblico in Costiera Amalfitana tra caos e disorganizzazione

di Antonio Schiavo Faccio collezione di ciucciarielli. "E chi c...o se ne frega" diranno giustamente, usando un francesismo, i tanti lettori de il Vescovado. Abbiate pazienza, questo è soltanto il prologo di un'odissea annunciata. I ciucciarielli li compro di legno, terracotta ma soprattutto in ceramica:...

Quattro libri per andare in vacanza senza spostarsi dal divano

Photo by DariuszSankowski / CC0 Creative Commons Forse siete già stati in vacanza o forse le vacanze sono ancora di là da venire e il bisogno di evadere dalla routine quotidiana è così grande che... . I libri sono l'antidoto giusto, perfetto anzi, per la nostalgia e la voglia di viaggiare. Ecco allora...

L’Italia spezzata (e uccisa)

di Massimiliano D'Uva Genova è tagliata in due, l'Italia divisa tra governo e opposizioni; nel frattempo gli italiani, incerti e impauriti, stanno a chiedersi come sia potuto succedere e si interrogano sul perché non si siano fermati tutti i festeggiamenti del ferragosto, indecisi tra il credere o meno...

Sorrento: appaltati i lavori per il restauro di Sedil Dominova

Sono state espletate nei giorni scorsi le procedure della gara di appalto per il restauro di Sedil Dominova a Sorrento, uno dei più importanti monumenti della cittadina costiera, situato nel centro storico. La ditta vincitrice è stata la Veri Restauri srl di Favara, in provincia di Agrigento, per un...

Governo pensa al ritiro immediato della patente per chi viene trovato al cellulare mentre guida

Il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli pensa al "ritiro immediato della patente" per chi viene sorpreso a utilizzare il cellulare mentre è alla guida. La misura si inserisce nel quadro di un "ragionamento sull'inasprimento delle sanzioni" per queste tipologie di violazione del codice della strada...