Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Gelasio I papa

Date rapide

Oggi: 19 novembre

Ieri: 18 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniAttualitàInaugurazione Auditorium: la privatizzazione di un’opera pubblica. Ravellesi di 'serie B' ospiti in casa propria

Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Attualità

Inaugurazione Auditorium: la privatizzazione di un’opera pubblica. Ravellesi di 'serie B' ospiti in casa propria

Scritto da Emiliano Amato (redazione), venerdì 22 gennaio 2010 16:58:02

Ultimo aggiornamento venerdì 22 gennaio 2010 16:58:02

Ad una settimana esatta dall’inaugurazione dell’Auditorium "Oscar Niemeyer", nella Città della Musica la confusione regna sovrana. Mentre l’impresa di pulizie proveniente da Afragola sta lavorando in contemporanea con la produzione del Ravello Festival, lo staff del Consorzio degli operatori turistici e dell’Ufficio Tecnico Comunale, le nutrite squadre di tecnici specializzati che affollano il cantiere di via della Repubblica sono costretti agli straordinari in seguito al distacco di alcune pannellature interne alla struttura avvenuto successivamente l’azionamento in prova dell’impianto di climatizzazione.

Si lavora anche di notte per consentire alla struttura di essere perfettamente (o quasi) funzionale per venerdì prossimo. I lavori infatti verranno ufficialmente ultimati entro febbraio, e lunedì prossimo la commissione di vigilanza verrà riunita per fare il punto della situazione e soprattutto per rilasciare il formale via libera alla cerimonia d’inaugurazione prevista per i giorni 29,30 e 31 di gennaio.

Ma l’ultima polemica, in ordine di tempo, è quella relativa al numero di inviti stabiliti per la tre giorni. Pare che l’ufficio del Cerimoniale della Regione Campania, che cura la distribuzione degli inviti istituzionali, abbia previsto la presenza dell’intero Consiglio Regionale della Campania, dei Deputati, Senatori ed Europarlamentari eletti in Campania, di numerose istituzioni del comprensorio napoletano, dimenticando quelle salernitane. Per la Provincia, ad oggi, risultano invitati soltanto il presidente Cirielli con l’Assessore al Turismo (che di fatto non è in carica dato che la delega al turismo l'ha trattenuta il presidente) e il Presidente del Consiglio Provinciale.

Per il Comune di Ravello sarebbero soltanto due gli inviti stabiliti: per Sindaco e Vice. Sono stati totalmente dimenticati i Primi Cittadini dei comuni del comprensorio amalfitano, i presidenti degli altri enti locali (Parco, Comunità Montana, Sviluppo Costa d’Amalfi, ecc.), nonché gli Assessori ed i Consiglieri del Comune di Ravello. Anche lo staff dell’Ufficio Tecnico Comunale, che da tre anni e più sta concentrando gran parte delle proprie energie proprio nell’esecuzione dei lavori, ad oggi non risulta essere invitato. Questo è quanto, almeno per le partecipazioni istituzionali gestite direttamente dalla Regione.

Perché non è ancora noto l’elenco degli invitati della Fondazione Ravello, nella cui sede di viale Wagner, stando ai bene informati, numerose sono le richieste di prenotazione pervenute. Intanto il Consorzio di promozione turistica "Ravello Sense" già dispone di due inviti per consorziato (sono una settantina le aziende che vi aderiscono); attraverso un sms gli iscritti sono stati informati di avere diritto ad assistere ad uno spettacolo, basta solo scegliere.

Questa testata giornalistica, a cui non piace affatto fare polemiche, vuole solo rammentare ai Ravellesi e a tutti i propri lettori che la cerimonia di inaugurazione, come del resto la costruzione dell’Auditorium, è stata finanziata con danaro pubblico (intelligenti pauca). Ricordiamo bene come la paternità politica della struttura non si attribuisce all’attuale Amministrazione Comunale, ma è inspiegabile come si possa continuare a mortificare l’ente locale Comune di Ravello, rappresentativo di tutta la Cittadinanza e del territorio che è stato costretto a subire quest’opera.

Un modus operandi, questo, che a Ravello è in vigore da anni; un tentativo di ulteriore privatizzazione di una parte della Città dopo quanto accaduto per altri più celebri Monumenti. E nel prossimo fine settimana inevitabilmente dovremo assistere alle passerelle dei soliti 'eletti' (gli amici degli amici per intenderci), che si stabiliranno in via della Repubblica.

A troppa improvvisazione e al solito opportunismo si sta assistendo in questi freddi giorni di inizio anno. Ma in ogni caso bisogna fare in fretta: manca solo una settimana. E due mesi perché questi sistemi -si auspica- possano cessare per sempre.

Esclusiva de 'Il Vescovado'. E' fatto obbligo di citare la fonte in caso di riproduzione totale o parziale della notizia

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

«Vi saremo eternamente grati»: a Scala c’è ancora un pezzo del cuore di Svezia dopo 70 anni [FOTO]

«Siamo qui per dimostrare ancora una volta la nostra gratitudine e rispetto per tutto quanto fatto dai cittadini di Scala. Lo dico con tutto il cuore, vi saremo eternamente grati». Così il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica svedese, generale di divisione aerea Mats Helgesson, questa mattina da Scala,...

Ricomincia Gomorra, "Stann turnann" (gli spoiler!)

di Federica Buonocore Ieri sera è iniziata la terza stagione di "Gomorra". E io dovrò passare i miei prossimi giorni a vivere nell’armadio di Narnia, a studiare come Leopardi senza un minimo contatto con i social e dribblare come Messi tra gli spoiler. Sia chiaro io sono un’abbonata Sky, ma in Costiera...

Il personaggio letterario del momento: Colson Whitehead, ospite nel 2010 a Capri

Quando nel 2006 Antonio Monda e Davide Azolini dettero vita al festival letterario "Conversazioni" di Capri forse un successo così grande non se lo aspettavano. Eppure è arrivato con la capacità che le buone idee - e i progetti che nascono dalla passione - hanno di diffondersi, grazie alla qualità stessa...

Auguri Vescovado, dieci anni d'informazione per la Costa d'Amalfi

E sono dieci. Era il 17 novembre 2007 quando il Vescovado lanciò in rete il suo primo articolo. In dieci anni (che per il web è un'era geologica) è cambiato il mondo e il modo di comunicare (Facebook non aveva ancora preso piede in Italia), ma mai la nostra passione di fare informazione "glocal". Tutt'altro!...

Le erbe spontanee della Costiera amalfitana: come imparare a riconoscerle

Cosa ci raccontano le erbe spontanee? Dove si trovano, a cosa servono le piccole e grandi specie che spesso calpestiamo ma che crescono senza che nessuno le pianti? Come fare a riconoscerle e ad utilizzarle in cucina con delle succulenti ricette? Ecco il tema del primo appuntamento dedicato all'autunno...