Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 37 minuti fa S. Costanzo martire

Date rapide

Oggi: 12 dicembre

Ieri: 11 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

La pasticceria Pansa augura le più dolci festività 2017 a tutti voi e ricorda che sul nuovo portale pasticceriapansa.it è possibile acquistare i dolci più buoni delle feste Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai I super mercati Netto di Maiori augurano a tutti i lettori de Il Vescovado Auguri di buon Natale e di Felice anno Nuovo. Consulta le nostre offerte natalizie Frai Form a Ravello il centro estetico del Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 di ultima generazione in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàDate a Cesare quel ch'è di Cesare

Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Attualità

Date a Cesare quel ch'è di Cesare

Scritto da (Redazione), giovedì 26 luglio 2012 09:18:13

Ultimo aggiornamento martedì 25 settembre 2012 08:03:54

di Salvatore Sorrentino* - Sono abituato a dare a Cesare quel ch'è di Cesare. E, stavolta, il Cesare è il sindaco Vuilleumier, senza nulla voler togliere ai suoi colleghi di Atrani e di Scala, persone e amministratori di grande operosità e rispetto.

Andiamo con ordine, per tirare, in fondo, le conclusioni.

Sto parlando, ovviamente, delle strisce blu a Castiglione.

Sono stato il primo a criticare, negativamente, la prima ordinanza sindacale ravellese sulla nascita delle zone di sosta a pagamento a Castiglione, durante l'amministrazione di Secondo Amalfitano e collaborai con gli amministratori pro tempore di Scala e Atrani, perché potessero ottenere determinate agevolazioni.

Intervenne la Provincia e ne venne fuori una seconda ordinanza, quella che prevedeva la creazione di tre tipi di zona, per i Ravellesi, gli Atranesi e gli Scalesi.
Come spesso succede, il rimedio fu peggiore del male; perché? Perché, lungo tutto l'ultimo chilometro e più, potevano parcheggiare solo i proprietari d'auto dei tre comuni, muniti di autorizzazione (1ª auto). Per tutti gli altri c'era divieto assoluto di sosta.

Cioè. Se un abitante di Castiglione, proprietario di una seconda auto, perché figlio di famiglia, voleva parcheggiare, non poteva farlo; non c'era nessun'area, nemmeno a pagamento, dove poter parcheggiare.

Non solo. A Ravello viviamo pure di fitto di case per l'estate, di B & B, di Agriturismo. Ebbene, i clienti di questi esercizi non potevano parcheggiare.

Altrettanto dicasi per quei Castiglionesi che, proprietari di case nel loro paese, hanno dovuto emigrare per trovare e ottenere lavoro; quando tornavano a casa loro, nei week end e durante le vacanze, non potevano parcheggiare nella loro terra, nella loro patria, perché l'intera strada era riservata ai cittadini residenti a Ravello, o a Scala, o ad Atrani. A loro Castiglionesi era vietato; essi dovevano andare a trovare un posto molto lontano; con tutte le immaginabili conseguenze.

Il tutto, senza contare dei diritti di tutti gli altri cittadini italiani e, perché no, anche stranieri, che vengono a portare danaro al nostro Comune.

Sono certo che pure Scalesi e Atranesi siano d'accordo che questo stato di cose non era per niente giusto.
Allora, guardiamo la situazione nuova. I Ravellesi delle zone alte, non hanno perso niente; anzi ci hanno guadagnato, perché trovano più facilmente posto per parcheggiare.
I Castiglionesi che svolgono un'attività turistica secondaria, ci guadagnano: i loro clienti trovano da parcheggiare, ancorché a pagamento.
I Castiglionesi emigrati trovano da parcheggiare. Così pure i proprietari di seconde case. Con la viva soddisfazione delle casse del comune.

Solo Atranesi e Scalesi ci hanno perso. Ma, un momento. Il Sindaco di Ravello dice che la sua G.M., «Considerato che ... lungo tratti della stessa strada (la ex S.S. 373) ubicati nel territorio comunale di Ravello, si sono consolidati negli anni usi e consuetudini relativi alla manutenzione ed all'utilizzo degli stessi tratti, regolamentati solo in parte con atti ed accordi formali tra i comuni di Ravello, Scala ed Atrani; ha delegato il sindaco a sottoscrivere specifici accordi circa la regolamentazione dei rapporti intercorrenti tra il comune di Ravello, Scala ed Atrani relativamente all'uso e manutenzione dei tratti di strada insistenti sul territorio del comune di Ravello, nonché per eventuali ulteriori esigenze del comune di Scala ed Atrani».

Ma, scusate. E che altro chiedete al nostro Sindaco? Addirittura si parla di... eventuali ulteriori esigenze del comune di Scala ed Atrani! Suvvia!
E vengo alle conclusioni, annunciate in apertura.

Da persone civili quali siete, e lo sappiamo e riconosciamo tutti (almeno tutti quelli non prevenuti), senza prevenzione (appunto), con reciproca fiducia, voi tre, sindaci dei tre comuni, anche con un fischio, ... sentitevi, ... sedetevi a tavolino, ... pure davanti ad un bar, ... e trovate la soluzione.

Però! Attenti. C'è un però, forte, pesante, duro. Non solo da parte dello scrivente, ma da parte di tutti, dico TUTTI, gli utenti di questo servizio, Ravellesi, ma pure Atranesi e Scalesi: si eviti, nella maniera più assoluta, che questa strada diventi parcheggio per 24 ore su 24, per 90 giorni su 90, di alcune poche auto. Questi automobilisti non considerino una strada pubblica un garage privato! No! E ciò, nell'interesse di tutti gli altri, quelli che, correttamente, considerano la pubblica via un mezzo di temporanea sosta per la propria auto e non un deposito di autovetture.

I nostri tre sindaci sono abbastanza bravi per trovare la soluzione ai vari problemi; io, se richiesto, posso esporre le mie idee in proposito.
Buon lavoro, amici, e ... vogliamoci bene, TUTTI!

*ex sindaco di Ravello

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Dopo riconoscimento Unesco arriva giornata mondiale del pizzaiolo

Dopo il riconoscimento Unesco per l'arte di fare la pizza arriva la "Giornata Mondiale del Pizzaiolo". Sarà il 17 gennaio, giorno che coincide con la celebrazione di Sant'Antonio Abate, protettore dei fornai e dei pizzaioli. «Anticamente - ricorda il presidente dell'Associazione verace pizza napoletana,...

Un nuovo stadio per Scala, il videoracconto della cerimonia inaugurale [VIDEO]

Riviviamo, attraverso le straordinarie immagini realizzate e montate da Giassi Video, i momenti salienti della cerimonia inaugurale dello stadio comunale "San Lorenzo" di Scala avvenuta lunedì 4 dicembre scorso. Nonostante le temperature da lupi (4,5 i gradi registrati) sono state circa 500 le persone...

Manuale d'istruzioni per l'albero di Natale

di Federica Buonocore Tanto quanto la zeppola è la regina della tavola delle feste, l’albero è il re indiscusso dell’ingombro in salotto durante questi Santi Giorni. Dopo l’Immacolata, in ogni casa, iniziano ad affacciarsi nuovamente questi grandi abeti. Il mio, da spoglio, sembra guardarmi divertito...

Arte del pizzaiuolo napoletano è patrimonio dell'Unesco, premiato l'estro del Sud

"L'arte del pizzaiolo napoletano è patrimonio culturale dell'Umanità Unesco". Lo annuncia il Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina su Twitter. "Vittoria! Identità enogastronomica italiana sempre più tutelata nel mondo", sottolinea. Dopo 8 anni di negoziati internazionali,...

Caro Babbo Natale...

di Federica Buonocore Caro Babbo Natale, per quest’anno, dato che sono stata una bimba buonissima, vorrei essere trasformata in un angelo: uno di quelli di Victoria’s Secret andrà benissimo. Bene, ora che sono la nuova Gisele Bundchen, posso iniziare la mia lista dei regali. Ho pensato di aver richiesto...