Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Bernardetta Soubirous

Date rapide

Oggi: 18 febbraio

Ieri: 17 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualitàBrunetta lancia nuove iniziative per Ravello e rompe il muro dello scetticismo

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi

Attualità

Brunetta lancia nuove iniziative per Ravello e rompe il muro dello scetticismo

Scritto da (Redazione), sabato 9 novembre 2013 15:45:09

Ultimo aggiornamento sabato 9 novembre 2013 15:50:56

Ravello tra passato, presente e futuro. Ovvero il rientro dei reperti asportati prima della vendita di Villa Rufolo all'Ept, la riqualificazione del monumento simbolo della Città della musica, la programmazione, i numeri e la forza del brand Ravello Festival. Tre focus al centro dell'incontro che i vertici della Fondazione Ravello hanno organizzato per fare il punto della situazione sulle attività, la programmazione e le prospettive dell'intero "Progetto Ravello".

«Si parla di buona salute della Fondazione, del Festival e della Costiera - ha detto il presidente Renato Brunetta aprendo i lavori nell'auditorium di Villa Rufolo - Intendiamo proiettare lo sguardo al futuro partendo da questa piccola, grande storia ravellese, che è metafora dell'Italia, forziere trafugato da parte di tutto il mondo e che con grande fatica, dal dopoguerra, cerca di recuperare le sue ricchezze. Almeno quelle esportate illecitamente».

Il riferimento è al rientro a Ravello dei reperti messi all'asta a Parigi dagli eredi di madame Tallon, ultima proprietaria privata del complesso monumentale. "Una piccola grande storia ma con grande significato simbolico" ha detto il presidente prima di dare la parola al direttore di Villa Rufolo, Secondo Amalfitano che ha snocciolato i primi numeri della giornata, quelli della biglietteria della villa: «Numeri straordinari che danno ragione al nostro modello di gestione. Ben 206.455 le presenze, con un incremento del 6% su quelle del 2012 per un incasso di circa 920mila euro».

Ai numeri sul passato ha fatto da contraltare il progetto di ristrutturazione della Torre maggiore e di altri ambienti del complesso, progetto frutto della collaborazione con l'università Suor Orsola Benincasa di Napoli. «Quello che abbiamo fatto è un miracolo. In pochi mesi siamo passati dall'idea alla realizzazione» ha detto Giovanni Coppola, ordinario dell'università partenopea nel presentare il rendering del museo verticale che da qui a qualche mese prenderà forma e renderà di nuovo fruibile gli spazi della torre. Da Villa Rufolo al Festival.

A tracciare il bilancio dell'edizione 2013 è stato il direttore generale Stefano Valanzuolo: «Il Ravello Festivalsi è chiuso confermando il trend positivo che ha caratterizzato le ultime edizioni. Il fatto è ancora più gratificante alla luce delle generali difficoltà economiche di cui ha sofferto il Paese e che hanno riguardato, inevitabilmente, anche i comparti turismo e cultura». Nell'edizione 2013, infatti, è aumentato il numero totale delle presenze paganti e complessive (14.600 biglietti emessi contro i 14.000 dello scorso anno) oltre 2.500 gli spettatori che hanno affollato gli incontri gratuiti, mentre sono quasi 80.000 i visitatori delle mostre allestite in Villa Rufolo e in Auditorium Niemeyer.

Sono numeri importanti, che attestano il Ravello Festival ai vertici internazionali del settore e che fanno ben sperare per l'edizione 2014 il cui programma dovrebbe essere presentato con il dovuti anticipo. «Degno di nota - ha aggiunto Secondo Amalfitano - è il fatto che l'incasso complessivo del Festival ha coperto il 27% del budget dell'intera manifestazione, consolidando un meccanismo virtuoso di autofinanziamento».

L'intensa mattinata si è conclusa con la firma della consegna dei lavori alla ditta aggiudicataria e il primo colpo di piccone che ha idealmente aperto il cantiere. Nel primo pomeriggio l'incontro tra i vertici della Fondazione e i sindaci della Costa D'Amalfi per «proseguire il discorso iniziato ad agosto quando è arrivato l'okkey dalla Regione Campania per i fondi finiti al centro di una stucchevole polemica. Allora abbiamo fatto un primo ragionamento sulla progettazione attraverso l'impiego di quelle risorse e con i sindaci lo proseguiremo» ha chiosato Brunetta che a termine, con i rappresentanti della ditta Michele Ferrigno e figli, appaltatrice dei lavori di ristrutturazione della torre maggiore e dell'auditorium della villa, ha simbolicamente dato inizio ai lavori picconando una parete della struttura che dovrà essere abbatuta.

La grande partecipazione di operatori economici e cittadini ai lavori è stata sottolineata dal sindaco, Paolo Vuilleumier che nel suo intervento ha auspicato: «Speriamo che la mia amministrazione possa posare nei prossimi anni molte prime pietre per migliorare ancora di più la nostra proverbiale accoglienza. Spero inoltre che l'accordo per la gestione dell'auditorium Oscar Niemeyer veda presto il suo completamento e che la sinergia con tutti i comuni per estendere l'attività della fondazione sia presto realtà».

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Alternanza scuola-lavoro: per studenti liceo Amalfi chiusura prima fase a Santa Maria de Olearia

a cura del prof. Giuseppe Gargano La storiografia del Medioevo segnala genericamente, sotto il profilo sociale, l'esistenza delle classi degli oratores, dei bellatores a dei laboratores, seguendo le indicazioni degli scrittori sincroni. Per il Medioevo amalfitano occorre aggiungerne una quarta: i mercatores....

Parma capitale italiana della cultura 2020, premiati bellezza e charme della "piccola Parigi"

Sarà Parma la capitale italiana della cultura nel 2020. L'annuncio della designazione è stato dato al termine dei lavori della Giuria di selezione dal Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini con una cerimonia pubblica nella sede del Mibact a Roma. «Eravamo partiti...

Il Monastero Santa Rosa Hotel & Spa proclamato a Londra ”Luxury Independent Hotel of the Year 2018”

Si respira aria di primavera sulla Costiera Amalfitana. La natura in questo angolo di paradiso, che nei secoli con le sue scogliere, i suoi terrazzamenti e soprattutto il suo mare cristallino, ha incantato letterati e viaggiatori di tutto il mondo, è pronta ad esplodere. E sull'orizzonte di Conca dei...

San Valentino, pensieri e parole d'amore

di Sigismondo Nastri Credo che non ci sia nessuno che non è innamorato, o non è stato innamorato, o non s’è innamorato almeno una volta nella vita. Buon san Valentino, perciò. Ma che cos’è l’amore? Secondo Paulo Coelho (Lo Zahir), "l’amore è una forza selvaggia. Quando tentiamo di controllarlo ci distrugge,...

Al Kilimangiaro tra i borghi più belli d’Italia c’è Furore [VIDEO]

Furore è fra i candidati all'edizione 2018 dei "Borghi più belli d'Italia", il concorso organizzato all'interno della trasmissione domenicale Kilimangiaro che mette a confronto i comuni più belli della nostra Penisola. Domenica scorsa, infatti, il noto programma di Rai 3 ha realizzato un breve servizio...