Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. Bernardetta Soubirous

Date rapide

Oggi: 18 febbraio

Ieri: 17 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLauro & Company, Amalfi, Ravello, pitture e porte per interni, Idropittura, Porte blindate, ferramenta, casseforti, prodotti per alberghi, solventi, Boero, Vernici, OIKOS, BOEROLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a Minori

Tu sei qui: SezioniAttualitàAtrani

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiFrai Form Ravello ed il dott. Lanzieri augurano a tutti i lettori de Il Vescovado un sereno NataleSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Attualità

La Costiera non serve soltanto all'economia e al turismo, è un grande bene in sé, per la sua inaudita bellezza: se vogliamo salvarla, questo pensiero semplice va ripetuto e compreso

Atrani

Scritto da Rino Mele (Redazione), lunedì 13 settembre 2010 14:37:05

Ultimo aggiornamento martedì 14 settembre 2010 03:04:49

Sembra abitata da api divine, Atrani, tanto è fitta di piccole case tra loro legate, celle, scale, archi, una struttura che annulla le differenze e fa di un popolo una straordinaria comunità, compatta come un suono. Dalla strada che porta ad Amalfi si può vedere la bella chiesa di San Salvatore de' Birecto con l'ampia scalea maestosa: poi Atrani s'inerpica, sale, è una pioggia verticale, il bianco che scompare cupo, a ogni curva di scale, nella parete che sopravanza.

In alto, la chiesa di San Michele, poi la valle del Dragone: è il piccolo fiume che scorre da Scala ad Atrani, dove è stato in parte chiuso malamente sotto la superficie di una strada e quel carcere sopporta con angustia: a volte le sue acque torrentizie si ribellano come criniere di cavalli impauriti, si riversano fuori ad inondare le case.

Apertesi un varco nella parte alta del paese, quelle acque tumultuose, giovedì pomeriggio, sono precipitate lungo le strette strade di Atrani annegando il respiro a chi si è trovato in quell'angoscia (in alcuni punti erano alte un metro e mezzo). La tragedia del Dragone ripete l'orrore dell'alluvione del 1954, quella in cui altri torrenti ferirono a morte Salerno e sconvolsero la Costiera e per sempre un paese vicino, Maiori.

Poi, ancora una volta, negli anni Ottanta. Nel diluvio di giovedì, vittima è stata una giovane donna, Francesca Mansi (abbiamo tutti visto, nei vari telegiornali, il padre Raffaele aggirarsi nella piazza devastata -ingombra di melma e relitti- e aveva negli occhi la più disperata delle speranze. Siamo colpevoli (non testimoni, ma complici).

Trattiamo la terra su cui abitiamo come non fosse un organismo vivo e non ne fossimo figli, cementifichiamo un fiume come se il fiume non avesse vita, creiamo inaudite strutture (per la Costiera, il monumentale auditorium di Ravello) soffocando la lieve tenera bellezza di un luogo senza chiederci se quello spazio ne sarà angustiato, forse soffocato.

Disboschiamo preziosi boschi senza sentire la responsabilità della sofferenza e dello squilibrio che ne deriva a quella terra in pena, agli animali e a noi stessi: cospargeremmo di calce anche l'anima -delle cose e la nostra- se sapessimo farlo.

La Costiera non serve soltanto all'economia e al turismo, è un grande bene in sé, per la sua inaudita bellezza: se vogliamo salvarla, questo pensiero semplice va ripetuto e compreso. Scala, Amalfi, Ravello e Atrani sono i quattro angoli di una costellazione, un fazzoletto d'aria, un quadrato che rispecchia antichi rapporti di forza e dipendenza reciproca e su cui il mare ha scritto la sua storia. Legato alla pietra e all'acqua, l'irripetibile stupore della Costiera non sopporta violenze, troppo fragile nella sua estrema bellezza.

articolo tratto da Cronache del Mezzogiorno

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Assicurazioni, da oggi in vigore la RC auto familiare

Entra in vigore oggi, 16 febbraio 2020, la nuova RC Auto familiare. Si tratta di un provvedimento assicurativo inserito nel Decreto Milleproroghe e può portare a un risparmio di oltre il 50% su una polizza assicurativa. Grazie a questo nuovo provvedimento, sarà infatti possibile attribuire a tutti i...

Con o senza Felicori a Ravello nulla sarà come prima

di Umberto Belpedio Era scontato che Mauro Felicori, chiamato nella giunta regionale dell'Emilia Romagna dal presidente Bonaccini lasciasse l'incarico di commissario della Fondazione Ravello. Il silenzio istituzionale che ha mantenuto anche al termine della riunione odierna, è conferma di uno stile e...

Danni ai limoneti della Costa d’Amalfi. Carlo De Riso: «Responsabilità e tutela del territorio, oggi come in futuro»

E' trascorso oltre un mese dai disastrosi eventi calamitosi dello scorso 21 dicembre che hanno messo letteralmente in ginocchio la Costiera Amalfitana, paralizzando non solo la principale arteria stradale ma un'intera economia. Ingenti i danni registrati ai terrazzamenti agricoli di limoni, con crolli...

Viabilità in Costiera Amalfitana, necessario il ripristino degli specchi convessi

Come ogni anno, in vista della stagione turistica, nei tornanti della Statale 163 Amalfitana, da Sorrento a Vietri sul Mare, è richiesto il ripristino, da parte dell'Anas, degli specchi parabolici, oramai indispensabili, utili a evitare pericoli e facilitare la viabilità dei mezzi pesanti. Spesso danneggiati...

Silenzio. La Costiera Amalfitana d’inverno, un lusso per pochi

La Costiera amalfitana d'inverno è come un prezioso tesoro nascosto che giace lì, sotto il mare, teoricamente alla portata di tutti. Ma non tutti si avventurano alla sua ricerca e pochissimi conquistano il privilegio di goderselo: quei temerari che, invece di seguire le consuete rotte dei vacanzieri...