Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Anselmo vescovo

Date rapide

Oggi: 21 aprile

Ieri: 20 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi Coast Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana bob & mary's al cinema dell'Auditorium di Ravello Tre Manifesti al Cinema dell'Auditorium Oscar Niemeyer di Ravello Il filo nascosto, a Ravello è di scena il grande Cinema Puoi baciare lo sposo a Ravello

Tu sei qui: SezioniAttualitàAgli Uffizi in mostra la Madonna in Gloria del Museo della Collegiata di Maiori

Amica Boutique: a Maiori un nuovo negozio di tendenza, stasera l'inaugurazione

Occhio alle multe: da lunedì nuovi autovelox in Campania

Tramonti, è allarme bocconi avvelenati: morti numerosi gatti tra Cesarano e Pietre

Premio Francesca Mansi per l'Ambiente: le scuole a lavoro sulle “scalinatelle” della Costiera amalfitana

Giro Campania in Rosa, a Ravello trionfa la piacentina Elena Franchi [FOTO]

Ravello Spring Concerts, per residenti del Golfo di Policastro biglietti a 2,5 euro. 50 omaggi per i Ravellesi

Minori, la foto su Fb dopo l'udienza di divorzio: «Da coniugi si può fallire ma da genitori no»

Agerola, approvato progetto del nuovo campo di calcio a San Lorenzo

Massimo Del Pizzo, a un anno dalla scomparsa il ricordo del Consiglio Comunale di Castiglione del Lago

21 aprile, il Natale di Roma: Città eterna compie 2771 anni

Amalfi, sabato 21 torna il mercatino del contadino a chilometro zero

Unisa: lunedì 23 la prima giornata della trasparenza e di sensibilizzazione alle azioni contro la corruzione

Ponti 25 aprile e 1° maggio, a Maiori torna la sosta auto al Porto Turistico

Il libro su Beniamino Cimini presentato all’Università di Salerno. Fu sindaco di Maiori tra Regni Due Sicilie e d’Italia

Sorrento, al via i lavori alle case Ceps di via Atigliana⁩

Praiano, dal 2 maggio torna "I Suoni degli Dei" [PROGRAMMA]

Disordini allo stadio di Maiori, 19 tifosi del Nola nei guai

Rubò due auto ad Amalfi, arrestato pregiudicato di Scafati

Capri: Comune assume 8 poliziotti per la stagione estiva

Ravello, ex sindaco Vuilleumier preoccupato per nuove «tensioni» tra Comune e Fondazione. Chiesta convocazione di CdI

Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Divin Baguette, finalmente in Costiera Amalfitana il locale che mancava. A Maiori il panino è d'autore Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Attualità

Agli Uffizi in mostra la Madonna in Gloria del Museo della Collegiata di Maiori

Scritto da (Redazione), domenica 19 maggio 2013 08:42:37

Ultimo aggiornamento domenica 19 maggio 2013 08:42:37

di Annamaria Parlato - Come si evince dalla lettura dell'articolo di Andrea Macchiarola su Vita Cristiana n.5-6 (maggio-giugno), periodico della comunità ecclesiale di Maiori, la Madonna in Gloria, esposta di solito nel Museo Don Clemente Confalone all'interno della Collegiata, per la prima volta ha fatto un viaggio di circa 500 Km sino a Firenze, per essere esposta alla mostra intitolata: "Norma e Capriccio: Spagnoli in Italia agli esordi della maniera moderna", inauguratasi agli Uffizi il 5 marzo e che terminerà il prossimo 26 maggio 2013. L'evento ha riscosso una grande rilevanza artistico-culturale, il cui fine è stato quello di esporre per la pittura e la scultura cinque altisonanti nomi di artisti spagnoli attivi in Italia agli inizi del Cinquecento, come quelli di Alonso Berruguete, di Pedro Machuca, di Pedro Fernández (meglio noto come lo "Pseudo-Bramantino"), di Bartolomé Ordóñez e Diego de Silóe, che furono capaci d'imporsi come protagonisti del "manierismo" europeo.

La mostra di Firenze è articolata in quattro sezioni: la prima è dedicata ad Alonso Berreguete e alla sua attività italiana, studiata da Roberto Longhi e Federico Zeri; la seconda è una riflessione sull'arte di Pedro Machuca, sui suoi rapporti con la bottega di Raffaello a Roma fra gli anni dieci e venti del XVI secolo, sull'influenza che quest'ultimo ebbe sull'Italia meridionale attraverso i dipinti di Pedro Fernández, attivo tra Milano, il Lazio e la Campania; la terza propone alcune eccezionali sculture eseguite da Bartolomé Ordóñez e Diego de Silóe che influenzarono con le loro opere la cultura campana dell'epoca, grazie alle opere di Girolamo Santacroce e di Domenico Napolitano; nell'ultima sezione si propongono invece creazioni realizzate da questi stessi artisti iberici al loro rientro in Spagna. La Madonna in Gloria è esposta nella terza sezione, poiché la critica ha ravvisato nell'esecuzione della statua la mano di Diego de Silóe (Ferdinando Bologna) o di Domenico Napolitano (Roberto Pane), ma non si è mai giunti ad una soluzione.

L'attribuzione di Bologna, a mio parere quella più attendibile, risale alla mostra del 1950 "Scultura lignea in Campania", in cui la statua fu esposta presso il Museo di Capodimonte, assieme alla statua di Santa Maria a Mare ed al paliotto inglese in alabastro. La Madonna in Gloria maiorese, scultura lignea alta 169 cm, presenta sicuramente influenze raffaellesche, ravvisabili nell'idea di ondulazione delle pieghe del manto e nel movimento rotatorio e ascensionale, che confluisce nel fulcro centrale della composizione, dato dal Bambino che essa stringe accanto a sé. La statua è stata sottoposta a pulitura, che ha messo in evidenza la delicatezza degli incarnati nel volto di Maria e nel Bambino, e gli splendidi toni dorati delle vesti con i lori ricami, quasi a testimoniare la raffinatezza del tessuto.

La serenità e quel velo di malinconia che sono ravvisabili sul volto della Madonna, il movimento rotatorio che ha qualche caratteristica michelangiolesca o del primo Battistello, hanno contraddistinto la statua rendendola uno dei capolavori di primo Cinquecento. Nella Cappella Tocco del Duomo di Napoli c'è un bassorilievo di Diego de Silóe, che si può accostare alla Madonna in Gloria per le sue fattezze e questo ha portato ad attribuirla al maestro spagnolo, ma c'è chi dice che può essere attribuita ad Annibale Caccavello o addirittura vicina a Bartolomé Ordóñez, per la presenza di una replica in marmo nella Certosa di Padula che risente della cultura spagnola e solo recentemente a Giovanni da Nola spostando la datazione alla seconda metà degli anni Venti del Cinquecento, quando Alessandro de Fulco realizzò il soffitto a cassettoni della Collegiata.

Nel primi decenni del Cinquecento circolavano a Napoli le stampe di Marcantonio Raimondi, sulle rappresentazioni raffaellesche della Madonna di Foligno del 1511-12, che di sicuro potrebbe rappresentare il modello ispiratore per la scultura maiorese e ancor prima il Perugino tra il 1500-1501 ne dipinse un'altra ora conservata presso la Pinacoteca Nazionale di Bologna. In ogni caso la presenza di un'opera così preziosa agli Uffizi di Firenze è un vanto per tutta la comunità religiosa e civile della Costiera Amalfitana, rappresenta un momento culturale memorabile per il territorio, che è uno scrigno raro di arte e storia. La cultura va incentivata e la valorizzazione dei beni culturali oggi più che mai è un tema di grande attualità che va sostenuto e sollecitato dall'intera società e dalle istituzioni tutte.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Occhio alle multe: da lunedì nuovi autovelox in Campania

Dopo un attento e specifico monitoraggio, il compartimento di polizia stradale Campania e Basilicata ha constatato «una tendenza all'aumento del fenomeno infortunistico in ambito autostradale, soprattutto in prossimità dei cantieri di lavoro che sussistono su alcune tra le arterie a più alta intensità...

Massimo Del Pizzo, a un anno dalla scomparsa il ricordo del Consiglio Comunale di Castiglione del Lago

A un anno esatto dalla prematura scomparsa, Massimo Del Pizzo, stimato medico di Maiori trapiantato a Castiglione del Lago, in provincia di Perugia, è stato ricordato mercoledì scorso nel corso del Consiglio comunale della cittadina umbra. Con la passione per la politica (è stato anche vicepresidente...

Dal 15 aprile obbligo di pneumatici estivi o quattro stagioni?

Il Codice della strada prevede che dal 15 aprile i pneumatici invernali vengano sostituiti con quelli estivi, tuttavia non tutti gli automobilisti devono provvedere al cambio: infatti chi monta a bordo della propria auto gomme quattro stagioni può continuare tranquillamente a circolare. Questo perché...

"Orchidea Unicef": 21-22 aprile gli stand in cinque comuni della Costiera per aiutare i bambini sperduti

Come ogni anno il Comitato Italiano per l'UNICEF torna nelle scuole e nelle piazze di tutta Italia con l'iniziativa Orchidea 2018, giunta alla sua nona edizione. A fronte di un'offerta minima di 15 euro, i volontari distribuiranno le Orchidee UNICEF per raccogliere fondi da destinare alla Campagna "Bambini...

Isabella, la piccola di Cava de’ Tirreni ha finalmente cominciato le cure

Ha finalmente iniziato le cure la piccola Isabella Ortiz Fandino, la vispa e simpatica bambina di quattro anni affetta, purtroppo, da un tumore al cervello. A rendere possibile tutto ciò è stata la raccolta fondi permettere a Isabella di ricevere le cure adeguate. La piccola ha ricevuto aiuto da ogni...