Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 secondo fa S. Teodoro martire

Date rapide

Oggi: 20 settembre

Ieri: 19 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Santarosa Pastry Cup 2019

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeHotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAnnunciRavello. si preannuncia una Pasqua all'insegna della crisi

Frai Form è il centro benessere per la cura della bellezza del tuo corpo, a Ravello epilazione laser permanente e indoloreParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Annunci

Ravello. si preannuncia una Pasqua all'insegna della crisi

Scritto da Giovanni Giordano (redazione), giovedì 12 marzo 2009 22:49:20

Ultimo aggiornamento giovedì 12 marzo 2009 22:49:20

La situazione della crisi finanziaria-economica ha già ripercussioni serie anche per il nostro settore, turistico alberghiero, che è in ginocchio come gran parte della filiera turistica.

Il problema è evidente, vi è almeno il 95% di famiglie ravellesi che integra il proprio reddito con il turismo in forme dirette e/o indirette . La crisi è reale, pesante e si acuisce soprattutto per le piccole e medie imprese ricettive . Stanze vuote e nessuna prenotazione per Pasqua scoraggiano tutti gli imprenditori che hanno investito e che non dispongono di riserve economiche per far fronte alla grave crisi. Mutui contratti per ammodernamenti, bollette salate puntuali nella ricezione, stanno mettendo in ginocchio la maggior parte dell’economia turistica ricettiva ravellese.
Stesso è lo scoraggiamento anche di molti imprenditori della filiera enogastronomica costretti in questo momento a far fronte a problemi economici e di sostentamento con gravi ripercussioni per lo stesso andamento delle aziende.

Il costo del personale contrattualizzato, la gestione e lo stoccaggio di derrate alimentari, materia prima per il settore, non consumate che hanno un ciclo temporaneo di deperibilità , oneri fiscali, contributivi e ( in molti casi) di locazione, impongono una seria e approfondita riflessione .
Sembrerebbe, a questo punto, doveroso dar spazio ad una serie di meccanismi e strumenti che possano conservare un immagine spendibile sui mercati internazionali che possano permettere a tutti gli operatori della filiera turistica ravellese di potersi misurare alla pari coi maggiori competitors locali ed internazionali.

Bisogna però partire da un concetto di base intoccabile : Ravello non è una locuzione geografica bensì é un brand (marca) un nome, un simbolo, una combinazione di molti elementi, con cui si identificano i nostri prodotti e i nostri servizi al fine di differenziarli da altri offerti dalla concorrenza. La marca può essere meglio definita come una specifica relazione istituita in un dato mercato tra una determinata domanda, una determinata offerta e una determinata concorrenza.

La marca può essere allora vista come una variabile multidimensionale che contiene non solo gli aspetti distintivi ma anche la storia dell'offerta ed l'esperienza maturata dai consumatori verso il brand, il livello di notorietà, le aspettative di tutti i potenziali acquirenti. È per questo che nell'ambiente del marketing si usa dire che la marca è nella testa dei consumatori. L’idillio però termina quando la marca inizia a non rispecchiare più i suoi core values. A questo punto effettuando operazioni che appaiono come autentici saldi, si rischia, superata la prima fase, di compromettere l’equilibrio qualitativo che è parte integrante della marca Ravello e far percepire ai consumatori la nostra città come una destinazione , low cost con relativa classificazione di serie B, svalutando nella percezione dell’utenza, le qualità e peculiarità dell’offerta turistica ravellese.
In sostanza , a mio modesto parere, effettuare un vistoso calo di prezzi, per favorire la domanda, sarebbe un danno per la qualità di tutta filiera turistica. Anche perché il prezzo non è esclusivamente costituito da un somma di denaro bensì dal risultato di una semplice equazione : costo – valore percepito = prezzo . Esso è generato non solo dall’evoluzione della domanda ma anche e soprattutto dal dinamico miglioramento di un’offerta capace di catturare e stimolare l’immaginazione del cliente. Dunque valore e non sconto !

Belle parole ; ma la Pasqua si presenta triste e si non sa cosa fare, come muoversi. C'è di che preoccuparsi. La crisi del turismo è figlia di quella mondiale: l'euro alle stelle verso quelle valute dei nostri principali mercati di riferimento (dollaro e sterlina), la recessione, il crollo delle borse, le famiglie che riducono i consumi all'indispensabile, e così via. Questo ci dovrebbe far riflettere , la marca non basta , non bisogna continuare a pensare che il turismo sia una rendita che ci spetta di diritto, poiché siamo il meglio di quanto il mondo possa offrire.
Per mantenere la nostra posizione dominante in una situazione che coinvolge tutto il sistema turistico, occorrere, oltre ad un grande impegno, una notevole elasticità mentale ed operativa.

Le iniziative che pur hanno attratto molti turisti in passato purtroppo non faranno miracoli adesso, non creeranno valore aggiunto. L'annunciata serie di eventi e la "agendona" per il coordinamento di tutte le iniziative nella prossima e future stagioni, seppure presumibilmente ottime azioni, arriveranno tardi sul mercato e saranno , almeno per i primi anni, poche incisive .
A questo punto veramente bisogna "fare sistema" e coinvolgere tutti: dall’amministrazione all'agricoltura, dal commercio alle forze sociali, dagli imprenditori all’artigianato , in sintesi la popolazione tutta. Quello che di sicuro non bisogna fare è sperperare quello che di buono (tanto) è stato fatto.

Non abbiamo necessità di soluzioni superficiali, frettolose e impulsive bensì di scelte lungimiranti e perspicaci che tengano in considerazione il valore della marca Ravello e che soprattutto ci aiutino a superare il breve ( speriamo) momento di difficoltà attuale ma proiettate strategicamente verso il futuro. I nuovi "contenitori" , auditorium in testa, sono pronti, i "contenuti" un po’ meno. Questi verranno perché come scrisse Luigi Einaudi: "Non le lotte o le discussioni devono impaurire, ma la concordia ignava e l'unanimità dei consensi".

Relazioni più efficaci e bidirezionali verso il mercato di riferimento in cui si combinano "il razionale e l’emozionale", al fine di trasmettere il concetto che venire a Ravello è un momento privilegiato , l’esperienza di un evento , un’occasione di partecipazione ad un fatto unico, non fa niente se ora gli eventi stanno perdendo le loro caratteristiche di unicità ed eccezionalità, la loro capacità attrattiva riuscirà ancora ad essere forte ed a mantenere il suo appeal. Passare da un marketing tradizionale a quello che viene ora definito cuddle marketing (marketing delle coccole) potrebbe essere la ricetta con cui superare la crisi odierna. Focalizzarsi tutti intorno al cliente, a cominciare dalla sua percezione di valore, per cui i servizi saranno modulati e flessibili in base alle varie tipologie di clienti e non più inalterati nel tempo, troppo "freddi" e distaccati dalle necessità del cliente , immutabili.

Insomma meno automatismo e più relazione , un processo concreto per riscoprire, nel vero senso, il CRM (Customer Relationship Management). La crisi potrebbe diventare un’importate "occasione", perchè sprecarla? Ed infine un’altra citazione, questa di Carl von Clausewitz : La paura è diretta alla conservazione fisica, il coraggio alla conservazione morale.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

rank:

Annunci

Meteo: cambia tutto, in arrivo il maltempo e il calo delle temperature

Si sta per concludere questa ennesima parentesi di caldo fuori stagione provocata da una robusta area di alta pressione che ha dispensato tanto sole e temperature tipicamente estive su tutto il Paese: masse d'aria provenienti dalla Russia daranno il via a una veloce fase di maltempo su molte regioni....

Cambio caldaia: come capire quando farlo?

(MESSAGGIO PROMOZIONALE) "Come faccio a sapere se è il momento di effettuare il cambio caldaia?" È una domanda che i nostri tecnici si sentono rivolgere spesso. In effetti non è così semplice capire se è ora di sostituire il generatore: ecco quali sono i segnali da tenere sotto controllo e quali sono...

Rai Radio 1: torna “In viaggio con Francesco”, domenica alle 10.30. In studio con Padre Fortunato Giovanni Allevi

Torna "In Viaggio con Francesco", la trasmissione radiofonica di Padre Enzo Fortunato in onda ogni domenica alle 10.30 su Rai Radio Uno. Oggi la prima puntata Giovanni Allevi svelerà il suo "personale" Papa Francesco. Il compositore sarà anche presente al "Cortile di Francesco" - evento culturale che...

Positano, strada potrebbe essere sbarrata da un momento all'altro. A rischio collegamenti con Sorrento [FOTO]

Per gli ultimi otto giorni è rimasta chiusa soltanto sulla carta la Strada Statale 163 Amalfitana al chilometro 9,700, in località Tordigliano, nel comune di Vico Equense a poca distanza dal confine con Positano. A causa del continuo e quasi quotidiano crollo di pietre dalla parete rocciosa - qualcuno...

Enel, 13 settembre interruzione fornitura elettrica a Positano

L'Enel comunica che venerdì 13 settembre, dalle 8 alle 12, verrà interrotta la fornitura di energia elettrica in alcune zone del Comune di Positano per lavori di manutenzione degli impianti (strade e numeri civici sono riportati nell'immagine di seguito). Durante lo svolgimento dei lavori potrebbe momentaneamente...