Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Angela Merici

Date rapide

Oggi: 27 gennaio

Ieri: 26 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLauro & Company, Amalfi, Ravello, pitture e porte per interni, Idropittura, Porte blindate, ferramenta, casseforti, prodotti per alberghi, solventi, Boero, Vernici, OIKOS, BOEROSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaLa pasticceria Pansa augura a tutti i nostri lettori felice Natale, visita il portale dedicato allo shopping on lineLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a Minori

Tu sei qui: RubricheProtagonistiLe più belle foto della Costa d’Amalfi dal 1852 al 1962 nel libro di Maurizio Apicella

Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoFrai Form Ravello ed il dott. Lanzieri augurano a tutti i lettori de Il Vescovado un sereno NatalePalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Protagonisti

Le più belle foto della Costa d’Amalfi dal 1852 al 1962 nel libro di Maurizio Apicella

Scritto da (Redazione), venerdì 11 gennaio 2013 14:11:25

Ultimo aggiornamento sabato 24 agosto 2019 09:30:59

Una nuova pubblicazione va ad arricchire la storia e la memoria fotografica della Costa d'Amalfi ed è il libro dal titolo "Immagini e memoria. Costa d'Amalfi 1852 - 1962", (edito da Costa d'Amalfi Edizioni 2012), il cui autore è Maurizio Apicella, ricercatore e collezionista di fotografie e cartoline d'epoca. Alla base del volume c'è una lunga e rigorosa indagine incentrata su di un importante archivio fotografico, frutto di oltre venti anni di paziente ricerca, che ha coniugato l'amore per i luoghi alla passione per il collezionismo di fotografie originali. E quindi questo nuovo lavoro propone un'ampia e, in gran parte inedita, antologia di immagini seguendo quello che sostanzialmente era l'itinerario privilegiato dai viaggiatori del Grand Tour nell'arco di oltre un secolo.

Panorami, piazze, strade, monumenti, momenti di vita urbana tra Cava dei Tirreni, Salerno, Paestum, Vietri sul Mare, Cetara, Maiori, Minori, Atrani, Amalfi, Ravello, Scala, Conca dei Marini, Furore, Praiano e Positano, sono stati scelti con cura tra migliaia, preferendo le immagini più interessanti, con l'intento di "illustrare" un territorio.

La rigorosa ricerca parte da due pionieri della fotografia francese del XIX secolo, Paul Jeuffrain e Firmin Eugène Le Dien, allievo di Gustave Le Gray, autori delle immagini più antiche di Salerno e della Costa d'Amalfi. Prosegue con i maggiori protagonisti del primo periodo della storia della fotografia in Italia, Giorgio Sommer e Robert Rive, che a partire dai primi anni sessanta dell'Ottocento, iniziarono a coprire con le loro campagne fotografiche quelli che risultavano essere i luoghi più importanti, anche e soprattutto dal punto di vista turistico. Entrambi scelsero come luoghi d'elezione Napoli e i suoi dintorni, riuscendo a coglierne l'identità più intima, coniugando una sensibilità visiva ed emotiva non comune con una misura compositiva che, pur essendo sostanzialmente intuitiva, non per questo risulta meno rigorosa.

Tra Cava e Salerno, gli straordinari templi di Paestum e lungo la Costa di Amalfi, autori come James Graham, Gustave de Beaucorps, Alphonse Bernoud, Gustave Eugéne Chauffourier, Francis Frith, Wallace Nutting, James Thrall Soby e Ernst Haas tra i tanti fotografi stranieri e Achille Mauri, Michele Amodio, Pasquale e Achille Esposito, i fratelli De Luca, gli Alinari, i fotografi delle Edizioni Brogi, Luigi Cicalese e Ernesto Samaritani, solo per citarne alcuni, hanno cercato motivazioni e caratteri del vedutismo prima e dell'interpretazione paesaggistica poi, spesso oltre le convenzioni compositive accademiche, consegnandoci emblematici e fantomatici medium della nostra capacità di comprendere attraverso il vedere.

L'autore, inoltre, indaga il rapporto tra fotografia e cartolina illustrata che diventerà rapidamente ambito souvenir di viaggio dando vita al più noto fenomeno collezionistico del Novecento. Infine, un ricco e particolareggiato corredo di note, elenchi e schede bio-bibliografiche sottolineano l'importanza di un volume destinato a divenire un punto di riferimento per gli studiosi ed appassionati di storia della fotografia della Costa d'Amalfi e dell'iconografia campana, anche con l'intento che contribuisca a diffondere l'amore per il collezionismo, il recupero e la conservazione nel tempo del prezioso e splendido patrimonio culturale costituito dalle fotografie storiche originali.

www.costadamalfiedizioni.com

Biografia dell'autore

Maurizio Apicella nasce a Salerno nel marzo del 1968. È un ragazzino curioso ed irrequieto e la mamma, forse nel tentativo di trovargli un hobby che lo trattenga di più in casa, gli regala una sua vecchia collezione di francobolli del mondo. Questo dono inconsueto segnerà il suo futuro. I francobolli diventano il mezzo attraverso il quale si appassiona alla geografia turistica e alla storia dei luoghi. Ben presto la sua passione si trasferisce alla storia locale e alla ricerca di immagini che documentino il passato glorioso del territorio della Costa d'Amalfi: in oltre 25 anni di ricerca, raccolta, catalogazione, Apicella forma l'imponente Amalfi Coast Archives, costituito da migliaia di soggetti di cartoline, stampe, etichette, fotografie, guache, dipinti, appunti, libri, oggetti insoliti che descrivono l'evoluzione del territorio, delle popolazioni, delle tradizioni e, soprattutto del modo nel quale, turisti e viaggiatori, hanno guardato alla Costiera.

Oggi è professore presso l'Istituto Tecnico per il Turismo di Amalfi e prova a trasferire la sua stessa curiosità per le città e per il mondo che li circonda ai propri alunni. Ha mantenuto viva la passione per il collezionismo inteso come strumento di ricerca e conoscenza del territorio piuttosto che processo di accantonamento di oggetti.

Ha curato la mostra e il catalogo "Fotografi francesi nel golfo di Salerno a metà dell'Ottocento" promossa dalla direzione dei Musei Provinciali di Salerno in collaborazione con la Société Française de Photographie e la Bibliothèque national de France di Parigi svoltasi nel dicembre 2005 presso Palazzo Sant'Agostino, Salerno.

Ha collaborato alla realizzazione di numerose pubblicazioni quali:

"Gaetano Capone. La pittura come racconto del quotidiano", edizioni De Luca, Salerno, dicembre 2000, saggio sull'iconografia storica inserito nel catalogo della mostra dedicata al pittore Gaetano Capone e promossa dalla Provincia di Salerno;

"I profumi di Reid", Electa, Napoli, ottobre 1999, catalogo della mostra dedicata a Francis Nevile Reid, promossa dalla Soprintendenza B.A.A.A.S di Salerno, dal Centro Universitario Europeo di Ravello, Centro Studi Salernitani "Raffaele Guariglia" della Provincia di Salerno e il Centro "Nicola Cilento" per l'Archeologia Medievale dell'Università degli studi di Salerno;

"La comparsa in Costiera Amalfitana di un nuovo souvenir di viaggio", 1997 (dedicato alle cartoline d'epoca); "La storia della reale nave Amalfi", 1999; saggi pubblicati dalla Rassegna del Centro di Cultura e Storia Amalfitana.

Ha contribuito alla realizzazione della mostra "Alla Ricerca del Sud. Tre secoli di viaggi ad Amalfi nell'immaginario europeo", Nuova Italia, Firenze 1989, catalogo realizzato con il patrocinio del Ministero Affari Esteri, Beni Culturali e Ambientali, Pubblica Istruzione e Turismo e Spettacolo e promosso dal Comune e dall'Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Amalfi.

È stato relatore al convegno di studi "La Costa d'Amalfi nel secolo XIX. Istituzioni civili e religiose, territorio, società, economia, arte e cultura", organizzato dal Centro di Cultura e Storia Amalfitana nel dicembre 2001.

Ora sta lavorando alla digitalizzazione del suo archivio con l'obiettivo di lasciare una testimonianza della storia locale e di mettere a disposizione il frutto del proprio lavoro di ricerca a curiosi ed appassionati di tutto il mondo.

www.amalficoastarchives.com

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Protagonisti

Bordeaux chiama Tramonti: il Tintore è tra i vitigni storici riconosciuti e apprezzati dai francesi

Un think tank mondiale per la ricerca sulla vite a piede franco, teso a dimostrare la maggiore adattabilità ai cambiamenti climatici ed evidenziare le caratteristiche peculiari nel produrre vini raffinati con una migliore predisposizione naturale all'invecchiamento. È con questa idea che Loïc Pasquet,...

"80 voglia di raccontarmi", in un libro il percorso di vita di Giovanni Rumolo di Maiori

di Alberto Quintiliani Il 15 gennaio di quest'anno 2020 Giovanni Rumolo - meglio conosciuto da tutti a Maiori come "Mastro Giannino" - ha compiuto gli 80 anni. In occasione del raggiungimento di questo importante traguardo della sua vita (certamente intermedio, come ha dichiarato lui stesso) ha pubblicato...

Ad Andrea Cataldi di Amalfi il Premio Letterario "La Ginestra"

Importante riconoscimento per Andrea Cataldi di Amalfi, insignito con il prestigioso Premio Letterario "La Ginestra". Il docente amalfitano, nello specifico, ha vinto il primo Premio per il Teatro inedito, grazie alla sua opera, la piece teatrale "Tre dita". La cerimonia di premiazione si è svolta questo...

Agerola paese di...vino: la visita di Helmuth Köcher, patron del Merano Wine Festival

Helmut Köcher, Tappa ad Agerola per Helmuth Köcher, uno degli eventi enogastronomici più importanti d'Europa ha fatto visita ad Agerola dove ad attenderlo, nella prestigiosa location del Campus Principe di Napoli, c'era il primo cittadino Luca Mascolo conAndrea Ferraioli, presidente del Consorzio dei...

Per ministro Bonafede ultimi giorni di vacanza in Costiera Amalfitana [FOTO]

Ha scelto i trascorrere gli ultimi giorni di vacanza, prima dell'Epifania, in Costiera Amalfitana il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Dopo Positano, dov'è di stanza, stamani è stato avvistato in giro per il centro storico di Amalfi. In jeans e sneakers, come un turista qualsiasi, a riconoscerlo...