Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 24 minuti fa S. Emilio martire

Date rapide

Oggi: 28 maggio

Ieri: 27 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickLauro & Company, Amalfi, Ravello, pitture e porte per interni, Idropittura, Porte blindate, ferramenta, casseforti, prodotti per alberghi, solventi, Boero, Vernici, OIKOS, BOEROLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaPansa a Casa tua, le specialità dolciarie della Pasticceria Pansa di Amalfi direttamente a casa tuaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniPasticceria Liquorificio Gambardella Minori, Costiera AmalfitanaMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: RubricheProtagonistiFrancesco Rubiconto, un uomo combattivo, un preside illuminato

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Protagonisti

Francesco Rubiconto, un uomo combattivo, un preside illuminato

Scritto da (Redazione), giovedì 14 dicembre 2017 15:14:45

Ultimo aggiornamento giovedì 14 dicembre 2017 15:14:45

di Francesco Criscuolo

Ci sono uomini che, pur nel turbine del disorientamento e dell'incertezza che li circonda, sanno dove andare e hanno ben chiara la direzione da scegliere, svolgendo una funzione intrinsecamente generativa per gli altri.

Francesco Rubiconto va annoverato a buon diritto tra questa schiera benemerita.

Egli si è visto strappare, pochi giorni or sono, il decorso ordinario di un vivere contraddistinto da slancio ideale, da rettitudine professionale, da attaccamento alla scuola e ai suoi valori formativi.

Non a caso la sua vita dal piglio giovanile, troncata anzitempo, la comunione che alimentava attorno a sé, l'amore di cui si è mostrato capace hanno avuto, il 7 dicembre u.s., la forza di convocazione di una moltitudine di persone che hanno gremito la chiesa pavese, in cui se ne è celebrato il funerale, con la visibilità comunitaria di un compianto corale, nel quale sono vibrate, in un empito di vicinanza e di commozione unanime, le corde sensibili dei concittadini ed amici di Minori, suo paese d'origine.

Nato proprio a Minori nel 1958, vi trascorse la prima giovinezza con il periodo canonico degli studi e con la frequenza del liceo scientifico "E. Marini" di Amalfi. Nello stesso arco temporale manifestò la sua personalità poliedrica aprendosi a una densa rete di relazioni amicali e conviviali e impegnandosi nella realtà associativa giovanile, segnatamente di tipo sportivo.

Conseguita la laurea in scienze naturali, si dedicò subito all' insegnamento in provincia di Pavia nei primi anni '80 del secolo scorso e, con una prodigiosa rapidità di percorso, vinse nel 1991 il concorso direttivo nazionale, risultando, appena trentatreenne, come il secondo preside più giovane d'Italia.

Il calore dell' entusiasmo giovanile e la padronanza dei principi e delle norme di amministrazione scolastica, congiunta a un solido impianto culturale di matrice umanistico - scientifica, confluirono nell' imprimere una connotazione di personale creatività alla sua attività di Dirigente scolastico, dandogli modo di esercitarla con indiscussa competenza e nella coerenza con un modello organizzativo ancorato alla normativa, ma innervato da una tensione innovativa che lo portava a intervenire autorevolmente nel dibattito pubblico riguardante l'assetto di una scuola in continua trasformazione.

Attento custode del buon andamento pedagogico - didattico, acuto interprete dei sentimenti degli alunni e delle loro famiglie, vicino, anche sul piano umano, alla sfera di professionalità operativa del personale docente e di quello amministrativo e ausiliario, perspicace interlocutore con il mondo imprenditoriale, culturale e politico - sindacale circostante, si è costantemente speso per lo sviluppo e l'espansione delle istituzioni scolastiche da lui dirette, dalle scuole medie di località della provincia pavese fino al liceo classico "F.lli Cairoli" di Pavia centro, al fine di spianare una strada percorribile per ciascuno e aprire spazi di dialoghi avvincenti, offrendo parametri di riferimento rassicuranti e riconoscibili da tutti.

Fermamente convinto che compito principale dell'istruzione liceale è quello di preparare cittadini dotati di spirito critico e ben formati, oltreché informati, e che l'alunno dev'essere considerato protagonista anche all'interno di un programma d'insegnamento, si è attivato, altresì, con congruenti iniziative, per dare alla cultura classica quel valore aggiunto che la sociologia anglosassone definisce empowerment, cioè un complesso di competenze cruciali quali la flessibilità, le capacità organizzative, la decision making, atte ad aprire sempre nuove possibilità tra cui scegliere e muoversi per superare le paure che rendono impotenti di fronte al cambiamento.

Né poteva sfuggire alla sua attenzione, in tale ottica, la necessità di garantire una formazione adeguatamente aggiornata e calibrata sulle esigenze e sulle opportunità che l'evoluzione della tecnologia, specie digitale, determina sul lavoro e sulla società.

Gli studenti e i cittadini di Pavia hanno avuto modo di constatare, così, una rivoluzione silenziosa, che ha generato consenso senza clamore e senza platealità, rendendo palpabile una verità che lo scrittore americano Ralph Waldo Emerson ha scolpito nei seguenti termini: "il silenzio che accetta il merito come la cosa più naturale del mondo è la forma più alta di applauso".

Rubiconto può essere definito un "cervello in fuga", per la scelta di operare lontano dalla sua terra natale, ma anche un preside in trincea, che, proprio per aver innescato sempre uno sguardo avanzato su una realtà scolastica talora ammuffita e intristita da non poche sacche di resistenza all'innovazione, ha conosciuto incomprensioni, rifiuti, delusioni, amarezze.

Ma egli, ben temprato e forte di una naturale resilienza quale figlio di esperto pescatore, ha saputo attraversare i marosi e procedere con tenacia e risolutezza grazie all'acume intellettivo, a una bontà di fondo e all'indole combattiva, che ne costituivano la cifra distintiva.

Suo intento precipuo è stato quello di far crescere persone consapevoli di sé e fiduciose nella vita e di fornire loro antidoti alla paura, alla superficialità, all'irrazionalità, alla mediocrità, alle insicurezze "strutturali" provenienti da quella "modernità liquida" che Zygmunt Bauman ha acutamente descritto.

Tornano alla mente le sincere espressioni di riconoscenza che Dante fa rivolgere, nel XXII del Purgatorio, dal poeta latino Papinio Stazio a Virgilio: "Facesti come quei che va di notte/che porta il lume dietro e sé non giova/ma dopo sé fa le persone dotte" (Purg.XXII, vss 67-69).

Si può guardare a lui, per tanti aspetti, come a un faro di idee e di azione in un clima sociale come quello attuale, che soffre della carenza di guide illuminate e illuminanti su cui poter contare.

E' giusto e doveroso, pertanto, additarne l'esempio e perpetuarne il ricordo.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Protagonisti

Le 100 candeline di nonna Carmela; festa grande fra Tramonti e Dugenta

Tramonti in festa per la sua concittadina Carmela Bove che oggi ha raggiunto l'ambito traguardo del secolo di vita. Nata il 26 di maggio del 1920 da Don Francesco Bove, esponente di quella che all'epoca era una nobile casata della borgata di Figlino, nonna Carmela sposò Antonio Buonocore, anch'egli della...

A Vietri premita la redazione dei giornaliste "in erba"

Si è tenuta questa mattina a Vietri sul Mare la cerimonia di premiazione alla mini redazione di giornaliste "in erba" che ha partecipato all'undicesima edizione del Concorso "Vivi l'Estate al Mare" tenuto dal direttore responsabile di "DentroSalerno.it", Rita Occidente Lupo. Durante il corso di giornalismo,...

Da Maiori all'ospedale di Bellaria: così la dottoressa Petrocelli scova il Covid

La dottoressa Marzia Petrocelli, originaria di Maiori, chirurgo maxillo facciale della Rete chirurgia volto e odontoiatria dell'ospedale Bellaria, in provincia di Rimini, diretta dalla dottoressa Anna Maria Baietti (a destra nella foto), sta conducendo uno studio che potrebbe comportare una vera e propria...

"Appunti per un museo vivo", l'esordio letterario di Alessandro Milano di Maiori

di Miriam Bella Classe '84, una formazione classica alle spalle e una laurea in Storia e Critica d'Arte conseguita presso l'Università di Salerno nel 2012, Alessandro Milano è uno dei migliori figli della nostra terra. "Tuttofare della cultura", come lui stesso si definisce, ha recentemente esordito...

Salvatore Anastasio di Maiori a "Carnevali d'Italia": dalla lavorazione di «Penso Positivo» ai complimenti di Jovanotti [VIDEO]

Carnevali d'Italia, la community più famosa dei carnevali italiani, ha ospitato in diretta Facebook Salvatore Anastasio, l'autore del carro «Penso Positivo» raffigurante il cantautore Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti. L'opera, di pregevole fattura, non solo si è aggiudicata la vittoria del 47esimo...