Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Giuseppe Pign.

Date rapide

Oggi: 25 settembre

Ieri: 24 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: RubricheEchi e favillePontone in festa per i 100 anni di nonna Maria Carmela, l'ultima "formichella"

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Autenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Echi e faville

Pontone in festa per i 100 anni di nonna Maria Carmela, l'ultima "formichella"

Scritto da (redazione), venerdì 2 marzo 2018 12:08:08

Ultimo aggiornamento domenica 6 dicembre 2020 18:46:06

Festa grande ieri a Pontone per Maria Carmela Di Pino che ha tagliato il traguardo del primo secolo di vita. Tutta la comunità del caratteristico borgo di Scala si è ritrovata nel pomeriggio a casa di nonna Maria, per renderle omaggio. In zona "Torella", sul sentiero che conduce nella riserva di Valle delle Ferriere e che guarda Amalfi alle spalle, in un silenzio surreale dove il tempo sembra essersi fermato, è stata scandita questa lunga vita fatta di duro lavoro e straordinario sacrificio. «Ho trasportato limoni sulle spalle, ne ho fatti di viaggi in montagna con mio marito, e ho cresciuto sette figli» ci dice con orgoglio nonna Maria, attorniata dalla sua grande famiglia al termine della Santa Messa officiata "a domicilio" dal parroco Don Luigi Colavolpe (SFOGLIA LA PHOTOGALLERY IN BASSO). Figlia unica (i genitori Gennaro Di Pino e Trofimena Oliva) ha frequentato la scuola elementare per poi cominciare a lavorare con i genitori, sin dalla tenera età, nei limoneti.

Con il padre si recava spesso sulle alture di Santa Maria dei Monti per tagliare la legna e creare le carbonaie da vendere, col ghiaccio scavato dalle fosse in primavera, ai commercianti di Amalfi.

Pochi anni prima dello scoppio della Seconda guerra mondiale sposa Marco Rispoli, di cinque giorni più piccolo (Pontone, 6/3/1918 - 10/07/1984), chiamato a combattere in Africa. Furono anni difficili per Carmela che nonostante tutto è riuscita a tirare su bel sette figli: Giuseppina, Gaetano, Rita, Elisabetta, Antonio, Gennaro e Marina, alcuni dei quali vivono stabilmente nel Nord Italia e che ieri si sono ritrovati con i 21 nipoti, di cui il primo ha 57 anni e l'ultimo 29; 27 pronipoti di cui il primo ha 37 anni e l'ultimo 2 con tre bisnipoti di 3 e 2 anni. Una grande famiglia di ben 58 persone! Per mantenere la famiglia ha sempre lavorato al fianco al marito contadino. Con spalle larghe e schiena dritta (e forte), trasportava, con le "formichelle" della Costiera, ceste di limoni da 57 chilogrammi per circa 1500 gradini da Pontone ad Amalfi.

Una vita sana, regolare, condivisa con la sua grande famiglia, è alla base della longevità di Carmela, donna d'altri tempi, dalla profonda fede in Dio, nella madre Celeste e nei Santi. E' stata testimone degli straordinari mutamenti sociali avvenuti nel secolo scorso, nel corso del quale non si è certo risparmiata, specie negli anni in cui erano richieste fatiche e sacrifici per sbarcare il lunario. Ha lavorato tra i suoi adorati limoni fino a qualche anno fa e oggi Maria, simpatica nonnina, lucidissima e in buona salute, vive con la figlia Marina che con la nipote Maria si prende cura di lei non facendole mancare nulla. Il suo piatto preferito è pastina con l'uovo preparata con la sugna. Ama mangiare pan bagnato con l'aggiunta di zucchero, non preferisce la carne e i cibi troppo elaborati. «Il rispetto per le persone e il lavoro onesto», questo il lascito morale di Maria Carmela a figli e nipoti, orgogliosi della loro capostipite che affida la sua vita al Signore.

Prima del taglio della grande torta e del brindisi, il sindaco di Scala Luigi Mansi e la sua amministrazione, hanno omaggiato nonna Maria - unica centenaria di Scala - di una scultura argentea raffigurante la Madonna con una pergamena realizzata a mano dalle Suore Redentoriste di Scala su cui vi è scritto: «Il Sindaco Luigi Mansi e l'Amministrazione Comunale di Scala, in occasione dei suoi 100 anni, formulano i più sentiti e sinceri auguri di buon compleanno alla cara nonna Maria, prezioso patrimonio di tradizioni, di valori culturali, civili e religiosi che rappresentano per noi e per tutta la Comunità di Scala un modello di vita da seguire - Una lunga vita vissuta con grande fede e dedizione alla famiglia, attraversando le vicende tristi e felici di un secolo della nostra storia, anni in cui erano richieste fatiche e sacrifici per far vivere e crescere dignitosamente la famiglia. Tutto questo Lei lo ha realizzato, ed oggi è ricambiata dall'amore e dalle cure dei suoi cari e trasmette ai giovani, a noi giovani, un prezioso patrimonio di valori che sono da sempre alla base della nostra Comunità».

La pergamena termina con adagio di papa Francesco: «La vecchiaia è - mi piace dirlo così - la sede della sapienza della vita. I vecchi hanno la sapienza della vita. I vecchi hanno la sapienza di avere camminato nella vita, come il vecchio Simeone, la vecchia Anna al Tempio. E proprio quella sapienza ha fatto loro riconoscere Gesù».

L'immagine più tenera è quella del bacio affettuoso e sentito del sindaco Mansi sulla fronte della donna più longeva della sua comunità, simbolo di riconoscenza verso un modello di laboriosità e sacrificio umano. Un esempio di vita.

Dalla Redazione de "Il Vescovado" sono rivolti, alla nonna Maria i più sinceri auguri di una sempre più lunga e prospera esistenza.

 

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Echi e faville

Amalfi, le nozze d’oro di Gerardo ed Edda: trionfo di un’unione speciale

Hanno tagliato il traguardo del mezzo secolo di vita coniugale durante l'emergenza sanitaria da Covid-19 e non hanno potuto festeggiare come si conviene il lieto evento con il resto della famiglia fuori sede. Per Gerardo Ruocco ed Edda Palmieri, il prossimo 21 settembre scocca il 51esimo anno di matrimonio,...

Un giorno speciale a Ravello: il "sì" di Mattia e Susanna

Hanno coronato il loro sogno d'amore davanti a Dio Mattia Barbato e Susanna Leta che ieri a Ravello hanno pronunciato il loro "sì". Mattia, che è oramai ravellese d'adozione (non ha mai saltato un'estate tra Villa Cimbrone e la spiaggia di Castiglione) ha scelto la sua "paradise city" per giurare fedeltà...

Gioia a Scala: è nato Lorenzo Apicella. Auguri a Luca e Sara

Grande gioia a Scala alla notizia della nascita di Lorenzo Apicella. Il primogenito di Luca e Sara è venuto alla luce questa mattina, alle 7:34, alla clinica "Malzoni" di Avellino. Il piccolo, nato nel giorno della vigilia del santo patrono, San Lorenzo, già domani festeggerà il suo primo onomastico....

Tramonti, fiocco azzurro in casa Coccorullo: è nato Gino

Fiocco azzurro in casa Coccorullo a Tramonti. Il 6 agosto scorso, nella clinica "Villa Dei Fiori" di Acerra è nato Gino. Secondogenito di Roberto e Maria Bennardino, il piccolo pesa 3340 grammi e sta bene, come sua madre. Ad attenderlo a casa il fratellino Guido, i nonni Sergio e Avvocata, Guido e Consiglia,...

Ravello, è nato Joele Del Verme. Auguri a Raniero e Alessia

Ravello dà il benvenuto a Joele Del Verme. Il secondogenito di Raniero Del Verme e Alessia Barbieri è venuto alla luce alle 14.53 di ieri, venerdì 6 agosto, nella Mediterranea di Napoli. Pesa 3300 grammi e sta bene come sua madre, per la gioia del fratellino Raffaele, del nonno Luciano, delle nonne Maria...