Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Teodorico Prete di Reims

Date rapide

Oggi: 1 luglio

Ieri: 30 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera AmalfitanaPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storicheMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air Bee

Tu sei qui: RubricheCuriositàRavello, da restauri di un negozio spunta un bagno arabo dietro Villa Rufolo /FOTO

Granato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Curiosità

Ravello, da restauri di un negozio spunta un bagno arabo dietro Villa Rufolo /FOTO

Scritto da (redazionelda), mercoledì 17 agosto 2016 19:32:26

Ultimo aggiornamento venerdì 19 agosto 2016 17:31:36

(ANTEPRIMA) Nuova scoperta archeologica a Ravello nei pressi di Villa Rufolo. In occasione dei restauri di alcuni ambienti privati attigui alla residenza medievale della maggiore famiglia patrizia di Ravello, sono emersi alcuni ambienti interrati di grosso interesse. Ne è sicura la topografa e antichista ravellese Maria Carla Sorrentino che identifica l'ambiente in un calidarium, un bagno già in epoca romana e poi nella civiltà araba, abibito a sauna, facente parte, in origine, del complesso della Villa.

«Il fulcro del nuovo esercizio commerciale (la bottega d'arte Kundry, di Camilla Lucibello, inaugurata ieri ndr) è sicuramente il piccolo ambiente che si apre ad una quota più bassa rispetto al pavimento dei due locali più ampi - spiega l'archeologa - L'ambiente, a pianta rettangolare con copertura a volta, con un ingresso dalla zona dei locali e una profonda vasca, separata da un'apertura ad arco, sul lato nord, ha rivelato una bella sorpresa che deve essere emersa in occasione di precedenti lavori».

«Sotto una complessa stratigrafia costituita da un compatto di carbonato di calcio e uno spesso riempimento di terra e qualche pietra - prosegue - si rileva il pavimento originario con tracce evidenti di combustione. Poggiati sul pavimento e ancora in posizione verticale sono visibili tre tubi di terracotta, che dovevano sorreggere il piano di calpestio che probabilmente dovette crollare in parte antecedentemente al riempimento in terra in quanto sul piano combusto sono stati trovati pezzi di lastre in argilla e un quarto tubo non in posizione originaria. Interessante è poter vedere ancora la traccia del punto su cui poggiava il piano pavimentale.

La struttura, così come si legge nella successione dei materiale, rimanda chiaramente alla funzione del piccolo vano che doveva essere un calidarium, il luogo, cioè, che nella struttura del bagno già in epoca romana e poi nella civiltà araba, era la sauna. Infatti la presenza dei tubi che reggevano il pavimento non molto spesso permetteva la circolazione di aria calda, che, unita alla presenza di acqua, provocava lasudorazione dei frequentatori. In quest'ottica la vasca a nord doveva essere il posto dove raccogliere l'acqua per generare il vapore da utilizzare.

Il calore veniva prodotto in un locale vicino e la copertura a cupola ad ombrello o a volta facilitava i movimenti del vapore che tendeva in questo modo a ritornare verso il basso.

La presenza di una fascia lungo le pareti del piccolo ambiente testimonia un altro elemento presente in queste strutture: il poggio costruito lungo il perimetro del vano che permetteva la seduta durante la frequentazione del bagno».

Non la solita cisterna o la cuccia del cane, dunque. Di strutture adibite a calidarium si contano a Ravello numerosi esempi, riferiti a complessi edilizi anche non molto grandi ma sempre di proprietà di famiglie che costituivano la nobiltà locale e comunemente identificati come bagni arabi.

«Naturalmente si tratta di una nobiltà che traeva la sua importanza dall'attività mercantile e che aveva importato dai porti orientali e dell'Africa mediterranea non solo merci ma anche abitudini - sottolinea la Sorrentino - . Ogni palazzo poteva contare su strutture di questo tipo, di cui alcuni hanno mantenuto un buon grado di conservazione che permette di leggere le singole parti che le costituivano. L'importanza del calidarium in questione consiste nella sigillatura della struttura pavimentale in tempo antico, probabilmente quando dovette verificarsi il crollo del pavimento sulle suspensurae costituite dai tubi, spingendo i proprietari a cambiarne funzione, trasformandolo in una semplice cisterna.

Il forno che alimentava la struttura potrebbe essere individuato tra quelli che sono stati messi in luce a Villa Rufolo e precisamente oltre l'area scoperta a ovest del cortile centrale. La situazione delle quote non è contrastante con tale ipotesi».

Visitando la nuova esposizione di via dei Rufolo si potrà ammirare anche la nuova scoperta, una nuova attrattiva per il centro storico di Ravello, capace di riservare sempre nuove sorprese.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 101655104

Curiosità

"UAH YOU", il primo EP del cantautore anonimo napoletano UAH è su tutte le piattaforme streaming

UAH YOU è il titolo del primo EP di UAH, cantautore napoletano anonimo proveniente dal vasto e imprevedibile mondo delle produzioni indipendenti. L'EP contiene 6 tracce di musica esplorativa, sospesa fra passato e presente, in cui l'aspetto caratterizzante è proprio la ricerca di elementi di continuità...

Uno studio multidisciplinare svela la data esatta dell'eruzione del Vesuvio: non fu ad agosto, ma ad ottobre

Tutto sarebbe accaduto tra il 24 e 25 agosto del 79 d.C. È questa, infatti, in base alle conoscenze attuali, la data in cui, secondo la famosa lettera di Plinio il Giovane a Tacito, si verificò l'eruzione di Pompei.Ma la vera data è un'altra! A quasi 2000 anni dall'episodio che distrusse gran parte del...

A Vietri sul Mare restyling fontana Sorgente del Cesare di Albori

In occasione della manifestazione "Una Boccata D'arte", che avrà inizio domenica 26 giugno, l'Amministrazione comunale di Vietri sul Mare, insieme all'artista Fabrizio Bellomo, ha dato un nuovo volto alla storica fontana della Sorgente del Cesare. La fontana, adesso, grazie al ceramista vietrese Emilio...

È di Salerno uno degli under 30 italiani più influenti nella politica europea secondo Forbes

Ad appena 22 anni è stato inserito dalla celebre rivista americana Forbes tra gli under 30 più influenti nella politica europea. Dopo neanche un anno è la bibbia del tech Wired ad accorgersi di lui, menzionandolo tra le 50 persone al mondo a cui prestare attenzione. Ad appena un quarto di secolo, ancora...

Tartaruga domestica scappa a Minori, l'appello del suo umano: «Chiunque la veda mi contatti!»

Non c'è dubbio sul fatto che i cani e i gatti sono gli animali domestici più diffusi e più amati. Ci sono però altri amici animali sono a pieno titolo considerati "domestici", tra cui le tartarughe. Pur essendo dei rettili, infatti, hanno delle caratteristiche che le rendono amabili e di gran compagnia....

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.