Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Contardo Ferrini

Date rapide

Oggi: 20 ottobre

Ieri: 19 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: RubricheCuriositàil Mistero Buffo del Signor Burocratese

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Rassegna Artistica: Positano tra Storia e LeggendaAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Curiosità

il Mistero Buffo del Signor Burocratese

Citazioni e contorti concetti giuridici nel testo di un segretario comunale I passaggi In un passaggio, il funzionario dice che è «meridianamente epifanica l' indifferenza contenutistica» La lettera «comica» del signor Burocratese

Scritto da Gian Antonio Stella - CORRIERE DELLLA SERA (admin), sabato 25 settembre 2010 09:48:19

Ultimo aggiornamento sabato 25 settembre 2010 17:28:09

Come fa a essere «meridianamente epifanica l' indifferenza contenutistica»? La domanda toglie il sonno da giorni ai dipendenti del comune di Ariano Irpino che hanno avuto la fortuna di imbattersi nella lettera protocollata 15547 e firmata dal nuovo segretario generale Vincenzo Lissa.

Un capolavoro assoluto. Un documento che nessun comico al mondo, volendo irridere al burocratese, potrebbe mai scrivere. Eccone, per la delizia del lettore, Alcuni estratti. «Ho letto lo scritto emarginato in epigrafe con tutta l' attenzione che ha meritato. Nulla più. Vediamo elenticamente perché. Da essa viene in emersione una apodittica concezione del diritto immaginato come un' astrazione da investire acriticamente.

Infatti è meridianamente epifanica l' indifferenza contenutistica che implica meccanicisticamente un calco a rime obbligato: la devozione al culto del formalismo idealizzato come un rifugio onirico». «Tale rifugio svolge "una funzione redentrice". Ma tutto ciò, come ammonisce un maestro dei nostri tempi, Natalino Irti, produce un meccanismo giuridico "che sospinge verso la nientità del diritto".

Ciò sta a significare, in termini più semplici, come una condotta attizia che è infeconda di effetti è appagante tuttavia per coloro che prefigurano la forma come l' unico stilema da assumere a paradigma della propria attività, in maniera del tutto avulsa dal contenuto e dalla sostanza. Da ciò ne deriva come da logico corollario come il formalismo solchi un canale biunivoco con il nichilismo giuridico. Infatti nichilismo e formalismo sono apparentati da un' intima fraternità.

D' altra parte l' esperienza del nulla contenutistico esige il solo rigore formale». «Dunque, è nel formalismo che si ricerca la salvazione del diritto: infatti abbandonati i contenuti, il diritto è concepito come un' artificialità meccanicistica. In altri termini non si può non rilevare come le panie della scepsi producano anche atti non solo avvinti a un vuoto formalismo, ma anche attratti nell' orbita del conflitto con se stessi (...).

Da tutto ciò emerge l' immagine della casa prigione del paradosso: una casa dove le stanze non sono comunicanti e dove i corridoi non portano in nessun luogo "secondo la plastica immagine di Vengher filosofo decostruzionista"». «D' altra parte non vi è chi non veda come la riproposizione formale di amletismi non è altro che la riproduzione di un vuoto contenutistico, che trova il proprio archetipo nel cavillo che come sosteneva Francesco de Sanctis nel suo Viaggio elettorale "altro non è se non il trionfo della mediocrità"» (...)

«Non è un caso che un magistrale maestro dei nostri tempi, Angelo Falzea, nelle sue ricerche di teorie del diritto tra formalismo e antiformalismo ha arato un diverso percorso: quello del realismo giuridico, l' unica strada aperturista di effetti nell' ottica della universalizzazione del bene comune che ha come epicentro la cura del cittadino. Dunque non può rivelarsi, e questo senza spirito di polemica, come nel caso di specie si ripercorre la tela di Penelope dove il meccanismo del telaio è a geometria sghemba essendo stato modificato il rapporto tra i fili della trama e quelli dell' ordito.

Aveva ben intuito Max Weber quando sosteneva che le pubbliche amministrazioni si legittimavano in maniera autopoietica, essendo felici di formalizzare questa loro autoreferenzialità. D' altra parte se c' è l' inesistenza di contenuti è logico porre molta attenzione sulla forma, vero rifugio ottativo...». A questo punto, giriamo una domanda ai lettori: qual era, secondo voi, il tema al centro di questa lettera? Risposte: A) La definizione cibernetica del concetto di zeroradice; B) La sistemazione di alcuni Lsu; C) Un corso di astrofisica progettuale; D) Un' equazione di qualunquismo genetico; E) L' acquisto di una scopa. Ma più ancora urge una domanda: Vincenzo Lissa c' è o ci fa? Perché, se quella lettera era uno scherzo, lui è un genio. E merita senz' altro, al posto di Calderoli, il ministero per la semplificazione.

Articolo originale tratto dall'archivio del Corriere della Sera

.

.

.

.

.

La risposta esatta comunque è la B e cioè la sistemazione di alcuni LSU!!!!!

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Curiosità

Le nozze del parlamentare Alessandro Amitrano in Costiera Amalfitana. Testimoni Fico e Di Maio

Ha scelto uno dei luoghi più suggestivi della Costiera Amalfitana per pronunciare il fatidico "sì" il parlamentare napoletano Alessandro Amitrano. Il segretario della Camera dei Deputati, in quota 5 Stelle, ha preso in sposa Alessandra Morrone. Il rito religioso è stato celebrato questa mattina nella...

Delfini si divertono all'alba in Costiera Amalfitana: lo spettacolo dei mammiferi acrobati a Cetara [VIDEO]

In Costa d'Amalfi le temperature estive di fine settembre e il mare cristallino hanno richiamato molti bagnanti ma anche i delfini, tornati a divertirsi nelle acque della Divina. Questa mattina, all'alba, nello specchio d'acqua del borgo di Cetara, nel Golfo di Salerno, nuovo avvistamento di cetacei....

Sorpresa ad Amalfi: c’è un fenicottero sulla spiaggia [FOTO]

Dopo essere sto avvistato a Maiori, il fenicottero si è trasferito sulla spiaggia di Amalfi, tra lo stupore dei bagnanti che ne hanno ammirato la bellezza. Gli stessi hanno poi immortalato l'esemplare, per poi inviare la foto alla nostra redazione. Con le loro gambe lunghe e collo da cigno, un becco...

Avvistato fenicottero in Costiera Amalfitana [FOTO]

Avvistamento più unico che raro questa mattina nel mare della Costiera Amalfitana. Un fenicottero che nuota nelle acque di Maiori, giunto fin quasi sul bagnasciuga. Non è rosa, ma la forma ricurva del becco non lascia spazio a interpretazioni. Il singolare incontro ha generato stupore tra i bagnani....

Giuseppe Conte a Ravello: si avvera il sogno di un'adolescente [FOTO]

Per la festa del suo sedicesimo compleanno aveva chiesto una torta con il ritratto di un personaggio famoso. Non una star internazionale, né un attore di Hollywood o un influencer. Lorena di Ravello aveva scelto la foto di Giuseppe Conte. Era il 22 maggio del 2020 e l'allora premier era impegnato senza...