Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 40 minuti fa S. Giovanni Maria Vianney

Date rapide

Oggi: 4 agosto

Ieri: 3 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Gambardella Minori, Costiera Amalfitana, Pasticceria, Gelateria, Lounge Bar, Liquorificio artigianaleContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureRavello Festival 2020Terra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickPansa a Casa tua, le specialità dolciarie della Pasticceria Pansa di Amalfi direttamente a casa tuaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: RubricheCostume & SocietàUna vita da runner, con annessi e connessi

Salerno e la sua Provincia, Turismo, Territorio, Tradizioni #adv #salernoemozionivicine #CCIAASA2020Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Pasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storiche

Costume & Società

Una vita da runner, con annessi e connessi

Scritto da (Redazione), giovedì 26 gennaio 2017 12:07:18

Ultimo aggiornamento giovedì 26 gennaio 2017 12:07:18

di Christian De Iuliis

Oramai lo sport più comune tra gli italiani over 30 è senza dubbio la corsa. Considerato che si tratta di un'attività bisex, ha decisamente scavalcato in numero di praticanti altre discipline dove l'inconveniente del contatto fisico spedisce puntualmente e quotidianamente decine di adulti al C.T.O.. Tuttavia correre nelle nostre città non è un esercizio agevole, la mancanza di parchi, piste sommariamente ciclabili ed aree pedonali complicano la vita del runner che spesso è costretto ad avventurarsi in statali trafficate da automobilisti distratti e motociclisti che sognano di gareggiare in motogp. Ai meno temerari restano i tapis roulant e i lungomari delle cittadine balneari, da percorrere tipo tergicristalli per decine di volte.

Il runner ha diversi nemici, oltre ai già citati auto/motociclisti, i più comuni sono le buche, i bambini con il pallone, i carrozzini, i venditori ambulanti, i marciapiedi sbeccati e le condizioni atmosferiche. Tuttavia nulla infastidisce e preoccupa un runner più di un cane con relativo padrone, e non ci si riferisce solo al semplice problema delle cacche disseminate lungo il percorso, ma all'ingombro materiale e all'incolumità fisica. Il motivo è che il runner, con la sua andatura, può spaventare il cane mentre è assolutamente indifferente al padrone.

Le situazioni, dunque, si possono presentare almeno in cinque diverse sfumature, di seguito classificate secondo la loro pericolosità.

Al 5° posto: Il padrone con il cane al guinzaglio - Si tratta della situazione più semplice e banale. In genere il podista si imbatte nel padrone con cane sempre quando percorre un marciapiede della larghezza non superiore al metro, massimo un metro e mezzo. Ovviamente il cane allunga il guinzaglio telescopico occupando l'intera dimensione del marciapiede fino a creare un ostacolo superabile solo con una perfetta tecnica di ostacolista alto o tramite manovre impervie. In genere il runner inesperto incrociando il padrone con il cane al guinzaglio spera fino all'ultimo che uno dei due si avvicini all'altro, lasciando lo spazio sufficiente al suo passaggio, nutrendo quasi più fiducia nel cane che nell'inerte padrone. Ovviamente si tratta di una evoluzione del caso che non avviene mai e quindi il runner è costretto o a fermarsi o ad invadere la carreggiata stradale rischiando di essere investito. Comunque rallentando, l'incolumità fisica, in questo caso, dovrebbe essere al sicuro. Pericolosità: moderata.

Al 4° posto - Il padrone con due o più cani al guinzaglio - E' la complicazione del banale caso precedente. Questo perché i due cani tendono notoriamente a divergere e quindi ad occupare marciapiedi anche di larghezza superiore ai due metri. Anche in questo caso il padrone rimarrà indifferente all'arrivo del runner che avvertendo il pericolo proverà a fare cenni con le mani o ad urlare, con il risultato di provocare solo una smorfia di disturbo sul viso, altrimenti imperturbabile, del padrone che, potendo, allungherà ulteriormente ognuno dei due o più guinzagli in suo possesso. Tuttavia, sempre procedendo con cautela, in questa situazione il runner non dovrebbe rischiare l'aggressione almeno non quella dei cani. Pericolosità: sostenuta.

Al 3° posto: Il padrone con il guinzaglio ma senza il cane - In questo caso il runner intravede il cinofilo che impugna un brandello di guinzaglio che gli penzola dalle mani mentre continua a girare vorticosamente la testa in ognuna delle direzioni alla ricerca del suo cane avventatamente liberato, quindi scappato e di conseguenza potenzialmente in grado di piombare sulle gambe del runner da un momento all'altro. Il podista incrocia il padrone abbandonato con il terrore che improvvisamente il cane invisibile, in un impeto di affetto o di protezione gli piombi tra le gambe con esiti imprevisti. Rischio fisico presente. Pericolosità: notevole.

Al 2° posto: il cane senza padrone (tecnicamente il cane randagio) - Il randagio costituisce sempre una preoccupazione per il runner che scorgendolo già ad una cinquantina di metri di distanza comincia a studiarne le reali dimensioni e le mosse. Il randagio a volte non è altro che il cane invisibile della posizione precedente, se è così lo si riconosce dalla presenza, discreta ma evidente, del collare. In altri frangenti si tratta di un vero randagio che quindi potrebbe anche essere stato costretto al digiuno da giorni e quindi intravedere nel runner una possibile cena. Il runner rischia l'integrità di almeno un arto inferiore. Pericolosità: imprevedibile.

Al 1° posto: Il padrone con il guinzaglio ma con il cane sciolto - Solitamente si tratta di una categoria di padroni e di cani egualmente estremamente pericolosi. Il padrone in questo caso maneggia un guinzaglio che fa roteare per aria tipo la borsetta di una passeggiatrice a Pigallè. Intanto il cane trotterella parallelamente ai passi del suo padrone, apparentemente con tranquilla compostezza. Il padrone evita di legarlo poiché è convinto della bontà del suo cane e della sua assoluta ubbidienza e mansuetudine, come se ne possedesse il telecomando. Nella maggior parte dei casi si tratta di fiducia mal riposta poiché il cane, gratificato di cotanta anarchia, al 50% aggredirà il runner, mentre il padrone proverà a fermarlo solo con comandi vocali di nessuna autorevolezza. Il runner, in questa circostanza, rischia di pregiudicare il funzionamento di un paio di suoi arti. Pericolosità: Elevata.

La maggior parte dei runner, anche amatoriali, escono incolumi però da questo tipo di incroci, proprio in virtù dell'allenamento in loro possesso che gli consente di sottrarsi sia ai cani che ai loro padroni, accelerando notevolmente e stabilendo record dei quali si bulleranno con i loro colleghi con grande orgoglio.

P.S.: Le insidie di cui sopra, calmierate, valgono anche per il comune pedone.

P.S.2: conoscendo il grado di autoironia dei padroni/amanti dei cani pari a quello dei fondamentalisti religiosi, preciso che si tratta di un brano umoristico.

FOLLOW ME ON TWITTER: @chrideiuliis

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Costume & Società

Regata Antiche Repubbliche Marinare, rinviata edizione 2020 ad Amalfi

Il Comitato Generale del Palio delle Antiche Repubbliche Marinare d'Italia ha constatato che, ad oggi, non sussistono le condizioni normative e tecniche per preparare e tenere regolarmente l'edizione 2020 nel mese di settembre, programmata ad Amalfi. La decisione sul rinvio a settembre era stata assunta...

La Costiera tra le 26 mete da luna di miele più fotografate su Instagram

Nel 2020 scegliere la meta della luna di miele in base a Instagram, è qualcosa all'ordine del giorno. Sono infatti tante le coppie che, in procinto di organizzare il loro primo viaggio da sposati, sfogliano il noto social network per scegliere la destinazione migliore e più "instagrammabile". Per capire...

Costa d’Amalfi: riconvertire la silvicoltura per creare nuove convenienze

di Raffaele Ferraioli Gli eventi calamitosi che hanno interessato il territorio della Costa d'Amalfi nelle scorse settimane sono a dir poco preoccupanti e impongono una rinnovata attenzione al fenomeno del dissesto idrogeologico della nostra area. La fragilità dei versanti, soprattutto di quelli incombenti...

Dal 2000 ad oggi in due milioni hanno lasciato il Sud: per metà sono giovani

«Dall'inizio del nuovo secolo hanno lasciato il Mezzogiorno 2 milioni e 15 mila residenti, la metà giovani fino a 34 anni, quasi un quinto laureati». Così la Svimez, l'associazione per lo Sviluppo del Mezzogiorno, che attraverso il suo ultimo Rapporto lancia l'allarme sulla «trappola demografica». In...

A Maiori la grande festa di luci e colori

di Miriam Bella Che si abbia Fede o meno, per chi nasce a Maiori il 15 agosto non è un giorno qualunque, né tantomeno un Ferragosto banale. Il 15 agosto si festeggia, infatti, Santa Maria a Mare, la Madonna Assunta, protettrice della cittadina costiera. Come consuetudine, allestimenti luminosi fanno...