Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa SS. Ponziano e Ippolito martiri

Date rapide

Oggi: 13 agosto

Ieri: 12 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Gambardella Minori, Costiera Amalfitana, Pasticceria, Gelateria, Lounge Bar, Liquorificio artigianaleContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureRavello Festival 2020Terra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickPansa a Casa tua, le specialità dolciarie della Pasticceria Pansa di Amalfi direttamente a casa tuaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: RubricheCostume & SocietàIl Complicatore, figura in forte espansione nella nostra società

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Connectivia Fiber & Wireless Solution. Soluzioni Business e Home di connettività ad alte prestazioni, videosorveglianza e soluzioni personalizzatePasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storiche

Costume & Società

Il Complicatore, figura in forte espansione nella nostra società

Scritto da (Redazione), lunedì 6 febbraio 2017 18:55:48

Ultimo aggiornamento lunedì 6 febbraio 2017 18:55:48

di Christian de Iuliis

Per contrastare la forte disoccupazione, specie giovanile, già da qualche anno si sta facendo largo nella pubblica amministrazione, la figura del Complicatore.

Il Complicatore tecnicamente è una figura pseudo-professionale della quale nessuno prima della sua comparsa sentiva la mancanza, anzi non si pensava neanche che in quella posizione mancasse qualcuno, anche perché il Complicatore viene assunto per sorvegliare procedimenti che funzionavano benissimo prima del suo arrivo oppure che non esistevano affatto e che vengono creati apposta per fornire il Complicatore di un posto di lavoro.

Nel 95% dei casi il Complicatore lavora dotato di un computer, anzi, nella maggior parte, dei casi è proprio l'arrivo del computer a giustificare la presenza di un Complicatore. Tuttavia succede quasi sempre che il Complicatore non è perfettamente capace di utilizzare il computer, il che aggiunge complessità a quello che è già complicato di suo.

Il Complicatore può essere sia maschio che femmina. Ma ovviamente un Complicatore donna è molto più ostico di un Complicatore uomo perché geneticamente indisponibile a farsi convincere anche con argomenti di assoluto buon senso.

Un Complicatore particolarmente abile riesce non solo a conservare il lavoro per sé, ma ad originare le condizioni per far assumere intorno a sé altri complicatori, che tecnicamente dovrebbero aiutarlo a dirimere le questioni che egli stesso ha generato. Costruendo un vero capolavoro del complicato.

Particolarmente affascinante è il processo della genesi del Complicatore. Di sicuro il Compliatore nasce in seguito ad una nuova legge, un nuovo paletto assolutamente inutile che il legislatore, improvvisamente, inventa per regolare qualcosa che prima di allora funzionava benissimo. A questo punto, generalmente, appare l'ufficio del Complicatore, a volte in comunione con altri impiegati o dirigenti, quando risulta possibile, invece, si tratta proprio di un ufficio nuovo con tanto di targa all'ingresso e scrivania in finta noce. A quel punto compare anche il Complicatore con il suo bagaglio di sapienza e indisponenza, pronto a porsi come paladino della nuova legge della quale è a conoscenza solamente lui e che, tra le tante cose, prevede per i trasgressori sanzioni e pene severissime alla stregua di un omicidio preterintenzionale.

Trattare con un Complicatore è un operazione sempre molto delicata. Esistono differenti scuole di pensiero; alcuni ritengono che con il Complicatore occorra mostrarsi assolutamente intransigenti, sfidandolo quindi sul suo stesso terreno a colpi di citazioni di sentenze del Consiglio di Stato, altri preferiscono percorrere la strada morbida ponendosi in modo affabile, fino a tentare premurose prove di corruzione. L'importante, però, è riuscire sempre a trovare una replica alle famigerate frasi del Complicatore.

Ecco la classifica delle cinque frasi più ricorrenti e pericolose ad uso del Complicatore.

- Al quinto posto - "Non dipende da me". Si tratta di una frase mutuata direttamente dai meccanismi militari, dove alla richiesta di spiegazioni viene sempre invocato un presunto superiore che impartirebbe ordini irrevocabili e a volte anche inspiegabili. Anche il Complicatore quando il procedimento volge inaspettatamente verso una soluzione è sempre in grado di teorizzare la presenza di un superiore tanto invisibile quanto irraggiungibile, che si oppone alla felice conclusione della vicenda.

- Al quarto posto - "Non vada di fretta. Ci vuole il tempo che ci vuole". Il Complicatore pronuncia questa frase solitamente a seguito della, sacrosanta, preghiera di accelerare un po' la pratica da parte dell'instante. La accompagna con un espressione di sofferenza e con gesti delle mani che indicano pile di altre pratiche che sostano sulla sua scrivania, sugli scaffali e sul pavimento già da mesi. Di solito per rinforzare il concetto il Complicatore aggiunge anche: "purtroppo sono da solo e devo fare tutto io". Da qui l'esigenza di avere al suo fianco altri collaboratori Complicatori, mentre lui si prende una settimana di ferie pagate per curarsi lo stress.

- Al terzo posto - "Purtroppo il sistema mi da errore". Come si è detto, il Complicatore ignora l'uso del computer o comunque è in grado di usarlo molto peggio del cittadino medio che vorrebbe andare in suo soccorso e spesso, esasperato, ci va. Quando bisogna inserire i dati nel computer, quindi, c'è sempre qualcosa che non funziona, il formato dei file non è corretto, è troppo grande, ha un nome sbagliato, va firmato digitalmente eccetera. C'è anche da dire, ma solo a parziale sua discolpa, che chi confeziona il programma per il Complicatore è anch'esso un Complicatore.

- Al secondo posto - "C'è bisogno di un integrazione". In genere i documenti che vengono richiesti dal Complicatore costituiscono sempre una massa spropositata. Anche perché la maggior parte delle volte il Complicatore richiede, pure ripetutamente, documenti già in suo possesso, che potrebbe trovare se solo li avesse archiviati (ma questo confliggerebbe con il suo essere Complicatore). Inoltre il numero di copie presentate non è mai sufficiente, ne manca sempre almeno una che il Complicatore non produrrà mai autonomamente, nonostante abbia in dotazione una fotocopiatrice nuova e perfettamente funzionante. E comunque anche quando c'è tutto, manca sempre almeno una marca da bollo.

- Al primo posto - "C'è bisogno di fare l'istruttoria". L'istruttoria è uno dei grandi misteri della burocrazia italiana. Ogni cosa, anche la più semplice e banale, merita un'istruttoria condotta non si sa da chi e in che modo, ma soprattutto non si sa quando (e qui si ritorna alla frase del quarto posto) ma dalla quale scaturirà una lunga relazione nella quale, per la migliore delle ipotesi, si ribadiranno cose già note mentre nella peggiore si richiederanno nuovi chiarimenti (di cui alcuni incomprensibili che ci riportano alla frase al quinto posto) che meritano nuove trasmissioni di documenti (tornando dunque alla frase del punto precedente). Ciò che, invece, è assolutamente certo è che l'istruttoria non avviene mai gratuitamente, ma necessità di un pagamento, che poi, sostanzialmente costituisce parte dello stipendio del Complicatore.

Combattere il Complicatore, o meglio la tribù dei Complicatori contemporanei è pressoché impossibile, la nemesi perfetta avviene solo quando il Complicatore, per faccende sue personali, si trova a fronteggiare un altro Complicatore, magari più ostico di lui, con rischio di fissione nucleare.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Costume & Società

Regata Antiche Repubbliche Marinare, rinviata edizione 2020 ad Amalfi

Il Comitato Generale del Palio delle Antiche Repubbliche Marinare d'Italia ha constatato che, ad oggi, non sussistono le condizioni normative e tecniche per preparare e tenere regolarmente l'edizione 2020 nel mese di settembre, programmata ad Amalfi. La decisione sul rinvio a settembre era stata assunta...

La Costiera tra le 26 mete da luna di miele più fotografate su Instagram

Nel 2020 scegliere la meta della luna di miele in base a Instagram, è qualcosa all'ordine del giorno. Sono infatti tante le coppie che, in procinto di organizzare il loro primo viaggio da sposati, sfogliano il noto social network per scegliere la destinazione migliore e più "instagrammabile". Per capire...

Costa d’Amalfi: riconvertire la silvicoltura per creare nuove convenienze

di Raffaele Ferraioli Gli eventi calamitosi che hanno interessato il territorio della Costa d'Amalfi nelle scorse settimane sono a dir poco preoccupanti e impongono una rinnovata attenzione al fenomeno del dissesto idrogeologico della nostra area. La fragilità dei versanti, soprattutto di quelli incombenti...

Dal 2000 ad oggi in due milioni hanno lasciato il Sud: per metà sono giovani

«Dall'inizio del nuovo secolo hanno lasciato il Mezzogiorno 2 milioni e 15 mila residenti, la metà giovani fino a 34 anni, quasi un quinto laureati». Così la Svimez, l'associazione per lo Sviluppo del Mezzogiorno, che attraverso il suo ultimo Rapporto lancia l'allarme sulla «trappola demografica». In...

A Maiori la grande festa di luci e colori

di Miriam Bella Che si abbia Fede o meno, per chi nasce a Maiori il 15 agosto non è un giorno qualunque, né tantomeno un Ferragosto banale. Il 15 agosto si festeggia, infatti, Santa Maria a Mare, la Madonna Assunta, protettrice della cittadina costiera. Come consuetudine, allestimenti luminosi fanno...