Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Saba martire

Date rapide

Oggi: 24 aprile

Ieri: 23 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Discover Positano - Visit Positano Amalficoast - the ultimate Positano web portal - Tourism in Positano - Positano Amalficoast Holiday Terrazza con giardino di Limoni, Ristorante gourmet, Pizzeria, Bar Lounge in Costa d'Amalfi a Maiori Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniStoria e StorieGaetano l'affetto di una vita

Angri: s'impicca sulla tomba della madre

Un'ordinaria domenica in Costiera Amalfitana: paralisi traffico rovina una bella giornata

A Minori il concorso Mediamusicale: per tre gioni musicisti da tutta Italia nel cuore della Divina

Su Facebook uomo di Ravello perseguitato con video porno, attenzione ai profili "fake"

Cetara su Rete 4: a "Pollice Verde" il viaggio di Luca Sardella nella quotidianità del borgo marinaro [GUARDA]

"Come Rocky Balboa", a Cava de' Tirreni il romanzo del regista Duccio Forzano

Ravello, fiocco rosa in casa Lima: è nata Aurora!

Tramonti, Don Catello Coppola è tornato alla casa del Padre. Fu parroco ad Atrani

Turismo Religioso in Costa d’Amalfi: le chiese annesse agli alberghi nel comune Capofila

Il Costa d'Amalfi fa festa: 4 schiaffi alla Calpazio che valgono la Promozione... in Eccellenza!

Al via la prima edizione di "Cori Polifonici Città di Maiori"

Tramonti, il Concerto di "Tentazioni" cambia veste: nella nuova bottiglia l'identità del liquore made in Pucara

Tramonti: nel nuovo logo della ProLoco l'essenza del territorio

Scala: 25 aprile a Santa Maria dei Monti, una consolidata testimonianza di fede

Positano, per attraversare il centro NCC continuano a pagare pedaggio da 5 euro

Parchi più belli d'Italia, Villa Cimbrone nella top ten [VIDEO]

A Maiori le "Invasioni Digitali” per condividere arte e cultura sui social: 30 aprile a Santa Maria de' Olearia

Sorrento, vertice al Comune per il servizio veterinario

Luca Sardella racconta Cetara a “Pollice Verde”, sabato il borgo marinaro su Rete 4

Il 12 giugno finale Premio Strega Mixology. Ci sono anche Salvatore Calabrese e Sal De Riso

Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Bellessere Beauty Center augura buon Natale con la nuova gift card, il regalo perfetto per la persona amata. Centro Benessere Bellessere Costa d'Amalfi Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Bar Pineta, ristorante, pizzeria con forno a legna, lounge lemon garden a Maiori in Costiera Amalfitana Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Storia e Storie

Gaetano, l'affetto di una vita

Scritto da (Redazione), sabato 14 aprile 2012 07:40:46

Ultimo aggiornamento lunedì 16 aprile 2012 08:29:49

di Secondo Amalfitano - Prima di iniziare a scrivere mi sono chiesto: di chi scriverò? Del mio amico fraterno? Del mio collaboratore fidato? Del mio sostenitore? Del padrino di mio figlio? Del vigile urbano?

Ho provato a raccogliere le idee, i pensieri, i ricordi. Dopo poco ho realizzato che bastava parlare semplicemente dell'uomo Gaetano, senza correre il rischio che un ruolo prendesse il sopravvento sugli altri. Si! La grandezza di Gaetano era questa: saper tenere distinti i ruoli, ma senza mai doverne sacrificare qualcuno a favore di un altro. Lo faceva con estrema semplicità, con il sorriso, con l'ironia sempre pronta. Non è un caso che Gaetano riuscisse a colpire soprattutto i bambini e gli anziani, stabilendo con loro immediatamente un rapporto meraviglioso e riuscendo sempre a conquistarsi la loro fiducia e amicizia.

Ricordo quando l'allora Sindaco Salvatore Sorrentino mi confidò: "ho trovato la persona giusta per fare il vigile...... Gaetano"! Per me fu una sorpresa, però immediatamente realizzai che aveva ragione. Probabilmente Gaetano non avrebbe mai vinto un concorso per vigile urbano ai giorni nostri, ma quelli erano altri tempi. Erano tempi in cui le Amministrazioni potevano "scegliere" i collaboratori con procedure che oggi definiremmo "ad personam". Non esprimo giudizi sul metodo e sul merito, mi limito a constatare che, con quel metodo, Ravello riuscì a mettere su una squadra invidiata da tutta la costiera.

Una squadra che era una vera e propria famiglia, pronta a stringersi e a dare il meglio di sè nei momenti di bisogno: il colera, il terremoto, i nubifragi. In quella famiglia Gaetano aveva un posto di primo piano. La sua abnegazione, le sue capacità, il suo modo di fare erano virtù fondamentali per poter lavorare anche dodici ore di fila, in allegria e serenità. Riusciva a sorprenderti sempre con una trovata, una battuta.

Non ho dubbi! Gaetano era l'ultimo interprete di un modo diverso di servire lo Stato.
La malattia lo aveva immobilizzato, ma nulla poteva impedirgli di seguire ancora le vicende comunali. Era ansioso di sapere novità, di capire meglio un fatto, di avere un anteprima, ma spesso mi sorprendeva perché con il battito degli occhi mi faceva capire che già sapeva quella notizia e mi indicava il computer.

Si il computer che negli ultimi due anni lo teneva collegato con il mondo, gli permetteva di dialogare, esprimere un desiderio, fare una domanda. Quanta gioia vidi sul suo volto il primo giorno che mi accolse con un: ciao Secondo, pronunciato dalla voce metallica del pc che i suoi occhi avevano azionato. Una macchina che gli serviva per tutti tranne che per la moglie: Immacolata non aveva bisogno del pc, lo guardava negli occhi e gli leggeva il pensiero; e Gaetano le diceva grazie.

Un grazie che capivo pure io, i suoi occhi si illuminavano di una luce meravigliosa per ringraziare la sua compagna, il suo angelo custode, il suo tutto. Uno spettacolo unico, bellissimo!

Le prime volte che andavo a fare visita a Gaetano nei primi tempi della sua malattia, pensavo di poter io dare a lui; dopo poco realizzai che era lui a dare me. Cosa? Una carica interiore per affrontare le mie piccole difficoltà quotidiane, un ammonimento a ringraziare quotidianamente Iddio per poter normalmente camminare, parlare, muovere le mani. Così poco? Ecco il grande insegnamento di Gaetano: tutto quello che quotidianamente consideriamo "normale", sono invece doni meravigliosi che dovremmo apprezzare molto di più. Il destino ha voluto togliere a Gaetano questi doni lasciandogli però intatta la voglia di vivere fino alla fine dei suoi giorni.

Grazie Gaetano! Grazie per quanto hai dato a me durante la tua vita "normale", ma soprattutto grazie per quanto mi hai donato durante la tua malattia. Sono sicuro che ora, senza più sofferenza, qualcuno ti starà chiedendo di dargli una mano a dirigere il traffico degli angeli, a preparare una pizza o una grigliata per gli ospiti del paradiso, e, perchè no, a portare un po' di gioia anche ai tanti bambini che prima di te sono volati in cielo.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

comments powered by Disqus

Ultimi articoli in Storia e Storie

Una costellazione monastica nel Ducato di Amalfi

di Giuseppe Gargano* Una lettera, inviata nel 596 da Gregorio Magno al rettore delle Chiese della Campania, oltre ad ufficializzare l'esistenza della civitas-castrum di Amalfi, testimonia la presenza sul territorio di un monastero. La testimonianza è di natura indiretta: il papa richiamava il vescovo...

21 aprile, il Natale di Roma: Città eterna compie 2770 anni

Roma, la Città eterna, compie oggi 2.770 anni. Secondo la leggenda, il 21 aprile 753 a.C. fu Romolo a fondare, sul colle Palatino, la Città destinata a dare vita al più grande impero della storia, delimitando, dopo aver effettuato tutti i riti propiziatori connessi alla fondazione, con un solco i confini...

Mille anni fa l’arrivo dei Normanni nel Sud Italia

di Giuseppe Gargano Hanno davvero ragione le varie cronache, più o meno contemporanee ai fatti, relative al primo arrivo dei normanni nel Meridione d'Italia nel 1016/1017? Il problema storiografico non è stato ancora risolto. A noi, comunque, piace ricostruire gli episodi narrati dagli scrittori Amato...

La carta a mano: un prodotto mediterraneo del Medioevo

di Giuseppe Gargano Le invenzioni degli uomini o le innovazioni da essi introdotte sono quasi sempre avvolte da aloni di leggenda per quanto riguarda le loro origini che, in alcuni casi significativi, hanno dato luogo a tradizioni di certo più prossime alla realtà. In tale ambito, strettamente legato...

Le fortificazioni di Capri nel Medioevo nelle fonti documentarie amalfitane

di Giuseppe Gargano* «Stanco di municipi e di colonie e di ogni altra terra del continente, l'imperatore Tiberio si chiuse nell'isola di Capri, discosta tre miglia di mare dall'ultima punta del promontorio di Sorrento. Molto gli piacque quella solitudine, perchè laggiù non ha porti, ma solo ripari per...