Ultimo aggiornamento 3 minuti fa S. Giovanni Maria Vianney

Date rapide

Oggi: 4 agosto

Ieri: 3 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado

quotidiano di Ravello e della Costa d'Amalfi


Direttore responsabile: Emiliano Amato

Tu sei qui: SezioniDai ComuniScala: carenze igienico-sanitarie Asl chiude ristorante

Dai Comuni

Scala: carenze igienico-sanitarie, Asl chiude ristorante

Scritto da (Redazione), lunedì 23 aprile 2012 13:54:25

Ultimo aggiornamento giovedì 26 aprile 2012 11:17:58

(ANTEPRIMA IL VESCOVADO) Questa mattina personale medico dell'Asl ha disposto la chiusura di un locale adibito a ristorante nel comune di Scala.

Dal controllo sono emerse diverse carenze igienico-sanitarie e di tipo strutturali.

Al titolare è stata ordinata la chiusura del locale fino ai necessari successivi adempimenti.

Se, come troppo spesso accade, dovessi leggere questa notizia dall'altra parte è stata ripresa o copiata dal Vescovado

rank:

comments powered by Disqus

Ultimi articoli in Dai Comuni

Amalfi, Sindaco vieta vendita bevande asporto in vetro

Con specifica ordinanza, il sindaco di Amalfi Daniele Milano vieta la vendita per asporto, di bevande contenute in bottiglie e bicchieri di vetro, anche al fine di evitarne l'abbandono in strada e prevenire i connessi rischi alla pubblica incolumità. Sono tenuti al rispetto dell'ordinanza: gli esercenti...

“Ricicla Estate”, campagna di Legambiente fa tappa a Maiori

Oggi pomeriggio, 31 luglio, l'iniziativa decennale "Ricicla Estate" ha fatto tappa anche a Maiori. Sul Lungomare Amendola i volontari di Legambiente, in collaborazione con il Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi), hanno parlato di tutela e rispetto del territorio, che avviene anche operando una raccolta...

Progetto per Minori...e per Don Pasquale

Azione meritoria quella compiuta dal gruppo consiliare di minoranza "Progetto per Minori" che ha deciso di destinare ad una nobile causa i proventi dei gettoni di presenza ai consigli comunali. I consiglieri Fulvio Mormile e Giovanni Proto hanno ufficialmente chiesto che "Tali somme vengano conferite...