Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Valentino martire

Date rapide

Oggi: 14 febbraio

Ieri: 13 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado

quotidiano di Ravello e della Costa d'Amalfi


Direttore responsabile: Emiliano Amato

Tu sei qui: SezioniCronacaPiazza Vescovado si trasforma in ring maxi rissa tra giovani di Ravello e Agerola

Maiori, sfilata Carnevale annullata per pioggia ma corse Sita restano 'spezzatino': disagi e rabbia tra passeggeri /FOTO

'Pesticidi: effetti sulla salute e sull’ambiente', a Maiori una conferenza informativa per cittadini e pubbliche amministrazioni

Costa d'Amalfi: tre punti preziosi nello scontro salvezza con l'Olympic Salerno

Morte bambino inglese, parlano gli avvocato Giani e Forlani: «Consulenza tecnica restituisce dignità a ospedale Costa d'Amalfi»

Mons. Beniamino Depalma: «Di Amalfi conservo la gioia di una comunità che ha arricchito la mia vita»

Smottamento tra Vietri e Cava de' Tirreni, disagi alla viabilità /FOTO

Fondazione Ravello: Di Martino e Di Palma invocano trasparenza per contratti Segretario generale e Direttori artistici

Violentano a turno una 16enne a Pagani, arrestati due pregiudicati

Da Protezione Civile Campania allerta meteo anche per domenica 14

Praiano: medico di guardia aggredito da giovane ubriaco finisce in ospedale

Enel, martedì 16 febbraio interruzione della fornitura elettrica ad Amalfi

Amalfi: al via iscrizioni a corso di chitarra classica/elettrica

‘Il paese delle terrazze’: 20 febbraio visita guidata gratuita ad Amalfi

Ravello, 17 febbraio Consiglio comunale per cittadinanza onoraria a manager Palazzo Avino e Caruso

Carnevale di Maiori: domenica 14 febbraio l’ultima sfilata dei carri allegorici

Sorrento. Mobilità, istituita la sosta breve nelle aree a pagamento

Positano: si fingeva volontario per beneficenza, truffatore fermato dai Carabinieri

Liquami fognari nel mare della Costiera, Sindaco Atrani: «Magistratura non è contro amministrazioni locali ma a salvaguardia ambiente»

Lavoratori stagionali della Costiera: la lotta contro la NASPI continua

Maiori, presunta minaccia con pistola in pieno centro. Indagano i Carabinieri

Cronaca

Piazza Vescovado si trasforma in ring, maxi rissa tra giovani di Ravello e Agerola

Scritto da (Redazione), domenica 22 aprile 2012 14:46:28

Ultimo aggiornamento giovedì 26 aprile 2012 11:17:45

(ANTEPRIMA IL VESCOVADO) Una violenta rissa si è consumata la scorsa notte in piazza Vescovado a Ravello. I protagonisti dell'insano gesto sarebbero alcuni giovani che avevano preso parte all'evento organizzato dal Mosaique, l'esclusivo club di Ravello.

La discoteca, unica operante sul territorio, aveva richiamato nella città della musica numerosi giovani provenienti da tutto il comprensorio amalfitano: poche ore prima, i Carabinieri della stazione di Ravello, coordinati dal comandante Procolo Chiocca, avevano operato diverse perquisizioni, tutte con esito negativo.

Intorno alle 5 del mattino alcuni giovani di Ravello, in evidente stato di ebbrezza, avrebbero atteso l'uscita dal club di alcuni ragazzi di Agerola per una sorta di regolamento di conti. Stando ad alcune testimonianze, si sarebbe arrivati alle mani per futili motivi e ad avere la peggio sarebbero stati proprio i locali che avrebbero riportato diverse ecchimosi, anche al volto.

Ad evitare un più pesante epilogo è stato il servizio di sicurezza del Mosaique, accorso in piazza, sedando la rissa.

"Resto sempre più sconcertato per quello che accade a Ravello - commenta Giuseppe Palumbo, titolare del Mosaique -.

Abbiamo creato un locale di qualità al servizio dei giovani della Costa d'Amalfi in un territorio che fondamentalmente offre poco o nulla oltre al turismo. E ciò che rammarica maggiormente è che sono stati proprio i ragazzi di Ravello, primi beneficiari di questo servizio, a cercare la rissa.

Ormai è noto - prosegue -: sono i soliti quattro o cinque scapestrati che giungono qui già ubriachi e che sistematicamente rovinano la festa. Questi non metteranno mai più piede al Mosaique.

Formulo le mie personali scuse agli amici di Agerola che negli ultimi tempi stanno appezzando il nostro locale.

Ravello - conclude Palumbo - si è sempre distinta per classe, eleganza e senso dell'ospitalità: non saranno questi quattro cafoni a cambiare la storia".

Il fatto giunge ad un anno esatto dalle devastazioni causate da alcuni giovani di Praiano (le spese per la sostituzione delle fioriere in terracotta che compongono l'arredo urbano della piazza non sono state ancora risarcite).

Dopo i recenti fatti anche Ravello, come i maggiori centri storici d'Italia, necessita di un sistema di videosorveglianza capace di regolare il flusso veicolare al centro. Sindaco e Amministrazione non possono più temporeggiare.

SE, COME AL SOLITO, LEGGI QUESTO ARTICOLO DALL'ALTRA PARTE SAI CHE E' STATO RIPRESO O COPIATO DAL VESCOVADO

Galleria Fotografica

rank:

comments powered by Disqus

Ultimi articoli in Cronaca

Maiori, sfilata Carnevale annullata per pioggia ma corse Sita restano 'spezzatino': disagi e rabbia tra passeggeri /FOTO

(ANTEPRIMA) Domenica di San Valentino da dimenticare per i passeggeri del servizio di trasporto pubblico in Costiera Amalfitana. Nonostante l'annullamento, a causa delle inclementi condizioni meteorologiche, dell'ultima sfilata dei carri allegorici del Gran Carnevale Maiorese, le disposizioni previste...

Morte bambino inglese, parlano gli avvocato Giani e Forlani: «Consulenza tecnica restituisce dignità a ospedale Costa d'Amalfi»

«Le ricostruzioni della consulenza tecnica, per quel che apprendiamo dalle pagine del Vescovado, restituisce alla struttura sanitaria della Costa d'Amalfi quella dignità che sembrava essere stata messa in discussione in relazione alla tempestività degli interventi e dall'efficacia degli stessi. Di ciò...

Violentano a turno una 16enne a Pagani, arrestati due pregiudicati

All'alba di ieri (venerdì 12 febbraio) i Carabinieri del Reparto Territoriale diNocera Inferiore hanno arrestato due paganesi di 22 e 21 anni, entrambi già noti alle Forze dell'Ordine e ritenuti responsabili di sequestro di persona, violenza sessuale e lesioni personali ai danni di una minorenne. I due...

Praiano: medico di guardia aggredito da giovane ubriaco finisce in ospedale

Roba da non credere a Praiano dove nella serata di martedì 9 febbraio scorso è successo di tutto, con il medico di guardia presso la continuità assistenziale (ex guardia medica) che è finito in ospedale col naso rotto in seguito a una violenta colluttazione. Il fatto è accaduto intorno alle 21, in via...

Positano: si fingeva volontario per beneficenza, truffatore fermato dai Carabinieri

Questa mattina (13 febbraio) i Carabinieri della Stazione di Positano, durante un servizio di pattuglia sul territorio, hanno proceduto al controllo di un ragazzo originario di Napoli, classe 1992, che fingendosi appartenente all'associazione benefica "Dona un sorriso", di cui esponeva lo statuto e un...

Maiori, presunta minaccia con pistola in pieno centro. Indagano i Carabinieri

E' giallo a Maiori per la presunta minaccia a mano armata ricevuta giovedì scorso da un giovane. Il fatto è avvenuto intorno alle 20 nel Corso Reginna. Stando alle dichiarazioni rese dal 23enne di Maiori ai Carabinieri, uno sconosciuto si sarebbe avvicinato a lui mostrando una pistola e minacciandolo...