Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 minuti fa S. Giuseppe Pign.

Date rapide

Oggi: 25 settembre

Ieri: 24 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado

quotidiano di Ravello e della Costa d'Amalfi


Direttore responsabile: Emiliano Amato

Tu sei qui: SezioniCronacaPiazza Vescovado si trasforma in ring maxi rissa tra giovani di Ravello e Agerola

Cronaca

Piazza Vescovado si trasforma in ring, maxi rissa tra giovani di Ravello e Agerola

Scritto da (Redazione), domenica 22 aprile 2012 14:46:28

Ultimo aggiornamento giovedì 26 aprile 2012 11:17:45

(ANTEPRIMA IL VESCOVADO) Una violenta rissa si è consumata la scorsa notte in piazza Vescovado a Ravello. I protagonisti dell'insano gesto sarebbero alcuni giovani che avevano preso parte all'evento organizzato dal Mosaique, l'esclusivo club di Ravello.

La discoteca, unica operante sul territorio, aveva richiamato nella città della musica numerosi giovani provenienti da tutto il comprensorio amalfitano: poche ore prima, i Carabinieri della stazione di Ravello, coordinati dal comandante Procolo Chiocca, avevano operato diverse perquisizioni, tutte con esito negativo.

Intorno alle 5 del mattino alcuni giovani di Ravello, in evidente stato di ebbrezza, avrebbero atteso l'uscita dal club di alcuni ragazzi di Agerola per una sorta di regolamento di conti. Stando ad alcune testimonianze, si sarebbe arrivati alle mani per futili motivi e ad avere la peggio sarebbero stati proprio i locali che avrebbero riportato diverse ecchimosi, anche al volto.

Ad evitare un più pesante epilogo è stato il servizio di sicurezza del Mosaique, accorso in piazza, sedando la rissa.

"Resto sempre più sconcertato per quello che accade a Ravello - commenta Giuseppe Palumbo, titolare del Mosaique -.

Abbiamo creato un locale di qualità al servizio dei giovani della Costa d'Amalfi in un territorio che fondamentalmente offre poco o nulla oltre al turismo. E ciò che rammarica maggiormente è che sono stati proprio i ragazzi di Ravello, primi beneficiari di questo servizio, a cercare la rissa.

Ormai è noto - prosegue -: sono i soliti quattro o cinque scapestrati che giungono qui già ubriachi e che sistematicamente rovinano la festa. Questi non metteranno mai più piede al Mosaique.

Formulo le mie personali scuse agli amici di Agerola che negli ultimi tempi stanno appezzando il nostro locale.

Ravello - conclude Palumbo - si è sempre distinta per classe, eleganza e senso dell'ospitalità: non saranno questi quattro cafoni a cambiare la storia".

Il fatto giunge ad un anno esatto dalle devastazioni causate da alcuni giovani di Praiano (le spese per la sostituzione delle fioriere in terracotta che compongono l'arredo urbano della piazza non sono state ancora risarcite).

Dopo i recenti fatti anche Ravello, come i maggiori centri storici d'Italia, necessita di un sistema di videosorveglianza capace di regolare il flusso veicolare al centro. Sindaco e Amministrazione non possono più temporeggiare.

SE, COME AL SOLITO, LEGGI QUESTO ARTICOLO DALL'ALTRA PARTE SAI CHE E' STATO RIPRESO O COPIATO DAL VESCOVADO

Galleria Fotografica

rank:

comments powered by Disqus

Ultimi articoli in Cronaca

Costiera: donna salvata sul Sentiero degli Dei in Costiera

Recuperata una donna dal sentiero degli Dei, stremata durante il percorso e impossibilitata a tornare indietro. Fondamentale la collaborazione tra la centrale operativa del 118 di Salerno, la centrale operativa 118 confinante con Castellammare di Stabia e i vigili del fuoco. La donna ha chiesto aiuto...

Perde il controllo dell'auto e finisce contro un muro: Sindaco di Praiano e moglie in ospedale

(ANTEPRIMA) Brutto incidente la scorsa notte sulla Statale 163 amalfitana, nel territorio di Amalfi. Intorno alle 2 una Opel Corsa è finita contro il muro perimetrale all'altezza dell'hotel Miramalfi. Alla guida il sindaco di Praiano, Giovanni Di Martino che, con sua moglie Flavia Gentile, faceva ritorno...

Minori: domenica 25 torna 'Amalfi Coast UltraTrail', tra spot e turismo

Tutto pronto per la terza edizione dell'"Amalfi Coast Ultra Trail", l'evento sportivo di trail-running in programma domenica 25 settembre con partenze e arrivi a Minori, su tracciati mozzafiato che attraverserà ben otto comuni della Divina Costiera. La Costa Amalfitana, infatti, custodisce percorsi trekking...

Pellegrini salernitani da Padre Pio, l’autobus prende fuoco

Tanto spavento ma per fortuna nessuna conseguenze per 45 pellegrini di Angri questa mattina in viaggio per un pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo nel giorno dei festeggiamenti in onore di padre Pio. L'autobusa bordo del quale viaggiavano, intorno alle 7.30 ha preso fuoco mentre percorreva l'A16 Napoli-Canosa,...

Escursionista tedesco in difficoltà sul Sentiero degli Dei, necessario intervento elicottero

Un elicottero dei Vigili del Fuoco sta sorvolando le colline sovrastanti Positano per il recupero di un escursionista tedesco in difficoltà sul Sentiero degli Dei. Stando alle prime notizie giunte in redazione l'uomo, in compagnia della moglie, avrebbe avvertito un improvviso malore. Individuato il punto...

Delitto di Ravello: Gup ipotizza concorso in omicidio di Giuseppe Lima. 3 ottobre il processo alla Dipino

Si aprono nuovi scenari nel caso del delitto di Ravello. Si è svolta ieri, davanti al Giudice per le indagini preliminari Sergio De Luca, il giudizio abbreviato richiesto da Giuseppe Lima, imputato di concorso in occultamento di cadavere e favoreggiamento di Enza Dipino, l'unica, ad ora accusata dell'omicidio...