Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Marcella martire

Date rapide

Oggi: 28 giugno

Ieri: 27 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Hotel Panorama Maiori - Roof Terrace - Ristorante vista mare - Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Giardiniello a Minori è uno dei simboli della storia gastronomica in Costiera Amalfitana, gestito dai fratelli Di Bianco è una delle indiscusse eccellenze in Costa d'Amalfi Ceramiche Casola Positano - Fratelli Casola nuova Factory a Ravello e Scala - Casola Ravello - Casola Scala Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronacaLettera con proiettili al Quotidiano Metropolis nel messaggio insulti e minacce

Ecco la nuova banconota da zero euro che va già a ruba [FOTO]

Cardiologi, nessuno vuole venire a Castiglione. Cantone: «Stiamo facendo di tutto per reclutare medici»

Migranti: nuovo sbarco a Salerno, ne arrivano altri 1200

Siccità in Campania, Regione chiede stato di calamità al Governo

Inferno-Badia, a Cava de' Tirreni il romanzo-thriller di Giovanni Sorrentino

Al Silenzio Cantatore di Piano di Sorrento una cena eslusiva che dà il benvenuto all'estate

Ravello, vendita ceramiche ricerca addetto a imballaggi

Rc auto: torna il «tacito rinnovo», brutta notizia per i consumatori

29 giugno, Cetara festeggia San Pietro [PROGRAMMA]

Cetara, festività di San Pietro: 29 giugno limitazioni e divieti sulla Statale Amalfitana. Potenziate vie del mare

Ravello, ultimi due concerti di giugno all'Annunziata. Per luglio già annunciato il sold out

Maiori: tamponamento auto-pullman, passeggero aggredisce automobilista

Maiori, crollo al cantiere di Via Capitolo: cinque indagati

Ravello, pastore aggredito: condizioni stabili ma prognosi resta riservata

Furore: 28 giugno il Premio “MarediCosta” al Giardino della Pellerina

A Salerno l'estate dei cori: dal 29 giugno al 2 luglio

Conca dei Marini: alterco tra ristoratori, sospesa somministrazione su aree esterne

“Furore, Schermi d’Arte - tributo a Pasquale Squitieri”, al via domani terza edizione a "Furor di popolo"

Estate a Minori sulle strade dell'arte e del palato con Alessandro Preziosi, Michele Placido, Monica Guerritore e Serena Autieri [PROGRAMMA]

Vietri sul Mare: dal 30 giugno al via la mostra Cromo sinfonie a quattro mani

Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Il ristorante Giardiniello di Minori è una delle eccellenze della Costa d'Amalfi a Minori gestito dai fratelli Antonio e Giovanni Di Bianco I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Bar Pineta, ristorante, pizzeria con forno a legna, lounge lemon garden a Maiori in Costiera Amalfitana Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Cronaca

Lettera con proiettili al Quotidiano Metropolis, nel messaggio insulti e minacce

Scritto da (Redazione), mercoledì 13 marzo 2013 18:44:31

Ultimo aggiornamento mercoledì 13 marzo 2013 18:57:59

"Due proiettili calibro 7.65 chiusi dentro una busta gialla affrancata e affidata alle Poste Italiane: è il messaggio intimidatorio che la camorra ha fatto pervenire al quotidiano Metropolis". A comunicarlo, attraverso una nota, è il quotidiano campano. La busta è stata consegnata alla segreteria di redazione: "oltre al piombo la camorra ha inserito un messaggio. L'ha stampato su un foglio A4 sperando di zittire i giornalisti e di fermare i servizi scomodi che raccontano degli affari criminali e degli interessi dei boss delle province di Napoli e Salerno".

"Poche righe - prosegue il comunicato di Metropolis - sgrammaticate e cariche di insulti e minacce. Sono indirizzate al direttore di Metropolis Tv, Giovanni Taranto, e si riferiscono ai contenuti della prima edizione della trasmissione televisiva dal titolo 'Cosa loro', un viaggio dentro la camorra dell'area vesuviana da Castellammare a Ercolano, passando per Torre Annunziata e Torre del Greco. Dieci puntate inserite ogni venerdì in prima serata nel palinsesto invernale".

Le intimidazioni contenute nel messaggio della camorra, prosegue la nota del quotidiano, sono rivolte anche alle istituzioni intervenute negli studi di Metropolis durante le registrazioni: giudici, pubblici ministeri dell'Antimafia, ufficiali e dirigenti delle forze dell'ordine e giornalisti che hanno raccontato la loro vita in prima linea contro la camorra.

"Non è il primo avvertimento che le organizzazioni criminali inviano a Metropolis - viene sottolineato nella nota - e ai suoi giornalisti in trincea, impegnati a raccontare un territorio di emergenze. L'ultimo caso eclatante risale alla fine dello scorso anno quando il clan D'Alessandro piombò nelle edicole di Castellammare vietando la vendita del quotidiano che aveva pubblicato la notizia del pentimento del killer Salvatore Belviso imputato nel processo per l'omicidio del consigliere comunale del Pd, Luigi Tommasino".

"Tanto non ci fermiamo": così, il Comitato di Redazione di Metropolis, ha commentato la vicenda verso la quale esprime in maniera ferma e decisa "la sua rabbia dopo l'ennesimo episodio di intimidazione della camorra". "La busta con due proiettili fatta arrivare nella sede di Metropolis e indirizzata al Direttore della Tv, Giovanni Taranto, - evidenzia il CdR - rappresenta un affronto ignobile a tutti i giornalisti della testata che da due decenni sono impegnati in trincea in un territorio di malaffare e criminalità. Nulla fermerà la nostra passione e nulla cancellerà l'impegno che ognuno di noi ha giurato ai lettori nel momento in cui ha deciso di raccontare il mondo che ci circonda".

Nell'esprimere solidarietà, sostegno e vicinanza al Direttore della Tv, il CdR di Metropolis rinnova la sfida alla criminalità organizzata "in tutte le sue forme e in tutte le sue sembianze: dai colletti bianchi ai boss".

  • L'Ordine dei giornalisti della Campania invita il prefetto di Napoli a inserire all'ordine del giorno della prossima riunione del Comitato per l'ordine e la sicurezza le gravissime minacce contro la redazione del quotidiano Metropolis. E' quanto chiede, attraverso una nota, il presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli, commentando l'invio di una busta gialla con due proiettili calibro 7.65, contenente anche minacce al direttore di Metropolis tv Giovanni Taranto, recapitata nelle scorse ore in redazione.

    L'Ordine dei giornalisti della Campania esprime "solidarietà" a Taranto, al direttore del quotidiano Giuseppe Del Gaudio e a tutti i giornalisti del network, "da molti anni impegnati per un'informazione indipendente e trasparente". "Già in passato - ricorda il presidente Lucarelli - il Comitato per l'ordine e la sicurezza ha seguito con grande attenzione altri episodi di minacce della camorra contro Metropolis e contro altre redazioni. L'ultima intimidazione risale a un anno fa quando esponenti del clan D'Alessandro assediarono le edicole di Castellammare vietando la vendita di Metropolis. Siamo dunque certi di un tempestivo intervento da parte del Prefetto e del Questore".

    MINACCE A METROPOLIS: ASSOSTAMPA, VICINI A COLLEGHI: AFFIANCHEREMO TESTATA IN OGNI DIBATTIMENTO IN CUI SI COSTITUIRA'
    Il presidente e il direttivo dell'Associazione della Stampa Campania rinnovano la loro solidarieta' ai giornalisti di Metropolis, "ancora una volta obiettivo di atti intimidatori che mirano a comprimere la liberta' di stampa".

    L'appello dell'associazione è a "manifestare concretamente la vicinanza della categoria e della società civile a chi opera in territori difficili e in contesti in cui l'isolamento e l'omertà sono lo strumento principale della criminalità organizzata". "Saremo sempre a fianco dei colleghi, pronti a testimoniare il nostro impegno per un giornalismo che contribuisce a creare cultura e legalità", sottolinea il presidente Vincenzo Colimoro.

    L'associazione, come ha già fatto in passato, affiancherà la testata in ogni dibattimento in cui intenderà costituirsi, come accaduto in altri procedimenti che hanno visto giornalisti parte lesa di intimidazioni di matrice camorristica.

    METROPOLIS, ROMANO: MINACCE INACCETTABILI
    "Le minacce alla redazione di Metropolis e Metropolis tv sono gravissime e inaccettabili. Ai direttori, Giuseppe Del Gaudio e Giovanni Taranto, a tutti i giornalisti e ai dipendenti delle due testate, va la nostra piena solidarietà". Così l'assessore all'Ambiente della Regione Campania Giovanni Romano, interpretando il sentimento dell'intera Giunta di Palazzo Santa Lucia. "La nostra esortazione - ha proseguito Romano - è quella di andare avanti senza remore e di proseguire nel delicato e difficile lavoro di informazione, che è garanzia di democrazia."

IL VESCOVADO CON METROPOLIS: "Piena solidarietà al direttore Giuseppe Del Gaudo, al caporedattore Rosaria Federico e a tutti i giornliasti - afferma il direttore del Vescovado Emiliano Amato - E' un gesto preoccupante che deve far riflettere su quanto fare informazione quotidiana sia sempre più una missione complicata e pericolosa per l'incolumità dei giornalisti, peraltro sottopagati.

Saranno sicuramnete i numerosi lettori di Metropolis a chiedere con veemenza la denuncia di fatti che continuano a danneggiare l'immagine di quella che fu Campania Felix".

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

comments powered by Disqus

Ultimi articoli in Cronaca

Maiori: tamponamento auto-pullman, passeggero aggredisce automobilista

Un banale tamponamento tra un'auto e un bus che scatena la violenza. È quanto avvenuto stamani a Maiori: intorno alle 7 e 30, in zona San Francesco, nei pressi del porto turistico, il lieve sinistro tra l'auto guidata da un residente e un bus di linea della Sita. Per fortuna tutti illesi, solo un contraccolpo...

Maiori, crollo al cantiere di Via Capitolo: cinque indagati

I Carabinieri dell'Aliquota Operativa della Compagnia di Amalfi, hanno dato esecuzione al decreto di sequestro preventivo emesso dalla Procura di Salerno a un cantiere di Via Capitolo, a Maiori, in cui erano in costruzione 70 garage pertinenziali. Il provvedimento scaturisce dall'indagine condotta dai...

Ravello, pastore aggredito: condizioni stabili ma prognosi resta riservata

Sono stazionarie le condizioni di R.I., il 38enne pastore di Ravello barbaramente aggredito domenica scorsa tra le montagne di Sambuco. L'uomo attualmente si trova sotto osservazione presso il reparto di Chirurgia d'urgenza dell'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno. E' cosciente...

Conca dei Marini: alterco tra ristoratori, sospesa somministrazione su aree esterne

Conca dei Marini è senza dubbio uno dei centri più caratteristici della Costiera Amalfitana. Tra la rupe su cui sorge il Monastero di Santa Rosa (presso cui nel Settecento nacque la celebre sfogliatella) oggi lussuoso hotel e entro benessere a cinque stelle, al Capo di Conca, con la sua meravigliosa...

Incidente a Maiori: scooter contro auto, 24enne in ospedale [FOTO]

Un incidente stradale si è verificato poco prima delle 9 e 30 all'altezza del lungomare di Maiori. Uno scooter ha impattato contro la fiancata sinistra di una Volkswagen Polo di colore nero, intenta a svoltare per accedere al Corso Reginna (vedi fotogallery in basso). Con ogni probabilità il conducente...