Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Massimo vescovo

Date rapide

Oggi: 29 maggio

Ieri: 28 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado

quotidiano di Ravello e della Costa d'Amalfi


Direttore responsabile: Emiliano Amato

Tu sei qui: SezioniAttualitàIn nome del lettore sovrano

Universiadi 2019, Ravello col suo Auditorium tra location candidate

Confiscata alla camorra sarà una 'barca-scuola' per studenti del Nautico di Salerno /FOTO

Maiori, sciopero operatori ecologici: domenica 29 vietato conferimento rifiuti

Addio a Giorgio Albertazzi. Ultimo compleanno sul palco del Festival di Ravello /FOTO e VIDEO

Vacanze ad Amalfi per tutte le tasche, l'indagine della bella Samanta Togni per Uno Mattina

Assisi, Padre Enzo intervista Sharon Stone: «Negare asilo a persona che soffre è di una gravità enorme» /VIDEO

'..incostieraamalfitana.it': l'attore e musicista americano Michael Pitt tra gli ospiti

Festa a Vico: tre giorni di alta gastronomia e solidarietà da Gennaro Esposito. Dalla Costiera c’è Pansa /VIDEO

Ravello, Bonavitacola tesse lodi del sindaco Vuilleumier: «Come il buon padre di famiglia» /VIDEO

Insieme per Ravello: stasera comizio in piazza su tema Sanità. Ospite Enrico Coscioni

Centro massaggi 'hard' a Cava de’ Tirreni, blitz dei Carabinieri

Vietri: rimosso semaforo verso Cava, resta quello per Salerno

Ravello, 5 giugno si voterà alle 'nuove' scuole elementari. Polemiche da Rinascita Ravellese

Amalfi: domenica 29 divieto di conferimento rifiuti per sciopero nazionale ATI

Licei salernitani tendono la mano a Scampia

«Se non rispondi non muore nessuno», Anas e Polizia insieme per la sicurezza stradale

Maiori piange il cartolibraio Tonino Pisani

Praiano: deputati e senatori M5S a sostegno candidatura Fiorella Fusco

Ravello, controlli sanitari a due ristoranti

A La Prova del Cuoco un panino dedicato alla Costiera Amalfitana che nasce sull'asse Tramonti-Modena /VIDEO

Attualità

In nome del lettore sovrano

Scritto da Antonio Schiavo (Redazione), martedì 24 aprile 2012 13:12:46

Ultimo aggiornamento giovedì 26 aprile 2012 11:19:21

di Antonio Schiavo - "Il giornalismo è il luogo ove uno passa la vita a parlare di cose che ignora e a tacere le cose che sa".

Mi è tornato in mente questo aforisma dello scrittore austriaco Karl Kraus, presentatomi durante il primo giorno della borsa di studio vinta alla RAI mentre leggevo, da osservatore lontano e purtroppo disincantato, l'ennesima polemica scoppiata sul Ravello Festival 2012.

Il caso è (sarebbe) noto: il programma primaverile prevedeva il concerto all'Auditorium del violoncellista Enrico Dindo e dei Solisti di Pavia.

"Successo per il concerto di Enrico Dindo" (titolo de Il Vescovado); "Flop del concerto di Dindo" (titolo di Positano News) che si premura, però, di avvertire che sta pubblicando (forse prima della necessaria verifica n.d.r.), una nota pervenuta in Redazione.

Così, su un fatto che non dovrebbe dar luogo a contestazioni, si sono espressi, antiteticamente, i due più importanti quotidiani on line della Costiera.

Chi dice il vero, sempre se alle nostre latitudini questa categoria dello spirito e della morale abbia ancora un senso?

Nessuno, penso, possa mettere in discussione il valore artistico del musicista piemontese e quindi non entro in valutazioni che esulerebbero dalla mia misera (a dispetto del corredo cromosomico personale) competenza in materia.

Mi limito a fare solo alcune osservazioni di carattere generale.

1) Come si misura il successo di uno spettacolo o di un concerto? Normalmente un paramento significativo considera il numero degli spettatori,meglio se competenti, la qualità della performance e i pareri della critica.

In questo caso, assodata la bravura dei musicisti, sembra che di spettatori paganti ce ne fossero davvero pochini.

A riempire, nemmeno completamente, le sedie dell'Auditorium pare fossero stati "precettati", con un invito a cui non si poteva rinunciare, ospiti di alberghi, elevati anche al rango di critici soddisfatti e plaudenti. E vorrei vedere che fossero stati pure incazzati!!

2) La scarsa partecipazione è stata determinata dalla poca promozione dell'evento? Dalla concomitanza con altri concerti? Dai biglietti troppo cari?

Allora ci si dovrebbe interrogare sulle capacità di pianificazione, in capo ai Responsabili del Ravello Festival a cominciare dal Direttore Artistico, che evitino inopinate coincidenze e sovrapposizioni. O sulla attitudine ad impostare una campagna informativa e promozionale che non sia lasciata al caso ma sia affidata a professionisti adeguati alla sbandierata importanza delle manifestazioni.

3) Attenzione, poi, al rischio (sempre dietro l'angolo) di costruire il programma del Festival non in base ad un equilibrato mix di generi e di scelte compatibili con le attese dell'utenza e con la specificità culturale di Ravello ma subordinandolo e chiudendolo in "pacchetti" preconfezionati per favorire questa o quella conventicola dei soliti amici degli amici.

Di tutto questo, ritengo, che i giornali della zona dovrebbero occuparsi per fare in modo che "i fatti" (anche nella loro crudezza ed evidenza) tornino ad essere al centro della notizia.

Si ha, invece, l'impressione che, a volte, dietro la notizia, il commento, l'editoriale ci sia o un partito preso aprioristico e preconcetto o, peggio, l'atteggiamento (non si sa quanto involontario) del megafono per conto terzi.

Così però va a farsi benedire la funzione principale dei media (tradizionali e new) quella, cioè, fornire un'informazione corretta, trasparente ed imparziale destinata ad un pubblico di fruitori maturi che non hanno bisogno di pillole indorate o di strumentalizzazioni non richieste.

Galleria Fotografica

rank:

comments powered by Disqus

Ultimi articoli in Attualità

«Se non rispondi non muore nessuno», Anas e Polizia insieme per la sicurezza stradale

«Se non rispondi non muore nessuno. Quando guidi #GUIDAeBASTA». È la nuova campagna di sicurezza stradale promossa da Anas in collaborazione con Polizia di Stato, per sensibilizzare gli automobilisti sui pericoli che si corrono quando ci si distrae al volante. Il numero delle vittime sulle strade, infatti,...

Maiori piange il cartolibraio Tonino Pisani

Maiori a lutto per la prematura scomparsa di Tonino Pisani, lo storico cartolibraio di via Casa Mannini. Una vita dedicata al lavoro e alla famiglia, punto di riferimento irrinunciabile per generazioni di scolari maioresi, Tonino e' spirato in seguito a un malore improvviso, lasciando la moglie Ermelinda...

Scala segnala al Governo il recupero del sepolcro di Marinella Rufolo /FOTO

Con il Monumento sepolcrale di Marinella Rufolo della Cripta del Duomo di San Lorenzo Scala aderisce a "Italia viaggia nella bellezza", segnalando, alla mail governo@bellezza.it, il suo bene culturale da recuperare. La proposta è della Pro Loco di Scala dopo aver ottenuto il consenso della Parrocchia....

Cultura: Maiori affida i suoi tesori a un pool di giovani professionisti

Si è svolta ieri mattina (24 maggio) presso la sede della Soprintendenza di Salerno la conferenza stampa con la quale l'amministrazione comunale di Maiori, nella persona del Sindaco Antonio Capone e la funzionaria della Soprintendenza Beap di Salerno e Avellino Lina Sabino che ha annunciato la riapertura...

Il silenzioso trasloco di Gaetano Caltagirone dalla villa di Minuta al Paradiso

di Giuseppe Liuccio Si è fatto interprete dei sentimenti dell'intera Costa d'Amalfi il sindaco di Scala, Luigi Mansi, commentando la morte dell'architetto Gaetano Caltagirone con queste espressioni di grande e straordinaria sensibilità e verità "Se ne va un galantuomo, una delle menti più illuminate...

Torna il maltempo: Protezione Civile Campania annuncia criticità dalle 22

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di criticità idrogeologica di colore giallo legato alle peggioramento delle condizioni meteorologiche. A partire dalle 22 di oggi e fino allo stesso orario di domani "sull'intero territorio è previsto un peggioramento delle condizioni meteorologiche...