Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 minuti fa S. Cristina vergine

Date rapide

Oggi: 24 luglio

Ieri: 23 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado

quotidiano di Ravello e della Costa d'Amalfi


Direttore responsabile: Emiliano Amato

Tu sei qui: RubricheSalute & BenessereFrutta e verdura alimenti irrinunciabili

C'è Tom Hanks in Costa d'Amalfi: da Capri alla Baia di Nerano a bordo del Rising Sun

Amalfi Coast Music & Arts Festival, 24 e 25 luglio tanti giovani talenti del pianoforte a Maiori

'Terra Protetta', nasce il Gal Costiera Amalfitana e Sorrentina. Esclusa Vietri sul mare

I rifiuti di Cetara stoccati a Fuenti: idea scatena ira del sindaco di Vietri

Ciclismo: allievi Movicoast domenica 24 in pista a Siano per confermare buon livello raggiunto da team

Il Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto in mostra nella Cappella di Villa Rufolo

Tramonti, il ‘Chiantishire’ della Costa d’Amalfi ha una nuova cantina: Tagliafierro a Campinola

Maiori: fra' Domenico Dolgetta nuovo superiore del Convento San Francesco

Ondate di calore: su spiagge di Vietri e Positano postazioni di assistenza bagnanti

Tim Robbins fa ballare il pubblico al Ravello Festival

Tragedia a Maiori: anziana muore nella piscina di un hotel

Higuain-Juve: argentino con un piede in bianconero

Telecamere per debellare piaga incendi boschivi: la proposta del Centro di Storia e Cultura Amalftana

Nicholas Hoult, l'attore di X-Man a cena Da Lorenzo a Scala /FOTO

Cetara, domenica 24 gran finale per ..incostieraamalfitana.it

Il modello Abell applicato alla Sal De Riso: la tesi di laurea in Economia Aziendale di Vania Taiani

Tramonti: domenica 24 il veneziano Giovanni Feltrin alla Festa Organistica di Campinola

Minori, al via le iscrizioni per il Costiera Cup 2016

Incidente tra scooter e moto a Marmorata, due feriti

Furore, consigliera Marchese rimette deleghe al Sindaco: «Reiterata noncuranza delle mie richieste»

Salute & Benessere

Frutta e verdura, alimenti irrinunciabili

Scritto da (Redazione), lunedì 27 febbraio 2012 08:08:10

Ultimo aggiornamento mercoledì 29 febbraio 2012 15:18:12

di Francesca Manfra - Ogni volta che si affronta la questione alimentazione, soprattutto nel mondo del fitness e body building, sembra che tutto ruoti attorno ad un solo elemento: le proteine (contenute in carne, pesce, uova e latticini).

Detto questo, pur rivolgendomi ad un pubblico vario, di appassionati e non del fitness, colgo l'occasione per correggere il tiro e dirigere la loro attenzione su altre categorie di alimenti, altrettanto importanti ma molto spesso accantonate. Proprio di recente, in palestra, sbirciando in alcune schede con consigli alimentari ho scorto l' inadeguatezza, se non addirittura l'assenza di porzioni di verdura e frutta.

Forse qualcuno ha dimenticato, o addirittura ignora che i vegetali, non sono solo importanti per il loro contenuto idrico e vitaminico, ma lo sono soprattutto per la loro capacità tamponante. Un sistema tampone è in grado di ripristinare il pH di una soluzione, in questo caso il nostro sangue, riportandolo ai valori ottimali e consoni allo svolgimento delle attività cellulari. Questa loro capacità, inoltre, non è dovuta al loro contenuto in vitamine, e non può quindi essere sostituita dall'assunzione di integratori multivitaminici.

Il pH è rappresentato da una scala di valori da 0 a 14, con 7 che rappresenta la neutralità, quando si va sotto 7 la soluzione è sempre più acida, mentre al di sopra è via via più alcalina. Detto questo, l'acidità o meno di un cibo non è rappresentata dal pH proprio dell'alimento, ma dal potere acidificante o alcalinizzante che ha sul sangue dopo che viene digerito e metabolizzato. Chiarisco con l'esempio del succo di limone che tutti sanno essere acido (con pH fra 2 e 3) e che invece per l'organismo è un eccellente alcalinizzante (de-acidifica il sangue).

Il pH del sangue è fisiologicamente 7.41 , si è in acidosi con valori al di sotto e in alcalosi superati i 7.45, ed i sistemi tampone cooperano al mantenimento del valore fisiologico. Ebbene, la dieta tipica del body builder, o di chiunque faccia un grosso utilizzo di proteine animali, è responsabile dell'abbassamento del pH del sangue, ovvero della sua acidificazione. Ricordo che, nonostante gli sforzi metabolici, variazioni di pochi decimi del pH possono essere molto pericolose.

Da dove dobbiamo prendere quindi le sostante alcalinizzanti in grado di tamponare l'acidità causata da attività sportiva intensa ed alimentazione proteica? Proprio da quella frutta e verdura, latitante fra gli alimenti di cui si suggerisce il consumo, per dimenticanza o ignoranza!

E se non siete ancora convinti, ecco a voi un elenco di effetti collaterali, causati dal protrarsi di diete acidificanti:

1) Perdita di tessuto osseo, con un aumento dell'incidenza dell'osteoporosi, che non si previene affatto con latte e latticini, che invece peggiorano solo la situazione essendo loro alimenti acidificanti.
2) Sovrappeso: Un' acidosi lieve ma cronica promuove la formazione di nuovo tessuto adiposo, poiché causa resistenza all'insulina e promuove la produzione di cortisolo (l'ormone nemico dei muscoli ed amico del grasso!)

3) Cellulite: l'acidità danneggia le fibre di collagene, diminuisce l'efficienza del microcircolo ed aumenta così il ristagno di liquidi e tossine.

4) Perdita di tessuto muscolare: Oltre al calcio presente nelle ossa anche la disgregazione del tessuto muscolare è un ottimo tampone per contrastare l'acidosi metabolica. Il rilascio di aminoacidi infatti permette al corpo una maggiore sintesi di glutammina che i reni utilizzeranno per sintetizzare ammoniaca la quale va a mitigare l'acidosi.

5) Dolori articolari: Il carbonato di calcio rilasciato dalle ossa per tamponare l'acidosi metabolica si deposita poi intorno alle articolazioni e questo nel lungo periodo può portare a patologie più o meno gravi a loro carico.

Dunque concludo, lungi dal demonizzare le proteine (valido mezzo per ottenere ottimi risultati dal punto di vista estetico e di composizione corporea ), affermando di non essere contro le diete iperproteiche a priori, ma contro un loro uso scriteriato e privo di qualsiasi validità scientifica. Via libera alle proteine, ma sempre accompagnate da porzioni generose di verdure crude condite con olio extra vergine d'oliva e limone!

Est modus in rebus!

Dr.ssa Francesca Manfra
Nutrizionista
francesca.manfra@gmail.com

Galleria Fotografica

rank:

comments powered by Disqus

Ultimi articoli in Salute & Benessere

A Maiori 7 defibrillatori tra spiagge e aree pubbliche: corsi all’utilizzo della Croce Rossa

Sette defibrillatori, di cui quattro per rispettivi stabilimenti balneari, uno per la spiaggia pubblica di Erchie e altri due per porto turistico e Corso Reginna. Sono questi i punti di maggior afflusso individuati dall'Amministrazione comunale di Maiori per l'installazione dei DAE (Defibrillatori automatici...

Ad Atrani campagna prevenzione da malattie cardiovascolari: 28 luglio prelievi di sangue gratuiti

Il Comune di Atrani promuove, per i propri cittadini, una campagna di prevenzione da colesterolemia e la glicemia, i "nemici del cuore". Prelievi gratuiti, riservati ai soli residenti di Atrani, atti a verificare la presenza grassi e zuccheri nel sangue saranno effettuati nella giornata di giovedì 28...

Ravello, 14 luglio giornata dell'Osteopatia da Ars Aestetica

(MESSAGGIO PROMOZIONALE) Proseguono gli appuntamenti di salute e benessere presso la Farmacia dei Dottori Russo di Ravello. Giovedì 14 luglio appuntamento dedicato a coloro che convivono con problemi di articolazioni, ossa e tensioni delle fasce muscolari: dalle 9 alle 19 il fisioterapista e osteopata...

Detox: nutrizione e benessere da Bellessere a Maiori

(Messaggio promozionale) Bellessere, il nuovissimo centro estetico di Maiori gestito da Annalisa Ruggiero, ha organizzato per giovedì 26 maggio un intero pomeriggio (dalle 14,30 alle 19) dedicato al benessere psico-fisico del proprio corpo attraverso una buona e corretta alimentazione, grazie agli utili...

A Maiori apre la Casa del Celiaco

Dopo l'inaugurazione della Casa del Gusto della Costa d'Amalfi, apre a Maiori la "Casa del Celiaco", un punto vendita di prodotti alimentari per gli intolleranti al glutine. La celiachia, malattia autoimmune, negli ultimi anni ha cambiato faccia: da malattia rara e limitata alla prima infanzia si è trasformata...

Alimentazione e salute: 15 maggio a Maiori visite gratuite per una cultura del mangiar sano

Sviluppare e divulgare una cultura di prevenzione dalle malattie e di recupero del valore sociale del cibo, come capacità di relazione e di incontro, anche in presenza di patologie limitanti ed incidenti sulla vita individuale e di relazione. E' questo l'intento dell'evento titolato "Alimentazione e...